bg header
logo_print

Chips al grano saraceno, un consiglio per gli aperitivi

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Chips al grano saraceno
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 20 min
cottura
Cottura: 3 or
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (1 Recensione)

Le chips di grano saraceno rappresentano un’alternativa gustosa e nutriente agli snack tradizionali. Con un sapore unico e una serie di benefici per la salute, queste chips sono diventate una scelta popolare tra coloro che cercano opzioni di spuntini più salutari e senza glutine.

In questo articolo, esploreremo la versatilità del grano saraceno, le sue proprietà nutrizionali e come preparare in casa queste chips croccanti e deliziose. Scoprirete che gli spuntini possono essere saporiti, nutrienti e adatti a una vasta gamma di diete, inclusa quella dei celiaci. Prepariamoci a esplorare il mondo delle chips di grano saraceno e a scoprire perché sono diventate così amate come snack.

Ricetta Chips al grano saraceno

Preparazione Chips al grano saraceno

Portate a bollore l’acqua e cuocete il grano saraceno per almeno 15 minuti. Scolatelo e frullatene un quarto. Mescolate insieme a quello intero e stendete su fogli di silicone o carta da forno. Lasciate asciugare in forno a 60°C per almeno 3 ore.

Una volta secco friggete in abbondante olio di vinaccioli a una temperatura di 170/180°C per pochi secondi fino a quando non si gonfieranno. Asciugate su carta assorbente e salate a piacere.

Ingredienti Chips al grano saraceno

  • 200 gr grano saraceno decorticato
  • 1 lt acqua
  • 1 lt di olio di vinaccioli 

Celiachia? No problem! Esistono tante idee anche per l’aperitivo!

La celiachia, una condizione che in passato poteva rappresentare una sfida nella ricerca di alternative alimentari sicure, non è più un ostacolo insormontabile. Oggi, grazie a una maggiore consapevolezza e a un’ampia gamma di opzioni senza glutine disponibili sul mercato, è possibile affrontare la celiachia con serenità, persino durante momenti di convivialità come l’aperitivo. E proprio in questo contesto vogliamo condividere una deliziosa ricetta che arricchirà il vostro aperitivo: le chips al grano saraceno.

Il grano saraceno è il protagonista di questa ricetta e presenta una serie di vantaggi che lo rendono un ingrediente eccezionale per i celiaci. In primo luogo, è naturalmente privo di glutine, il che significa che non c’è bisogno di preoccuparsi delle reazioni avverse al glutine. Questo rende le chips al grano saraceno una scelta perfetta per chi segue una dieta senza glutine.

Ma le proprietà benefiche del grano saraceno non si fermano qui. Questo cereale è anche una fonte notevole di proteine, il che è particolarmente importante per coloro che cercano di mantenere un adeguato apporto proteico nella loro dieta. Inoltre, è ricco di magnesio, un minerale essenziale che svolge un ruolo fondamentale nella regolazione della pressione sanguigna e nella salute cardiaca.

Un ulteriore vantaggio del grano saraceno è legato al suo contenuto di chiroinositolo, un composto attivo che può contribuire a stabilizzare i livelli di glicemia. Questo è particolarmente rilevante per le persone che devono gestire il diabete o mantenere stabili i loro livelli di zucchero nel sangue.

Quindi, se state cercando un modo delizioso per arricchire i vostri aperitivi senza glutine, la ricetta delle chips al grano saraceno è la soluzione ideale. Queste chips non solo soddisferanno il vostro palato, ma forniranno anche importanti benefici nutrizionali. Concedetevi il piacere di un aperitivo senza preoccupazioni e gustate le meravigliose opportunità offerte dalla cucina senza glutine.

Storia del grano saraceno

La storia del grano saraceno è affascinante e ha radici antiche che risalgono a migliaia di anni fa. Ecco un breve resoconto della storia di questo cereale:

Noto anche come Fagopyrum esculentum, è originario dell’Asia centrale e orientale. Si ritiene che sia stato coltivato per la prima volta nelle regioni dell’Himalaya, in particolare in Cina e Tibet, circa 6.000 anni fa.

E’ stato portato in Europa dai monaci buddisti intorno al IX secolo d.C. Si diffuse rapidamente in Russia e nei territori circostanti, dove divenne un alimento base nelle regioni fredde e montuose, grazie alla sua resistenza al clima rigido.

Nel corso del XIX secolo, il grano saraceno è stato introdotto negli Stati Uniti, dove è stato coltivato principalmente nelle regioni del nord e del centro. Era noto per essere un coltura resistente che poteva prosperare in condizioni di suolo povero.

Durante il  XX secolo, il grano saraceno ha subito un declino nella sua coltivazione, poiché altri cereali come il grano diventarono più popolari. Tuttavia, negli ultimi decenni, c’è stato un rinnovato interesse per il grano saraceno grazie al crescente riconoscimento dei suoi benefici per la salute e alla crescente domanda di alimenti senza glutine.

Oggi, il grano saraceno è utilizzato in molte cucine di tutto il mondo. Può essere preparato come cereale, farina, pasta o persino bevande come il tè al grano saraceno. È un ingrediente versatile che può essere utilizzato in una varietà di piatti, dai pancake alle insalate, passando per zuppe e contorni.

Ha una lunga storia di coltivazione e utilizzo in molte culture diverse, ed è stato recentemente rivalutato per i suoi benefici per la salute e la sua versatilità in cucina.

Chips al grano saraceno, zero glutine

Le chips al grano saraceno, zero glutine, sono una deliziosa alternativa che dimostra che anche le persone celiache possono apprezzare i piaceri della tavola. Queste patatine sono incredibilmente facili da preparare e utilizzare il grano saraceno come ingrediente principale, il quale offre una serie di vantaggi nutrizionali notevoli.

Iniziamo sottolineando che il grano saraceno è naturalmente privo di glutine, il che lo rende una scelta ideale per chi segue una dieta senza glutine. Questo fatto è particolarmente importante per le persone affette da celiachia, che devono evitare rigorosamente il glutine.

Ma il grano saraceno offre molto di più. È una fonte eccellente di proteine, che lo rende particolarmente interessante per coloro che cercano di aumentare l’apporto proteico nella loro dieta. Inoltre, è ricco di magnesio, un minerale essenziale che può contribuire a regolare la pressione sanguigna e favorire la salute cardiaca.

Un altro notevole beneficio del grano saraceno è legato al suo contenuto di chiroinositolo, un principio attivo che può contribuire all’abbassamento della glicemia. Questa caratteristica lo rende un’opzione nutrizionalmente vantaggiosa per le persone che devono monitorare e controllare i livelli di zucchero nel sangue, come quelle affette da diabete.

In sintesi, le chips al grano saraceno rappresentano un’alternativa gustosa e nutriente alle tradizionali chips di patate, con il vantaggio aggiuntivo di essere prive di glutine e di apportare benefici per la salute. Quindi, anche se hai esigenze dietetiche specifiche, puoi ancora concederti quei piccoli piaceri culinari con questa ricetta semplice ma deliziosa. Buon appetito!

Le virtù dell’olio di vinaccioli, ottimo antiossidante

Un ingrediente di queste chips speciali è l’olio di vinaccioli, anche lui contraddistinto da importanti proprietà benefiche. Tra queste è bene ricordare l’alto contenuto di polifenoli, componenti antiossidanti che rendono quest’olio un vero alleato della bellezza grazie al contrasto dei radicali liberi.

L’olio di vinaccioli – così sono noti i semi dell’uva – aiuta anche a tenere sotto controllo il colesterolo LDL, migliorando la salute del cuore e prevenendo patologie gravissime. Queste chips non sono solo perfette per i celiaci, sono anche decisamente più sane di quelle che mangiamo solitamente e che non contengono questo ingrediente portentoso!

Che dite? Non è il caso di ritagliarsi un po’ di tempo e di correre a prepararle! Dopotutto basta solo un giro di telefonate agli amici per dare vita a un aperitivo piacevole, durante il quale non farsi trovare impreparati se tra gli invitati è presente qualcuno che ha problemi di assorbimento intestinale del glutine.

Potete prepararne in quantità industriale e conservarle sottovuoto o in una scatola di latta per qualche giorno. Le potete preparare con quinoa, amaranto, miglio, riso etc etc

Ricette con grano saraceno ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Cestini di patate fritte e uova

Cestini di patate fritte e uova per un...

Qualche consiglio per una frittura perfetta Friggere le patate è semplice, ma friggere le patate alla perfezione è molto più difficile. Nella ricetta dei cestini di patate fritte ho optato per...

Cornetti salati al prosciutto e formaggio

Cornetti salati al prosciutto e formaggio per un...

Le proprietà del prosciutto cotto I cornetti salati al prosciutto, o mini brioche salate se preferite, possono essere farciti con una vasta gamma di ingredienti. Tuttavia reputo che il prosciutto...

Muffin di patate con ripieno di pizza

Muffin di patate con ripieno di pizza: una...

Qualche consiglio sulla scelta e la cottura delle patate La gestione delle patate è fondamentale per preparare questi muffin. Tanto per cominciare optate per le patate a pasta gialla, che vanno...