bg header

Confettura di nespole: vera coccola per il palato!

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Confettura di nespole

Confettura di nespole: una delizia perfetta anche per gli intolleranti al lattosio e al glutine.

Preparare le confetture fatte in casa è sempre un’idea speciale. Mettere le mani in pasta e scegliere i frutti migliori, prepararli, vederli cuocere: tutto questo è gioia vera per chiunque ami cucinare!

Oggi voglio aiutarvi a viverla parlandovi della confettura di nespole, una delizia che conserva il sapore acidulo tipico di questi frutti che, quando arrivano sulle nostre tavole, cominciano a parlarci di primavera. Vi raccomando non chiamatela marmellata di nespole.

La confettura di nespole è una conserva che può essere un’ottima base per preparare torte e crostate, ma può essere abbinata anche a formaggi dal sapore delicato e di media stagionatura.

Le soluzioni ci sono e sono pure tante! Come in molti altri casi quando si parla di cucina, anche in questo è fondamentale sperimentare.

Spazio quindi alla creatività, a quella voglia di dare libero sfogo alla fantasia che viene appagata quando ci si trova davanti a due fette di pane spalmate di confettura, una carica perfetta per iniziare la giornata all’insegna del benessere.

confettura di nespole

Viva le nespole, eccellenti antinfiammatori

Vi piace questa immagine? Quali sensazioni vi trasmette? Quasi sicuramente vi farà pensare alla tranquillità di casa, ai minuti tutti per voi all’inizio della giornata.

Dopotutto è legato anche a questi aspetti il bello della prima colazione, che può essere resa ancora più speciale con una delizia come la confettura di nespole, preparata con frutti i cui benefici è utile conoscere.

La natura ci fa dei regali davvero speciali. Le nespole sono tra questi. I frutti in questione, celebri per il loro gusto acidulo e per il loro colore vivace, sono anche degli ottimi antinfiammatori e dei blandi antipiretici.

Il loro ruolo benefico è noto anche nell’ambito della fitoterapia. La corteccia essiccata dell’albero viene infatti utilizzata per la preparazione di decotti finalizzati a risolvere infezioni al cavo orale.

Le nespole sono sazianti e ricche di vitamine

Ci vorrebbe un libro per elencare tutti i benefici delle nespole, frutti tanto versatili in cucina quanto utili per la nostra salute.

Tra gli aspetti che li rendono tali è possibile ricordare la presenza dell’acido formico, una fibra alimentare nota per il suo potere saziante, fondamentale per tenere sotto controllo il peso corporeo.

Le nespole sono inoltre ricche di vitamina A – un toccasana senza eguali per la bellezza della pelle – vitamina B e vitamina C, potentissimo antiossidante.

Non c’è che dire: con un solo frutto è possibile prendersi cura in maniera completa della salute! Adesso non resta che correre in cucina per preparare questa confettura speciale.

Ingredienti per due vasetti

  • 1/2 kg di nespole
  • 1 mela verde
  • il succo di 1 limone
  • 400 gr. di zucchero di canna
  • 1 pizzico di cannella in polvere

Preparazione

Per preparare la confettura di nespole la prima cosa da fare e pulire le nespole. Lavate, tagliate a metà e togliete i noccioli. Tagliate la polpa a pezzetti piccoli

In una pentola versate le nespole, lo zucchero e il succo di limone. Volendo potete aggiungere anche i semi di una bacca di vaniglia.  Cuocete a fiamma bassa per circa un’ora.

Ogni tanto mescolate con un cucchiaio (non utilizzate un cucchiaio di legno) e fino a quando la confettura  non avrà raggiunto la consistenza desiderata.

Versate ancora bollente in vasetti sterilizzati. Lasciate raffreddare capovolti prima di riporli in dispensa. La confettura si conserva in luogo fresco e asciutto per circa sei mesi.

4.6/5 (5 Recensioni)
Riproduzione riservata
CONDIVIDI SU

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Fagiolini sott’olio

Fagiolini sott’olio, una conserva semplice ma molto utile

Come utilizzare i fagiolini sott'olio I fagiolini sott’olio sono ottimi consumati da soli, come snack salato e saporito sui generis. Sono perfetti anche accompagnati con un po’ di pane, tuttavia...

Mostarda di clementine

Mostarda di clementine, una conserva dolce e aromatica

I tanti usi della mostarda di clementine La mostarda di clementine è una mostarda fatta in casa a base di frutta, che vanta numerosi usi in cucina. Può essere consumata come spuntino, soprattutto...

Azzeruole sotto spirito

Azzeruole sotto spirito, una conserva diversa dal solito

Quale zucchero utilizzare per le azzeruole sotto spirito? Lo zucchero è un ingrediente importante per le azzeruole sotto spirito, infatti contribuisce a rendere più dolce il frutto, quindi impatta...

logo_print