bg header
logo_print

Chutney di pomodoro, e ne beneficia l’organismo

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Chutney di pomodoro
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 15 min
cottura
Cottura: 30 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (1 Recensione)

In questo articolo ci occupiamo del chutney di pomodoro. Mangiare il pomodoro fa molto bene perché ha tante proprietà per la salute. È onnipresente nella nostra cucina: potete fare il sugo, l’insalata, ripieni, salse, etc. Il suo sapore non annoia mai, anzi esalta i cibi che accompagna. Vediamo quanto è benefico per il nostro corpo e anche una ricetta: il chutney di pomodorini.

Ricetta Chutney di pomodoro

Preparazione Chutney di pomodoro

Tagliate a pezzi i pomodori e poi pelate e affettate fine fine lo zenzero. Tritate i peperoncini rossi, togliete i semi dal peperoncino verde e tritatelo. Sbucciate e tritate l’aglio. Mettete tutti gli ingredienti in una pentola e fateli cuocere a fuoco lento per circa 30 minuti. Fate riposare per qualche ora prima di servire. Se non lo consumate tutto, potete conservarlo in frigo per massimo due settimane.

In sostanza, il pomodoro offre tanti benefici per la salute ma la proprietà più importante è di sicuro quella antitumorale. Mangiatene tutte le volte che potete per assorbire le sostanze nutritive che servono a prevenire problemi all’organismo. Provate il chutney di pomodoro, mangiateli crudi nell’insalata o anche da soli: la cosa fondamentale è inserirli nella dieta.

Ingredienti Chutney di pomodoro

  • 500 gr. di pomodorini
  • 100 gr.  di zucchero
  • 65 ml di aceto bianco
  • 1/2 cucchiaino di peperoncino in polvere
  • 1 cucchiaino d’aglio
  • 1 cucchiaino d’uvetta
  • 1 cucchiaino di zenzero
  • peperoncini rossi secchi
  • 1 peperoncino verde
  • un pizzico di sale. 

Perché mangiare il pomodoro?

Il Chutney di pomodoro fa bene! Il pomodoro contiene tutti i carotenoidi principali: alfa e beta-carotene, luteina e licopene. Oltre ai benefici che hanno di per sé, offrono dei vantaggi se consumati insieme come gruppo. In particolare, il licopene è un potente antiossidante, più di tutti gli altri carotenoidi.

Se siete mamme e allattate, mangiare pomodoro aumenta la concentrazione di licopene nel latte. In questo caso è meglio cotto. Altri antiossidanti sono le vitamine A, E e C. Il pomodoro è poi ricco di potassio, un minerale che non assumiamo abbastanza. Una tazza di pomodori contiene 534 milligrammi di potassio, e mezza tazza di salsa al pomodoro 454 milligrammi.

Quando mangiate il pomodoro insieme a grassi più salutari, come l’avocado o l’olio d’oliva, l’assorbimento dei carotenoidi è 2-15 volte più efficace. La buccia del pomodoro è quella che contiene una più alta concentrazione di carotenoidi. Se consumate concentrato di pomodori pelati assumete meno carotenoidi. Questa parte contiene poi flavonoli, quindi avete capito che è meglio mangiarli con la buccia.

Chutney di pomodoro

Per quanto riguarda i tumori, il pomodoro e il broccolo insieme riducono il rischio di cancro alla prostata. Una dieta ricca di pomodoro aiuta a prevenire il tumore al pancreas: il rischio si abbassa del 31%.

È un componente fondamentale della dieta Mediterranea, poiché molti piatti e ricette hanno fra gli ingredienti il pomodoro, il concentrato o la salsa di pomodoro. Seguire questo tipo di alimentazione permette di ridurre il tasso di mortalità per quanto riguarda disturbi cardiaci e cancro.

È indubbio che il consumo di pomodoro porti con sé benefici cardiovascolari. Abbiamo visto le sue caratteristiche, diamo ora un’occhiata a uno dei piatti a base di pomodoro. Vi state chiedendo cosa sia?

Il chutney di pomodori è una salsa che potete usare per insaporire carne, riso o verdure

Ricette chutney ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Brandade de Morue à la Nimoise

Brandade de Morue à la Nimoise: lo snack...

Tutto il sapore del baccalà Il protagonista di questa ricetta è il baccalà, che qui viene sottoposto a un trattamento particolare. Tanto per cominciare viene dissalato, ossia viene lasciato in...

Gulab jamun

Gulab jamun, i dolcetti al latte della tradizione...

Un impasto fuori dal comune L’impasto dei gulab jamun è fuori dal comune per almeno due motivi. In primo luogo perché viene valorizzato dal cardamomo, una spezia che raramente compare negli...

Curry di makhane

Curry di makhane, dall’India un piatto speziato e...

Cosa sono i makhane? Giunti a questo vale la pena svelare cosa siano i makhane, i protagonisti di questo suggestivo curry. I makhane non sono altro che le noci del loto, che si caratterizzano per il...