Dall’amazzonia il frutto della felicità: il Camu Camu

Farina camu camu

Difese immunitarie deboli? Capita.  Stress, fatica, malattia, clima, ci rendono più deboli, a volte una dieta ricca di vitamina C può venire in nostro aiuto. Sicuramente l’alimentazione è la prima fonte su cui fare affidamento ma possiamo anche aiutarci con integratori naturali, come ad esempio la polvere di Camu Camu, un arbusto che cresce nella foresta amazzonica del Perù e del Brasile.

L’ho scoperta di recente e deve dire che mi trovo molto bene. La sua caratteristica principale? È la fonte più ricca di vitamina C che esiste in natura, ben 50 volte superiori di quanta ne troviamo nelle arance. Non solo, il Camu Camu contiene beta-carotene, potassio, calcio, ferro, niacina, fosforo, proteine, serina, tiamina, leucina e valina. Questi potenti fitochimici e aminoacidi hanno una gamma sorprendente di effetti terapeutici. Il Camu Camu è astringente, antiossidante, antinfiammatoria, emolliente e ha elevate proprietà nutrizionali. Non per ultimo, assumere questo frutto aiuta a sconfiggere la depressione e ci rende più felici.

Dall’America Latina arriva il Camu Camu

Oggi parliamo della Polvere di Camu Camu che viene estratta dal un frutto che non tutti conoscono, il cui nome scientifico è Myrciaria Dubia.

Quest’ultima è una pianta a dir poco miracolosa che cresce sulle sponde dei fiumi del Sud-America (Rio delle Amazzoni) e in particolare in Perù e in Brasile nelle aree in cui sono presenti specchi d’acqua.

Il frutto di questa pianta è proprio il super-alimento di cui stiamo parlando: è molto piccolo, ma il suo valore nutrizionale è unico, così come le sue tante proprietà.  Abbiamo a che fare con un frutto davvero speciale, capace di offrire innumerevoli benefici per la nostra salute e un valido apporto di diverse sostanze nutritive.

Camu Camu Frutto

Il Camu Camu e tutte le sue caratteristiche principali

La prima cosa che dovreste sapere è che questo piccolo alimento offre un’elevata dose di vitamina C, che a sua volta regala una valida azione antiossidante e che è anche capace di:

  • stimolare la produzione di collagene,
  • rendere il sistema immunitario più forte,
  • aiutare il corpo a riparare le cellule, i tessuti e gli organi,
  • ottimizzare le funzioni cognitive (comportando anche una più efficace prevenzione delle malattie neurodegenerative).
  • in più occasioni è stata dimostrata la sua efficacia contro tutte le forme di virus Herpes (es. mononucleosi, herpes labiale, etc.)
  • È un antidepressivo naturale e quindi privo di effetti collaterali

Il consumo di Camu Camu comporta anche importanti effetti antinfiammatori, sedativi e rilassanti, e consente di usufruire di valide proprietà antitumorali, antivirali, antibatteriche e antisettiche.

Secondo diverse ricerche, questo frutto è ottimo persino per tutelare la salute degli organi sessuali e per facilitare la crescita e la protezione dei muscoli.

Grazie ad alcuni nutrienti, si rivela utile inoltre per migliorare la vista e proteggere gli occhi, ottimizza i processi digestivi, aiuta a ridurre i livelli di colesterolo nel sangue e aiuta a gestire o a prevenire il diabete.

La polvere di Camu Camu direttamente nelle nostre cucine

Per avvalersi di un migliore sapore e dei benefici del Camu camu di cui abbiamo parlato finora, il suggerimento è quello di non mangiare questo frutto quando è troppo maturo, ma di optare per uno stato di maturazione sempre nella media.

Poi, una volta che avrete portato nelle vostre case questo alimento, lo potrete utilizzare in diversi modi e sarete subito in grado di gioire di tutte le sue fantastiche proprietà. In alternativa, è possibile sfruttarlo per la preparazione di gelati o dolci molto particolari.

Oltre al frutto fresco, in commercio possiamo trovare questo alimento anche sotto forma di polvere. Non ha un sapore invadente, è possibile combinarlo con tutta la frutta fresca e usarlo per fare macedonie e/o cocktail di frutta.

Anche se non sono noti effetti collaterali, se questo frutto non è conosciuto come un alimento allergizzante e se può essere tranquillamente assunto in combinazione con altri farmaci e integratori alimentari. Gli esperti consigliano di evitarlo se si soffre di gotta o di altre condizioni similari o correlate.

  • Perché è importante assumere la vitamina  C e perché è meglio ricorrere a integratori naturali e non sintetici? La risposta l’ha data lo stesso medico che nel 1937 isolò per la prima volta la vitamina C, e per questo vinse il premio nobel per la medicina, Dott. Szent-Gyorgi; nei suoi studi ha evidenziato che si ottengono maggiori benefici se la vitamina C proviene dal consumo di cibi naturali. Il motivo è che solo nelle fonti naturali esistono tutti i co-fattori (vitamine e Sali minerali) grazie ai quali aumenta l’efficacia della vitamina C, e abbiamo visto come il Camu Camu soddisfi questo requisito.

Infine, l’ultimo aspetto non trascurabile è la capacità anti depressiva di questo frutto. I motivi sono da ricercare nella capacità di una maggiore quantità di vitamina C di supportare maggiormente la serotonina nel cervello e nell’eccezionale profilo nutrizionale, capace di ottimizzare il proprio stato d’animo attraverso un bilanciamento biochimico.

Al di là della motivazione scientifica, sta di fatto che in tanti hanno riscontrato una maggiore serenità e un miglioramento generale della propria vita, assumendo regolarmente il Camu Camu.

Provate a preparare questa bevanda e ditemi cosa ne pensate. La ricetta dell’ estratto di carota e Camu Camu  è facile e veloce da preparare. Ad ogni modo, per ottenere il meglio dagli ingredienti e avvalersi di una bevanda perfetta sotto ogni punto di vista.

Riproduzione riservata

Seguimi sui social

Mi trovi su quasi tutti canali social come Nonnapaperina. Se prepari una mia ricetta e la pubblichi su Instagram o Facebook, aggiungi l’hastag #nonnapaperina, taggami e sarò felice di riconviderla nelle mie storie.

Ho intenzione di creare una raccolta con tutte le ricette che verranno proposte da voi e non abbiate paura. Non sono una chef professionista e non mi permetterò di non criticare niente e nessuno!!! Don’t worry be happy.

Buon lavoro e aspetto la tua ricetta! E se hai bisogno di qualche consiglio non esitare.

CONDIVIDI SU

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Farina di cicerchia

Farina di cicerchia, un ingrediente da rivalutare

Cos’è la farina di cicerchia e quali sono le sue caratteristiche La farina di cicerchia è un ingrediente poco impiegato nella cucina italiana. Il motivo è semplice in quanto ad essere poco...

Mais Rostrato Rosso

Mais Rostrato Rosso di Rovetta, una varietà pregiata

Le origini del mais Rostrato Rosso di Rovetta In questo spazio vorrei parlare del mais Rostrato Rosso di Rovetta, un prodotto tipico della nostra terra e che solo ora, dopo più di un secolo dalla...

farine in casa

Silenzio si macina: come e perché farsi le...

Preparare le farine in casa è sempre una buona idea! Forse non avevate mai pensato di preparare le farine in casa, anche perché al supermercato le troviamo tutte (o quasi) già pronte. Tuttavia,...

farina di mais blu

Farina di mais blu: un benessere psico-fisico  

Scopri perché dovresti mangiare la farina di mais blu La farina di mais blu è un prodotto davvero speciale, non convenzionale, che il mercato ha messo a disposizione a tutti noi consumatori...

Tortino di polenta bianca con tonno e zucchine

Farina di mais bianco, proprietà e utilizzi in...

Le imperdibili proprietà nutrizionali della farina di mais bianco Farina di mais bianco, proprietà e utilizzi in cucina. Il mais bianco è una vera panacea per chi ama la cucina fai da te sana e...

gofio

Gofio, anche senza glutine: ne avete sentito parlare?

Il gofio senza glutine, un alimento tutto da scoprire Il gofio senza glutine, che per l’esattezza si chiama “Gofio Canario”, è un alimento che la Commissione Europea ha incluso nel suo...

03-05-2015
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del web, mi conoscono come Nonnapaperina.

Leggi di più

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti