Risotto curcuma e stracciatella di latte con cavallette: l’innovazione a tavola

risotto curcuma e stracciatella di latte con cavallette MarcoMayer

Il gusto speziato in un primo piatto di successo: il risotto curcuma e stracciatella di latte con cavallette

Gli amanti dei primi piatti forse non crederanno ai loro occhi: ebbene sì, quella che vogliamo proporre oggi non è una pietanza come un’altra, bensì una preparazione unica nel suo genere. Non del solito riso alla milanese insomma si tratta, ma di qualcosa di molto più originale. Questo piatto sposa la causa di chi vuole stupire a tavola senza compromessi con un risultato di successo sia per il palato che per la vista. Questo piatto è tripudio, oltre che di sapore, di colore: il risotto curcuma e stracciatella di latte con cavallette mette insieme infatti il bianco candido della stracciata di latte con il color oro del risotto speziato con la curcuma. A tutto ciò si aggiunge il colore spiccato delle cavallette, che fanno capolino qua e là con il loro inconfondibile profumo.

Il gusto che sa delle cose fatte bene

La scelta di utilizzare la curcuma nella preparazione di questo risotto non è casuale: trattasi di una spezia utilizzata sin dalla notte dei tempi in Oriente dalle molteplici proprietà benefiche per l’organismo tra cui l’azione purificante, antiossidante e antinfiammatoria. Il risotto curcuma e stracciatella di latte con cavallette acquista un colore dorato singolare, una nota di gusto amarostica ma delicata, che ben si abbina al gusto più neutro della stracciatella di latte.

Il risotto curcuma e stracciatella di latte con cavallette è il piatto ideale per chi ama le cose fatte bene in cucina. Un primo raffinato, facile e veloce da preparare, che consente di arricchire di gusto e benessere l’alimentazione di tutti i giorni prendendo utile spunto da questo colorato ingrediente tipico della medicina ayurvedica, oggi largamente conosciuto anche in Occidente.

Quel tocco di bontà in più nel risotto curcuma e stracciatella di latte con cavallette

L’aggiunta della succulenta stracciatella di latte, tipica della Puglia, nota, insieme alla Basilicata, come regione caratterizzata dalla ricca produzione di formaggi quanto ad origini e diffusione, conferisce al risotto curcuma e stracciatella di latte con cavallette un sapore dalle note di latte, che quasi ricorda lo yogurt e che rende il piatto più umido, evitando il rischio che asciughi raffreddandosi.

Se il risotto già di per sé è amatissimo a tavola, possiamo solo immaginare il successo che riscuoterà questo risotto alla curcuma così composto, che vede in bella mostra le cavallette, insetti questi dal sapore inconfondibile che, abbondantemente superato il pregiudizio anche in Europa e nel nostro Paese, arricchiscono il tutto di validissimi nutrienti, tra cui vitamine e proteine facilmente assimilabili.

Risotto curcuma e stracciatella di latte con cavallette

Ingredienti per 4 persone:

  • 320 gr. di riso
  • 2 cucchiai di curcuma
  • 230 gr. di Stracciatella Senza Lattosio Delact
  • 20 gr cavallette
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • 1 lt e 1/2 di brodo vegetale
  • 40 gr. di parmigiano reggiano stagionato 36 mesi
  • q.b. olio extravergine d’oliva
  • q.b. sale e pepe

Preparazione:

In una pentola a bordo alto fate scaldare il riso, salatelo con un pizzico di sale grosso e  quindi sfumatelo con il vino bianco.

Una volta che il vino si sarà consumato portatelo a cottura con il brodo vegetale aggiungendo a piacere la curcuma.

Quando la cottura sarà ultimata spegnete la fiamma e mantecatelo con il parmigiano e un filo d’olio. Impiattate mettendo il risotto nei piatto a fontana, ovvero lasciando uno spazio nel centro in cui poi adagerete la stracciatella fresca.

Guarnite con le cavallette e decorate a piacere.

Servite il risotto ancora caldo.

 

Condividi!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *