Acqua aromatizzata con melone e semi di chia

Acqua aromatizzata con melone e semi di chia

L’acqua aromatizzata con melone e semi di chia, un toccasana

L’acqua aromatizzata con melone e semi di chia  rappresenta un ottimo espediente quando la temperatura aumenta notevolmente nel periodo estivo. Si sa che l’ acqua fa molto bene, in quanto produce degli effetti depurativi per il nostro organismo, liberandolo dalle tossine che vengono espulse sia attraverso le vie urinarie sia mediante la sudorazione.

Una buona parte delle sostanze minerali contenute nel nostro corpo si esaurisce proprio per via della sudorazione. L’ acqua aromatizzata con melone e semi di chia  ci può consentire di fare un carico di sali minerali e di dissetarci in modo semplice e anche molto economico, in quanto gli ingredienti da utilizzare, per creare questa bevanda, sono sicuramente alla portata di tutte le tasche e facilmente reperibili presso qualsiasi supermercato durante il periodo estivo.

Acqua aromatizzata con melone con i semi di chia: ecco i vantaggi nutritivi!

L’ acqua aromatizzata con melone e semi di chia presenta i valori nutritivi  che rispettivamente sono presenti all’interno dei suoi due ingredienti principali: il melone e i semi di chia. Il melone presenta tante proprietà benefiche di cui il nostro organismo può sicuramente beneficiare. Esso al suo interno presenta un’elevatissima percentuale di acqua, di oltre il 95%. L’apporto di vitamine e di sali minerali che è in grado di assicurare, però, è davvero importante. La sua azione produce degli effetti depurativi per i nostri terreni e agisce con efficacia per contrastare il bruciore allo stomaco.

Acqua aromatizzata con melone e semi di chia

Tra i sali minerali contenute in maggior misura all’interno di questo frutto, si segnalano il ferro, fosforo e calcio. La vitamina C è sicuramente quella prevalente. Ma comunque il melone contiene anche un buon quantitativo di vitamina A e vitamina B.

Essendo ricco di carotenoidi, può essere un valido aiuto nella prevenzione contro i tumori ai polmoni. I minerali del melone contribuiscono a ridurre l’acidità in eccesso nel nostro organismo e a facilitare la digestione.

Per via della presenza dell’adenosina, il sangue si mantiene fluido e si riduce in maniera notevole la probabilità di avere un infarto oppure un ictus.  I semi di chia, dal canto loro, presentano un elevato quantitativo di calcio, oltre che di acidi grassi essenziali, come omega3 e omega6.

Non è da meno l’apporto di importanti sali minerali, potassio, ferro, magnesio, zinco e selenio. È presente in maniera rilevante la vitamina C.

I semi di chia controllano il grado di zuccheri presenti nel sangue e contribuiscono ad frenare l’incremento del nostro peso corporeo.

Alla luce di quanto è stato detto nel presente articolo, per questa estate ti invito a preparare l’acqua aromatizzata con melone e semi di chia per degustarla insieme alla tua famiglia o ai tuoi amici magari per un aperitivo.

Ed ecco quindi la ricetta:

Ingredienti per 1 litro di acqua aromatizzata

  • 1 litro di acqua
  • 2 fette di melone
  • 2 fette di anguria
  • 20 gr. di semi di chia

Preparazione

Come prima cosa sbucciate le fette di melone, tenete da parte qualche sottile fettina mentre il resto tagliatelo a pezzetti e fate lo stesso con le fette di anguria. Disponetelo sul fondo di una caraffa di vetro.

Coprite la frutta con acqua ed aggiungete i semi di chia. Lasciate in infusione in frigorifero per circa 4 ore, dopodiché servite la vostra bevanda aggiungendo sul bordo di ogni bicchiere le fette di melone che avrete tenuto da parte.


Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Devono essere adatti ai celiaci e agli intolleranti al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio Dalla nota ministeriale: E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml


09-08-2016
Scritto da: Tiziana Colombo
Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?

TI POTREBBE INTERESSARE

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


CON LA COLLABORAZIONE DI

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti