Frittata con fagiolini e uova di quaglia

Tempo di preparazione:

Ah, la frittata! Un secondo che si adatta a tantissime situazioni e che, soprattutto, può essere preparato in pochissimo tempo anche da chi non ha tanta dimestichezza con la cucina.

La frittata è la soluzione perfetta per chi vuole portare in tavola un piatto gustoso in poco tempo. Oggi vi propongo una variante raffinata che sono certa vi aiuterà a stupire i vostri ospiti. Di cosa sto parlando? Della frittata di uova di quaglia e fagiolini.

Proprietà delle uova di quaglia

Le uova di quaglia non sono solo un ingrediente gustoso e leggero, ma anche una fonte di principi nutritivi molto importanti. Comincio con il ricordare l’alto contenuto di proteine e la presenza di quantità di vitamina A e B superiori rispetto alle uova di gallina.

Le proprietà dell’uovo di quaglia non finiscono certo qui! Chi sapeva che contiene il colesterolo HDL, considerato benefico per la salute? Le uova di quaglia sono un vero regalo per la salute anche per la presenza di proteine ovo-mucidi, utilizzate in tantissime preparazione anti-allergiche (l’assunzione delle uova di quaglia è molto meno rischiosa rispetto a quella delle uova di gallina per quanto riguarda l’insorgenza di eruzioni cutanee).

Davvero bisognerebbe continuare a parlare per ore in merito ai benefici delle uova di quaglia che, per esempio, riescono a prevenire l’anemia aumentando la quantità di emoglobina nel sangue e aiutando l’eliminazione delle sostanze tossiche.

Avete bisogno di altre conferme per includerle nelle vostre ricette (sono pure perfette per chi soffre d’intolleranza al lattosio!).

Benefici dei fagiolini 

Anche le proprietà dei fagiolini meritano la nostra di attenzione! Da dove posso iniziare? Dal fatto che il loro apporto calorico è notevolmente minore rispetto a quello dei fagioli maturi. Questo aspetto implica di conseguenza una minor quantità di grassi e, soprattutto, la quasi totale assenza di colesterolo, il che è un vero e proprio regalo per la salute.

Come non ricordare poi la presenza di carboidrati insolubili e l’importante quantità di vitamine dei gruppi A, C e K. I fagiolini sono infine un’ottima fonte di potassio, il che li rende perfetti per essere assunti dopo un allenamento intenstivo.

La frittata di uova di quaglia e fagiolini non è un semplice secondo, ma un dono per la propria salute, che si può fare senza rinunciare al gusto. Se volete mettervi alla prova non vi resta che cimentarvi con la ricetta! Vi propongo gli ingredienti per 6 persone: il procedimento, come vi accorgerete, è davvero semplicissimo!

Ingredienti per 6 persone

  • 12   uova di quaglia
  • 2 uova di gallina
  • 80  gr. parmigiano reggiano stagionato 48 mesi
  • 4 cucchiai di panna vegetale
  • 400 gr. di fagiolini
  • 2 cucchiai di olio d’oliva
  • q.b. timo tritato
  • q.b. sale
  • q.b. pepe

Preparazione

Lavate e mondate i fagiolini tagliando le estremità. Lessateli al dente e scolateli. Lasciate intiepidire e poi tagliateli a tocchetti

Fateli rosolare in una padella antiaderente per qualche minuto con l’aggiunta di un paio di cucchiai d’olio.

Sbattete le uova in una ciotola con il timo tritato, il parmigiano, la panna, il sale e il pepe.

Aggiungete i fagiolini. Mescolate ben tutti gli ingredienti e versate il composto in una padella antiaderente, livellate bene e infornate a 200° per circa 30 minuti o fino a quando la superficie sarà dorata. Ottima sia calda che fredda.

 

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *