Spaghetti con le vongole, un piatto da gustare

Tempo di preparazione:

Anche voi amate gli spaghetti con le vongole?

Gli spaghetti con le vongole si presentano come un piatto molto amato e la ricetta ha fatto il giro del mondo, rivelando numerose varianti e segreti che rendono i nostri pasti ancora più sfiziosi. Piacciono ai bambini e piacciono agli adulti e ci aiutano a portare in tavola tanto nutrimento, fatto in particolare di fibre, minerali e vitamine.

Se anche voi fate parte degli amanti di questa ricetta, degli spaghetti e dei frutti di mare in generale, non vi resta altro che conoscere alcuni interessanti dettagli e poi seguire le modalità di preparazione che vi propongo!

L’ingrediente che fa la differenza

Le vongole piacciono molto perché sono gustose, saporite e hanno il pregio di contenere pochi grassi. Sono una buona fonte di proteine e di sali minerali tra cui lo zinco, un minerale necessario per la guarigione delle ferite, per la funzione cellulare e immunitaria. Contengono anche numerose vitamine in quantità.

Le varietà di vongole più conosciute sono quelle veraci, ovvero quelle che andremo ad usare nella preparazione degli spaghetti con le vongole. Sono dette anche “vongole cornute”, per via delle due protuberanze rosse o gialle che sporgono dalla conchiglia chiusa. Di colore bruno, con strisce di colore scuro che vanno dall’apice della conchiglia fino ai bordi, sono considerate molto pregiate. Provengono dagli allevamenti e quindi sono presenti sul mercato tutto l’anno.

Le vongole comuni, dette anche “vongole grigie” o “lupini”, sono di dimensioni più piccole rispetto alle veraci e durante il periodo estivo non si trovano in commercio a causa del fermo biologico. Le vongole vivono sul fondo sabbioso del mare e, filtrandone l’acqua, ne trattengono le impurità. Per questo motivo, prima dell’utilizzo, è bene lasciarle riposare in acqua fredda salata (70 gr di sale per 2 litri di acqua) per alcune ore, in modo che possano eliminare la sabbia. Poi si sciacquano bene sotto l’acqua corrente e si procede con la preparazione scelta.

Consigli finali per la preparazione degli spaghetti con le vongole

Una volta pulite, è bene disporre le vongole in una larga padella col coperchio, da mettere sul fuoco vivo per alcuni minuti, per farle aprire. Ricordate che quelle che non si aprono vanno eliminate. Mentre il liquido di cottura, una volta filtrato, può essere utilizzato per cucinare.

Con questo gustoso alimento si preparano ottimi primi piatti tra cui gli spaghetti con le vongole, uno dei piatti più tradizionali e apprezzati della cucina marinara!

Ingredienti per 4 persone

  • 350 gr. di spaghetti Le Celizie
  • 1 kg. di vongole veraci,
  • 2 spicchi d’aglio,
  • 1 ciuffo di prezzemolo,
  • 1 peperoncino piccante,
  • 4 cucchiai d’olio extravergine d’oliva

Preparazione

Lavate le vongole sotto l’acqua corrente, mettetele in una bacinella con l’acqua salata e lasciatele a  bagno per almeno  2 ore; sciacquatele sotto l’acqua corrente, mettetele in una larga padella col coperchio per fatele aprire; sgusciatele e filtrate la loro acqua.

In un altra padella fate imbiondire  l’aglio nell’olio, aggiungete le vongole  sgusciate e il peperoncino; dopo  qualche minuto aggiungete il liquido di cottura delle vongole filtrato e fartelo addensare.

In una pentola in abbondante acqua salata cuocete la pasta, quando è “al dente” scolatela e mettetela  nella padella con le vongole, cospargete di prezzemolo tritato, mescolate bene;  saltate a fuoco vivo qualche minuto e servite gli spaghetti ben caldi.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *