Kiwi giallo: un’ondata di gusto e di vitamina C, approffitane subito

kiwi giallo ChiaraZoppei

Molti non lo conoscono, ma il kiwi giallo è davvero un alimento nobile: un super-frutto da non sottovalutare.

Anche solamente analizzando le sue caratteristiche estetiche, si evince che si tratta di un vegetale unico nel suo genere: buccia bruna tendente al giallo e al verde, polpa gialla dal retrogusto diverso dal solito, quasi simile a quello del limone, ma allo stesso tempo delicato e sfizioso.

Nonostante quest’ultima particolarità, questa varietà di kiwi è molto più dolce di quella tradizionale e piace anche a coloro che solitamente non apprezzano questo frutto per via del suo sapore un po’ piccantino.

Ovviamente, oltre all’aspetto e al sapore c’è di più e la maggior parte delle sue proprietà sono dovute all’elevata quantità di vitamina C in esso contenuta. Volete saperne di più? Eccovi accontentati!

Tutte le principali proprietà del kiwi giallo

Molte persone cercano di assimilare una buona dose di vitamina C ogni giorno mangiando un po’ di agrumi.

Tuttavia, è stato riscontrato più volte che il kiwi ne offre una grandissima percentuale e che, nel contempo, può regalarci tantissimi altri nutrienti, tra cui minerali, vitamine, antiossidanti e fibre. In pratica, consumare questo alimento significa avvalersi di tanti nutrienti, in un’ottima quantità e in una sola porzione di frutta.

In particolare per quanto riguarda la vitamina C, possiamo affermare che il kiwi giallo è tra i frutti che ne offre il più alto contenuto rispetto a qualsiasi altro frutto, superando anche il kiwi verde.

Questo significa che mangiare una porzione di questo frutto ogni giorno può aiutarci a promuovere la salute della pelle e di tutto il resto del nostro corpo, offrendoci contemporaneamente anche un buon carico di energia e un’elevata protezione dalle malattie e dai danni dei radicali liberi.

La vitamina C è anche un potente antiossidante e, come ben sapete, questo vuol dire regalare al nostro organismo un mix salutare di giovinezza e bellezza…

Senza considerare tutto quello che possono fare per noi anche tutte le altre sostanze nutritive che contiene! Pertanto, i kiwi gialli sono dei veri e propri toccasana e non dovremmo mai farli mancare dalla nostra lista della spesa.

Dalla merenda al dessert del dopo-cena: ecco come portare in tavola il kiwi giallo

Trattandosi di un super-frutto molto versatile, possiamo mangiarlo da solo e al naturale. In Nuova Zelanda non si usa neanche sbucciarlo: viene tagliato a metà e mangiato a cucchiaiate!

Ma se desiderate gustarlo in modo diverso, potrete tranquillamente usarlo per preparare un succo o aggiungerlo allo yogurt e/o ai cereali, al gelato, alla macedonia, ai sorbetti, ai cocktails, ai frullati e centrifugati, alle crostate di frutta e a qualsiasi altro vostro dessert preferito.

Per i palati un po’ più sopraffini e particolari, è utile sapere che gli chef combinano il kiwi giallo persino con la carne, il pesce, le insalate e formaggi misti.

Insomma, con un po’ di fantasia, la bontà e le proprietà di questo super-frutto possono completare i nostri pasti e regalarci un’ottima dose di salute ed energia, giorno dopo giorno.

 

 

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *