Melone Pepino: alla scoperta di un frutto esotico dal sapore delicato

Melone Pepino ChiaraZoppei

Arriva dall’Ecuador e ha le dimensioni di un piccolo uovo: ecco il melone pepino

Se siete amanti dei sapori delicati in cucina oggi parlo di qualcosa che senza dubbio troverete interessante.

Di cosa si tratta? Del melone pepino, un frutto che arriva dall’Ecuador e che, rivolgendosi ai negozi di prodotti etnici, si può trovare in commercio anche in Italia.

La caratteristica principale è la sua forma, che ricorda appunto quella di un piccolo melone, motivo per cui gli è stato dato il nome di melone pepino.

Altra peculiarità degna di nota sono le striature, che rendono l’aspetto di questo frutto davvero unico!

Benefici del melone pepino, alleato anti ipertensione e ricco di vitamine

Il melone pepino è caratterizzato da numerosi benefici. Tra i più importanti si può ricordare la presenza di un alto contenuto di potassio, un minerale che permette di ottimizzare l’efficienza della circolazione ematica.

Le proprietà benefiche di questo particolarissimo frutto, il cui sapore è un mix tra il gusto del melone e quello del cetriolo, non finiscono certo qui!

Da non dimenticare è anche la presenza di vitamine del gruppo A, del gruppo B e del gruppo C, che rappresentano delle validissime soluzioni quando si tratta di prevenire i tumori in maniera naturale.

Utilizzi del melone pepino in cucina: ecco qualche spunto

Chi ama cucinare ed è alla ricerca di spunti su ricette adatte agli intolleranti può trovare un riferimento molto interessante nel melone pepino.

Il suo sapore delicato lo rende infatti perfetto per tantissime situazioni. Lo si può consumare come frutto a sé, ma anche abbinarlo a cibi salati e dolci.

Prima di consumarlo è opportuno ricordare che bisogna procedere a sbucciarlo e ad eliminare tutti i semi che contiene.

Fatto ciò si può lasciare spazio alla creatività! Le alternative sono tantissime! C’è chi lo include nelle insalate miste per dare un tocco di esotico e chi, invece, sceglie di considerarlo come ingrediente principale di un cocktail (in questi casi è bene utilizzare il prosecco).

Ora non vi resta che acquistarlo e lasciare campo libero al vostro amore per la cucina! Dai che tra i fornelli sperimentare è sempre bello e che, una volta che arriva l’ispirazione, il piatto poi viene da solo!

Per credere dovete solo provare e dare una svolta decisiva alla vostra creatività culinaria! Gli ospiti ringrazieranno, ve lo assicuro!

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *