Un gustoso pasto con lo spezzatino di agnello e lampascioni!

Gusto e genuinità per intolleranti e non: ecco lo spezzatino di agnello e lampascioni

Uno dei piatti che non può mancare sulle tavole degli abitanti del Salento, e non solo di questi, è lo spezzatino di agnello e lampascioni. Si tratta di un secondo piatto ricco, gustoso e saporito, che non vi comporterà particolari difficoltà nella preparazione. È una pietanza molto legata alla tradizione, non solo dal punto di vista religioso: anche per quanto riguarda il territorio, è importante. Infatti, nelle terre del Sud, l’utilizzo dei lampascioni è quasi una costante.

Il lampascione è un particolare bulbo simile a un cipollotto, tipico del Salento, ma anche di altre aree del Sud Italia. Si caratterizza per il suo sapore amarognolo, che ben si sposa al gusto dolce tipico della carne di agnello! Questo piatto privo di glutine e di lattosio è unico nel suo genere: lo spezzatino di agnello e lampascioni si rivela un’esperienza culinaria perfetta, anche per i palati più esigenti. Vediamo di conoscere un po’ meglio quello che vi aspetta…

Una pietanza dalle mille sfaccettature…

Questa ricetta si prepara in modo facile e veloce, e alla fine… si presenta in tavola come un secondo piatto degno di un ristorante chic e di uno chef stellato! Se avrete degli ospiti a cena e servirete questa pietanza, lascerete praticamente tutti a bocca aperta, anche grazie al particolare gusto agrodolce fornito dai due principali ingredienti. La carne di agnello si caratterizza infatti per il suo sapore particolare e leggermente dolciastro e, insieme ai lampascioni, che sono invece un po’ amari, realizza un connubio a dir poco speciale.

Il piatto è ulteriormente insaporito dalla salvia e del rosmarino, ma ciò che dobbiamo inoltre considerare è che la ricetta dello spezzatino di agnello e lampascioni si distingue persino per il suo apporto nutrizionale: abbiamo a che fare con una carne leggera, tenera e facilmente digeribile, ricca di proteine, vitamine e sali minerali (soprattutto potassio). E cosa possiamo dire dei lampascioni?

Le altre caratteristiche di un buon secondo piatto a base di spezzatino di agnello e lampascioni

In questo caso, il vero alleato del nostro organismo si concretizza nei lampascioni che, senza togliere nulla alla carne di vitello, propongono un bassissimo contenuto calorico, diverse proprietà benefiche, in particolare lassative e diuretiche, e tanti nutrienti in grado di regolarizzare la pressione sanguigna, di diminuire la percentuale di grassi nel sangue ed evitare disturbi cardiovascolari. Oltre a ciò, questi ingredienti protagonisti dello spezzatino di agnello e lampascioni sono anche consigliati per regolarizzare le funzioni dell’apparato gastrointestinale.

Questi ortaggi si presentano come un ottimo disinfettante e come un valido antinfiammatorio, regalando al piatto tanta sostanza e innumerevoli antiossidanti. In definitiva, lo spezzatino di agnello e lampascioni è una pietanza perfetta sotto molti punti di vista. Non richiede una particolare attitudine ai fornelli e quindi la potrete preparare senza affanni. Seguite passo dopo passo la ricetta e non ve ne pentirete: farete una bellissima figura con tutti i vostri parenti e amici!

Ingredienti per 4 persone

  • 400 gr di polpa di agnello
  • 300 gr di lampascioni
  • ½ bicchiere di vino bianco
  • 1 spicchio di aglio
  • 2 foglie di salvia
  • un rametto di rosmarino
  • 4 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • q.b. sale e pepe

Preparazione

Pulite i lampascioni eliminando la pellicina esterna. Con un coltello fate un taglio a croce sulla base di ogni lampascione.

Mettete i lampascioni puliti in abbondante acqua fredda anche per una notte, questo servirà ad eliminare l’amaro.

Trascorso il tempo di ammollo, sciacquateli e tuffateli in abbondante acqua bollente leggermente salata. Cuocete finchè non riuscirete ad infilarli con una forchetta.

Tagliate la polpa d’agnello a pezzi. In una pentola, versate l’olio, lo spicchio di aglio, il rosmarino e la salvia. Fate soffriggere per pochi minuti.

Unite l’agnello e fate rosolare, aggiungete sale e pepe, fate cuocere a fuoco lieve per circa 25-30 minuti.

Sfumate con il vino e fate evaporare, aggiungete i lampascioni e lasciate insaporire ancora per 10 minuti prima di servire.

Condividi!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.