bg header
logo_print

Chutney con mela, uva rossa e zenzero, una ricetta da provare

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

chutney con mela uva rossa e zenzero
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 1 ore 15 min
cottura
Cottura: 2 or
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
4/5 (1 Recensione)

Utilizzi e particolarità del chutney

Il chutney con mela, uva rossa e zenzero approda finalmente anche nella nostra cucina. Questa salsa agrodolce amatissima in America si rivela un prezioso accompagnamento per piatti di ogni genere. In verità, a dispetto di quello che potremmo ipotizzare, trattasi di una preparazione tutt’altro che moderna, che risale invece ai tempi più remoti.

La parola chutney deriva, solo per avere un’idea di quanto antiche ne siano le origini, dal sanscrito chatni che vuol dire molto speziato. Il sapore della ricetta originale è molto intenso e prevede, nella sua versione piccante l’aggiunta, all’uva sultanina, di paprika, semi di senape tritati, pepe di Cayenna. Tuttavia, quella del chutney con mela, uva rossa e zenzero che vogliamo proporvi in questa sede è una versione dal sapore più delicato e fruttato: la polpa di mela con il suo gusto acidulo dell’uva abbinato allo zenzero è sicuramente una versione più dolce e più delicata.

Ricetta chutney con mela

Preparazione chutney con mela

Lavate e sgranate l’uva.  Dividete i chicchi a metà e togliete eventuali  semi. Pelate e grattugiate lo zenzero.

Sbucciate le mele, eliminate i semini e tagliate prima a spicchi e poi a fettine.

Versate in un recipiente le fette di mele e tutti gli altri ingredienti.

Lasciate riposare 1 ora. Versate in un tegame a fondo spesso e portate a ebollizione mescolando delicatamente. Cuocete a fiamma bassa per circa 2 ore girando  ogni tanto il composto fino a quando non si sarà addensato.

Fare riposare il chutney e metterlo in un barattolo da chiudere ermeticamente.

Ingredienti chutney con mela

  • 400 gr di mele
  • 200 gr di uva rossa
  • 1 cucchiaio di zenzero fresco
  • 200 grammi di zucchero di palma di cocco
  • 1/2 cucchiaio di sale fino
  • 250 ml di aceto di riso

Cosa rende unica e speciale questa salsa agrodolce

Quello che rende speciale questa preparazione è, oltre al gusto, anche il carico di nutrienti che la accompagna e che rende questa salsa, oltre che buona al gusto, salutare e benefica per il nostro organismo. Il chutney con mela, uva rossa e zenzero è una miniera di vitamine, le mele possiedono un’azione antiossidante utile per la pelle e per il corretto funzionamento dell’intestino.

Il chutney con mela, uva rossa e zenzero vanta altresì buone proprietà diuretiche: il merito è dell’uva, frutta questa che favorisce parecchio la diuresi, oltre a stimolare le funzioni del fegato e le secrezioni biliari. Mineralizzante, disintossicante e blandamente lassativa, questa salsa è un vero toccasana per la nostra salute dunque, oltre ad essere un’impareggiabile compagna di piatti di ogni genere.

Il “ruolo” dello zenzero nel chutney con mela, uva rossa e zenzero

Un altro ingrediente basilare di questa ricetta che vi proponiamo è lo zenzero. Se ne sente tanto parlare oggi, nonostante sia sempre stato utilizzato in tutto il mondo nelle preparazioni non solo dolci, ma anche salate. Il chutney con mela, uva rossa e zenzero sposa le note piccanti di questa radice in grado di conferire il sapore agrodolce tipico del chutney.

Il chutney con mela, uva rossa e zenzero, proprio grazie alla presenza di questa radice, si rende straordinaria fonte di antiossidanti. Lo zenzero è, infatti, rinomato in tutto il mondo per questa fantastica proprietà, è alleato del nostro sistema immunitario, svolgendo un’attività di protezione del nostro organismo proprio partendo dal nostro intestino. Conosciuto in particolare dalle donne in gravidanza di ogni popolo e di ogni tempo per le sue impareggiabili proprietà anti-nausea, oggi è apprezzato per ragioni molto più numerose.

Ricette chutney ne abbiamo? Certo che si!

4/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

pasta di tamarindo

Pasta di tamarindo, un condimento per la carne...

La pasta di tamarindo per le ricette salate La pasta di tamarindo conferisce una nota agrodolce ai piatti, proprio per questo viene utilizzata per insaporire la carne e il pesce. Tuttavia vanta...

Chutney al tamarindo

Chutney al tamarindo, la salsa agrodolce per carne...

Scopriamo insieme le proprietà del tamarindo Vale la pena approfondire il tamarindo, protagonista indiscusso di questo chutney. E’ un frutto diverso dagli altri, sia per l’aspetto che per il...

salsa al rafano

Salsa al rafano, l’intingolo scandinavo per le carni...

Le proprietà del rafano Vale la pena parlare del rafano, che è il vero protagonista di questa salsa. E’ una radice molto versatile che, se opportunamente grattugiata, può fungere da spezia o da...