Pasta con alga spirulina, crema di basilico e grilli: grande valore proteico

Tempo di preparazione:
pasta con alga spirulina MarcoMayer

Un pizzico di fantasia a tavola: pasta con alga spirulina, crema di basilico e grilli

La pasta con alga spirulina, crema di basilico e grilli buona, salutare, leggera, è l’ideale per chi ama la dieta mediterranea ed è alla ricerca di gusto e leggerezza. Giuste quantità di questo piatto forniscono una sensazione di sazietà ideale per chi vuole rimanere o ritrovare la propria forma fisica per l’estate. Basta con la solita pasta di farina di grano! Il mercato, in campo alimentare, oggi ci offre prodotti che fino a qualche tempo fa erano relegati ai paesi oltreoceano.

L’alga spirulina, in particolrae, superfood benefico per la salute in quanto ricca di clorofilla e di antiossidanti, è quanto di meglio condire questo nostro primo piatto. Questa va a braccetto con i grilli, new entry nella nostra alimentazione, entrata a pieno titolo a far parte della nostra cucina grazie alla recente autorizzazione alla commercializzazione degli insetti disposta dall’UE.

Perché definirla “la pasta della salute”

La pasta è l’alimento principe della tavola degli italiani, la cui buona parte della produzione finisce in tanti altri paesi del mondo. Essa è un tassello irrinunciabile di un’alimentazione equilibrata che annovera certamente anche i carboidrati. La pasta con alga spirulina, crema di basilico e grilli, tuttavia, aggiunge a questa proprietà quella di possedere un contenuto glicemico quasi nullo, a fronte di una quantità di proteine assolutamente non trascurabile.

La pasta non è mai stata così ricca di benessere e di proteine: la presenza dei grilli unitamente alla presenza della spirulina, la rende tale, miniera di sostanze che il nostro organismo ha difficoltà a reperire altrove. Sotto questo nome si nasconde una micro-alga di colore verde-azzurro che cresce in acqua dolce e che, stando a consolidati risultati emersi da vari studi condotti, sarebbe in grado di fornire energia, fortificare il nostro sistema immunitario e fornire ferro e minerali facilmente assimilabili.

Il segreto della bontà della pasta con alga spirulina, crema di basilico e grilli

Certamente siamo in presenza di un primo piatto sicuramente non comune. Il merito di questa originalità è da ricondurre alla presenza dei grilli, da sempre uno dei più diffusi insetti da mangiare, tanto che in Thailandia esistono circa 20.000 allevamenti di questi preziosi insetti la cui commercializzazione è stata autorizzata anche dall’UE da poco tempo.

La pasta con alga spirulina, crema di basilico e grilli abbraccia in pieno questa novità. Abbiamo pensato a questa ricetta proprio con il proposito di fornire un modo gustosissimo di consumare questi alimenti ricchi di sali minerali e di vitamine. A ciò si aggiunge il sapore dell’alga spirulina, amarostico ed inconsueto che benissimo lega con quello sicuramente predominate dei cipollotti, del basilico e del parmigiano che andremo ad utilizzare pe la preparazione di questa leccornia.

Ed ecco la ricetta della Pasta con alga spirulina, crema di basilico e grilli

 Ingredienti per 4 persone:

  • 320 gr. di pasta di grilli e spirulina Multivores
  • 500 ml di bevanda di soia
  • 25 gr. di basilico
  • 2 cipollotti
  • 40 gr. di parmigiano reggiano stagionato 36 mesi
  • 35 gr. di maizena
  • q.b. olio extravergine d’oliva
  • q.b. sale pepe

Preparazione:

In una pentola portate la bevanda di soia ad ebollizione e una volta che ha raggiunto la temperatura toglietela dalla fiamma e unitevi il basilico. Con l’aiuto di un frullatore ad immersione frullate il tutto prima che il basilico si ossidi.

Fate sciogliere la maizena in una piccola parte di bevanda di soia evitando di lasciare grumi. Unitela al resto del composto e continuatene la cottura fino a ottenere una crema omogenea. Infine unitevi il parmigiano e il sale.

In una pentola fate lessare la pasta in modo che sia morbida ma che abbia una consistenza tale da non rompersi durante le successive lavorazioni.

In una seconda pentola con abbondante acqua salata e acidulata con dell’aceto fate sbianchire il cipollotto per qualche minuto e quindi tagliatelo in quarti e fatelo rosolare su una padella con un filo d’olio.

Impiattate la pasta condendola con la crema di basilico e guarnitela con i cipollotti e qualche grillo.

Decorate a piacere e servite.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *