bg header
logo_print

Calamari ripieni, piatto leggero ed estivo

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

calamari ripieni
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 15 min
cottura
Cottura: 20 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (447 Recensioni)

I calamari ripieni sono un piatto decisamente estivo, che però possiamo gustare anche durante l’inverno, approfittando sempre del sapore dei molluschi freschi. Delicati e nutrienti, i sapori di questo secondo piatto di pesce si amalgamano perfettamente, conquistando il palato di grandi e piccini. Si tratta di un piatto leggero e altamente digeribile, ma anche in grado di regalare tanti benefici al nostro organismo.

Oltre ai calamari, all’interno di questa ricetta troverete anche tanti altri ingredienti sani e genuini come le carote, le zucchine, l’aglio, l’olio extravergine di oliva, il prezzemolo, l’origano ed il basilico. Se vi è venuta voglia di preparare i calamari ripieni, sappiate che il procedimento sarà molto veloce e che il risultato sarà più che soddisfacente. Ecco tutto quello che dovreste sapere a riguardo.

Ricetta calamari ripieni

Preparazione calamari ripieni

Per la preparazione dei calamari ripieni iniziate proprio con pulire i calamari. Sciacquateli sotto l’acqua corrente fredda. Ora staccate delicatamente la testa con le mani e applicate una piccola incisione sotto gli occhi. A partire dal taglio, estraete i tentacoli e rimuovere il dente, per farlo è sufficiente aprirli e applicare una pressione verso l’alto in corrispondenza della parte centrale. Successivamente, spellate per bene i tentacoli. Ora occupatevi del corpo del calamaro, staccando con le mani la penna di cartilagine che trovate all’interno. Date una bella sciacquata al calamaro, poi estraete le budella e buttatele. Infine, prelevate la sacca di inchiostro, se c’è, e trasferite il liquido in una ciotola (può essere utilizzato per molte ricette).

Ora potete passare alla pulizia esterna. Rimuovete il rivestimento di pelle facendo un piccolo taglio con un coltellino all’estremità più bassa del mantello. A questo punto, è sufficiente sollevare un lembo e eliminare la pelle. Infine, estraete le pinne con un coltellino. Sciacquate tutte le parti edibili così ottenute.

Lessate le carote e le zucchine per circa 15 minuti. Frullate le carote e le zucchine, salate e aggiungete le erbe aromatiche, l’olio e il pane grattugiato, fino ad arrivare ad ottenere una purea malleabile, né troppo solida e né troppo liquida.

Con questo composto riempite i calamari, chiudeteli con uno stuzzicadenti e cuoceteli a vapore. Potete cuocere i calamari ripieni al forno e basterà sistemarli in una pirofila e spolverizzateli con abbondante origano e prezzemolo tritato, salate, pepate. Condite tutto con un filo di olio e cuocete nel forno per circa 30 minuti

Non appena saranno pronti, conditeli con un filo d’olio e sono pronti da portare in tavola.

I calamari ripieni potranno essere accompagnati da una porzione di insalatina semplice: sarà un pasto gustoso e molto leggero, e anche il vostro organismo ne rimarrà ampiamente soddisfatto.

Ingredienti calamari ripieni

  • 4 calamari
  • 200 gr carote
  • 200 gr zucchine
  • 1 spicchio di aglio
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • q.b. erbe aromatiche timo; origano; basilico; prezzemolo
  • q.b. pane grattugiato consentito
  • q.b. sale e  pepe

Calamari ripieni, piatto leggero ed estivo

Iniziando dai calamari, ovvero l’ingrediente protagonista di questa ricetta, è utile sapere che questi prodotti della pesca sono conosciuti e diffusi in tutto il mondo. Inoltre, anche se assomigliano molto ai totani, il sapore dei due molluschi è decisamente diverso, anche se entrambi risultano molto gustosi e nutrienti.

Per quanto riguarda i valori nutrizionali, sappiate che i calamari si presentano come alimenti leggeri, poco energetici e ipocalorici. Pertanto, sono perfetti anche per coloro che desiderano restare in forma e/o perdere peso. Questi molluschi sono una ricca fonte di proteine, sono poveri di grassi e presentano livelli medi di colesterolo che, pertanto, per chi non ha problemi a riguardo, non si presentano come un alimento di cui preoccuparsi.

I calamari non contengono fibre, ma offrono una buona quantità di potassio, sodio, fosforo, calcio, vitamina PP (niacina) e vitamina A. Perciò, anche se non sono alimenti calorici, propongono comunque tante sostanze nutritive ottime per il nostro organismo. Ovviamente, tutti questi benefici verranno amplificati dagli effetti positivi derivati dal consumo degli altri ingredienti presenti in questa ricetta.

Carote, zucchine, aglio, olio extravergine di oliva, prezzemolo, origano e basilico: un mix di vitamine, minerali e antiossidanti che ci aiutano a star bene, a disintossicare l’organismo, a rinforzare i tessuti, a prevenire alcune malattie gravi e anche a contrastare i malanni stagionali.

Naturalmente, questi sono solo alcuni dei benefici comportati dagli ingredienti che andremo ad utilizzare in questa ricetta. Per questo motivo, scopriamo subito come preparare i calamari ripieni e portare al più presto tutto questo benessere sulla nostra tavola. La ricetta dei calamari ripieni è molto semplice e alla portata di tutti.

Ricette calamari ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (447 Recensioni)
Riproduzione riservata

2 commenti su “Calamari ripieni, piatto leggero ed estivo

  • Gio 25 Ago 2016 | uno spicchio di melone ha detto:

    Mmmmm…ho già l’acquolina in bocca!!! Che meraviglia!
    Complimenti!
    Un caro saluto!
    unospicchiodimelone!

    • Gio 25 Ago 2016 | Tiziana ha detto:

      Grazieeeeee

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

tacos con baccala

Tacos farciti con baccalà, una ricetta tra Messico...

Qualche curiosità sui tacos farciti I tacos farciti sono un alimento base per la cucina messicana. Traggono origine nell’America precolombiana quando gli impasti venivano realizzati...

Spezzatino di alce

Spezzatino di alce, un gustoso secondo di selvaggina

Cosa sapere sulla carne di alce Al netto degli ingredienti a supporto, che pure non mancano, la vera protagonista di questo spezzatino è la carne di alce. Si tratta di una carne particolare per...

Pollo alla birra

Pollo alla birra, un secondo piatto semplice e...

La carne di pollo, un’autentica alleata in cucina Il protagonista della ricetta del pollo alla birra è ovviamente la carne bianca. Il pollo è una delle carni più consumate in assoluto, se non...