Involtini di vitello al pomodoro: un antipasto super goloso!

Involtini di vitello al pomodoro: un antipasto che stupirà

Preparare antipasti è a dir poco divertente! Si può dare spazio alla creatività e portare in tavola delle vere delizie. Oggi vi parlo proprio di una di queste. Di cosa si tratta? Degli involtini di vitello al pomodoro. Adatti agli intolleranti al lattosio, sono gustosi e leggeri. Quali sono le caratteristiche degli ingredienti da utilizzare? Seguimi nelle prossime righe per scoprirle!

Le proprietà della carne di vitello

Iniziamo dalla carne di vitello, parlando dele sue proprietà. Molto tenera e prelibata, è contraddistinta da un colore rosa pallido. Vista la giovane età dell’animale, i grassi non hanno avuto tempo di formarsi. Per questo motivo, la carne di vitello è estremamente magra. Molto importante è anche il suo contenuto proteico, più alto rispetto a quello della carne di bovini più adulti.

La carne di vitello, inoltre, è molto digeribile. Per questo motivo, è spesso consigliata nei piani alimentari dedicati ai bambini e agli anziani. Per via dello scarso contenuto di grassi, questa carne richiede cotture particolarmente rapide. In questo modo, infatti, si evita che la carne risulti eccessivamente stopposa.

Involtini di vitello al pomodoro

Alla scoperta dei benefici dei pomodori

Parliamo ora delle proprietà dell’altro ingrediente principale di questi involtini: i pomodori. Considerati, a livello botanico, dei veri e propri frutti, sono ricchi in acqua e, per questo motivo, poveri di calorie. Per dare un parametro utile, ricordiamo che 100 grammi di pomodori apportano poco meno di 20 calorie.

Per quanto riguarda i benefici, ricordiamo prima di tutto che i pomodori sono degli ottimi alleati del cuore. Da citare è anche il contenuto di vitamina C. Grazie ad esso, il pomodoro è cosiderato un ottimo antiossidante e un toccasana per la prevenzione dei tumori.

I pomodori sono spesso consigliati nell’ambito delle diete dimagranti. Il bello dei pomodori è legato anche alla presenza di licopene, una sostanza che permette di prevenire una delle patologie senili più gravi: l’osteoporosi.

L’elenco delle proprietà dei pomodori potrebbe andare avanti ancora molto. Come non citare, per esempio, la loro capacità di tenere sotto controllo il colesterolo cattivo nel sangue? Non c’è che dire: questi involtini, semplicissimi da preparare, sono gustosi e salutari!

Ora non vi resta che correre in cucina e raccogliere gli ingredienti! Il piatto sarà un successo, ve lo assicuro!

Ingredienti per 4 persone:

  • 12 fettine sottili di vitello (in tutto circa 600g);
  • 10 pomodorini secchi sott’olio ben scolati e asciugati dall’olio di conserva;
  • 10 foglie di salvia;
  • 15 pomodorini freschi;
  • 1 cucchiaio di origano;
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva;
  • farina di riso, capperi sott’aceto, sale marino integrale q.b.

Preparazione:

stendete le fettine di vitello su un piano, disponete su ciascuna 1 pomodorino secco, 1 foglia di salvia e qualche cappero e poi arrotolate a mo’ di involtino, fermando con uno stuzzicadenti. Dopo aver realizzato tutti e 12 gli involtini, passateli nella farina di riso, quindi metteteli a rosolare in una padella con l’olio caldo, regolando di sale.

Per finire unite i pomodorini freschi tagliati a metà e l’origano, cuoce per altri 2 minuti,quindi servite subito in tavola guarnendo con i capperi e altro origano.

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette siano adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine. Verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio

Dalla nota ministeriale: E’ stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml

Nota per l’intolleranza al nichel

Nota per l’intolleranza al nichel

Sia che sei intollerante al nichel alimentare, allergico al nichel da contatto (DAC) o che ti è stata diagnosticata La SNAS non esiste una cura definitiva e non esiste un modo per eliminare questo metallo dalla vita di una persona. Per alleviare i sintomi è necessario seguire una dieta a rotazione a basso contenuto di Nichel e osservare tutte le regole relative a cosmetici, detersivi, pentole e stoviglie, abbigliamento idoneo etc.

Condividi!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *