bg header

Tagliatelle ai 3 cavoli con fiocchi di ricotta, una vera delizia

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

tagliatelle ai cavoli

Tagliatelle ai 3 cavoli con fiocchi di ricotta, un piatto colorato e gustoso

Le tagliatelle ai 3 cavoli con fiocchi di ricotta si rivelano un primo piatto unico nel suo genere, pieno di colori e di sapori che s’intrecciano alla perfezione.

Pertanto, si rivela una scelta culinaria capace di colpire e conquistare ogni ospite. In questa ricetta, i protagonisti indiscussi sono i tre cavoli: gialli, viola e bianchi, tre diverse varietà in grado di rendere ogni piatto insolito e, allo stesso tempo, delizioso.

Solitamente, portiamo in cucina il cavolo classico, ovvero quello bianco. Ma con questa pietanza potrete assaporarne diverse qualità e incuriosire anche i bambini che, generalmente, non sono molto attratti dalle verdure.

Tutte ottime prospettive, non è vero? Tuttavia, si tratta di un primo piatto speciale anche per altri motivi. Perciò, andiamo a scoprire tutte le ragioni per portare in tavola questa ricetta particolare.

Tagliatelle ai 3 cavoli, un ortaggio che fa la differenza

Il cavolfiore è un ortaggio che tutti conosciamo molto bene e che, fin dall’antichità, veniva assaporato per la sua particolare consistenza, ma anche per le sue innumerevoli proprietà nutrizionali e terapeutiche.

Non a caso, gli antichi romani erano addirittura convinti che potesse alleviare i malesseri correlati alla tristezza. Con il tempo, le ricerche hanno riscontrato che, effettivamente, questo vegetale non è solo buono, ma è davvero molto nutriente e capace di regalare numerosi benefici.

Pertanto, scegliendo di portare in tavola un bel piatto di tagliatelle ai 3 cavoli con fiocchi di ricotta, potrete avvalervi di un alimento ricco di acqua, minerali, vitamine e potenti antiossidanti, che regala anche una valida dose di fibre e proteine.

Grazie alle sostanze nutritive che contiene, questo vegetale può offrire un’azione protettiva per la pelle e gli occhi, favorire il processo digestivo, rafforzare il sistema immunitario, apportare validi benefici al cuore e a tutto l’apparato cardiovascolare, e rivelarsi utile in gravidanza.

Il cavolfiore è anche un ottimo antitumorale, un potente antinfiammatorio (utile in particolare per contrastare la colite), un valido antiossidante e un ortaggio alleato nella prevenzione e nel trattamento della depressione, del diabete, della gastrite e dell’anemia.

È perfetto anche per contrastare l’affaticamento e il nervosismo. Queste sono le principali caratteristiche di tutte le varietà di questo vegetale, che si presenta non solo in una colorazione bianca, gialla o viola, ma anche verde e arancione.

La delicatezza e il nutrimento delle tagliatelle ai 3 cavoli

Oltre al cavolo, in questa ricetta troviamo altri due ingredienti principali: le tagliatelle e i fiocchi di ricotta.

Perciò, possiamo portare in tavola un’altra buona dose di fibre e carboidrati, nonché di vitamine, minerali e proteine del latte. Questo significa avvalersi di un tocco di sapore in più, delicato e inconfondibile, nonché di un valido apporto di energia capace di supportarci fino al termine della giornata.

In altre parole, le tagliatelle ai 3 cavoli con fiocchi di ricotta si presentano come un piatto ricco di sorprese, gusto e benefici. Quindi, il suggerimento conclusivo è più che ovvio: provate al più presto questo primo particolarmente allegro e colorato. È semplice e veloce da preparare e, una volta portato in tavola, non vi deluderà!

Ingredienti per 4 persone

  • 300 gr di tagliatelle alla spirulina
  • 400 gr di cimette di cavoli di 3 colori: giallo, viola e bianco
  • 1 ricottina consentita
  • 1 spicchio d’aglio
  • 3 cucchiai di olio extravergine
  • q.b. sale e pepe

Preparazione

Lavate e tagliate a cimette i cavoli e cuocete a vapore. Il metodo di cottura consigliato per mantenere al meglio tutte le proprietà nutrizionali  è quello di cuocerli per non più di 20 minuti.

In una casseruola che possa contenere anche le tagliatelle fate saltare per qualche minuto le cimette con  l’olio e lo spicchio di aglio schiacciato.

Nel frattempo lessate le tagliatelle al dente. Scolate e fate saltare in padella con le cimette. Impiattate aggiungendo dei fiocchi di ricotta e servite.

5/5 (320 Recensioni)
Riproduzione riservata
CONDIVIDI SU

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Spaghetti con asparagi e totani

Spaghetti con asparagi e totani, un primo tra...

Cosa sapere sugli asparagi viola I protagonisti di questa ricetta, nonché gli ingredienti che la valorizzano maggiormente, sono gli asparagi viola. Rispetto agli asparagi classici non si...

Gazpacho di pesche (

Gazpacho di pesche, una ricetta dolce e aromatica

Quale pesche utilizzare per questo gazpacho? Per questo particolare gazpacho di pesche vi consiglio di utilizzare le pesche gialle. Sono le pesche più dolci, e quindi in grado di spiccare in mezzo...

Curry di makhane

Curry di makhane, dall’India un piatto speziato e...

Cosa sono i makhane? Giunti a questo vale la pena svelare cosa siano i makhane, i protagonisti di questo suggestivo curry. I makhane non sono altro che le noci del loto, che si caratterizzano per il...

logo_print