logo_print

Prosciutto crudo con sorpresa di acciughe

prosciutto crudo con sorpresa di acciughe
Stampa

Prosciutto crudo con sorpresa di acciughe. Chi ama cucinare sa perfettamente che non basta concentrarsi sulla qualità dei singoli alimenti. Quando li si mette assieme, infatti, bisogna pensare all’effetto complessivo. Bisogna ragionare considerando quello che, a tutti gli effetti, rappresenta un matrimonio di sapori, colori e profumi. Oggi vi presento un piatto che risponde perfettamente a questi criteri.

Di cosa si tratta? Del prosciutto crudo con sorpresa di acciughe, una delizia perfettamente adatta a chi soffre d’intolleranza al lattosio.

Questo piatto, di grande effetto,  è un vero trionfo di sapori;  mette insieme il prosciutto crudo e le acciughe, abbina  due sapori contrastanti, ma bene assortiti  dove il sapore delicato del pesce si fonde nel sapore intenso del prosciutto.

Può sembrare un abbinamento forse un po’ azzardato, ma che in questi ultimi anni è abbastanza utilizzato.E’ una versione rivisitata e corretta dei famosi “saltimbocca alla romana” uno dei piatti più conosciuti a apprezzati della nostra cucina.

E come nei “saltimbocca”  anche in questa ricetta è presente la salvia una delle più conosciute tra le erbe aromatiche che vengono utilizzate in cucina.

Le sue foglie, molto aromatiche  vengono utilizzate in  cucina sia   fresche che essiccate per insaporire un po’ tutti i cibi, dai primi piatti ai secondi di carne e pesce e persino nelle torte salate.

Il suo nome  deriva dal latino “salvus” che significa “salvo, sano” e ciò indica che già nell’antichità quest’erba era apprezzata per le sue proprietà medicamentose; i Romani ritenevano che la salvia fosse sacra e la consideravano simbolo di vita mentre nel Medioevo si riteneva avesse poteri magici come quello di dare all’uomo la longevità.

Alla scoperta dei benefici delle acciughe

A questo punto è fondamentale concentrarsi sui benefici di un altro degli ingredienti: le acciughe. Questi pesci sono uno straordinario elisir di salute! Tra i primi motivi è possibile ricordare l’assenza sostanziale di carboidrati e la presenza di un’ottima quantità di proteine di alto valore biologico.

Da ricordare è anche la presenza dei pregiatissimi grassi omega 3, fondamentali per la salute del cuore. Come non citare poi la presenza di un minerale come il ferro, essenziale per la salute delle ossa?

Il pepe rosa, una deliziosa spezia aromatica

Tra gli ingredienti del prosciutto crudo con sorpresa di acciughe è possibile ricordare anche il pepe rosa. Spezia aromatica legata a una pianta perenne, ha diverse proprietà benefiche legate in particolare all’efficacia stomachica, essenziale per favorire l’efficienza della digestione.

Nella medicina popolare il pepe rosa era largamente utilizzato per curare ferite e infezioni. Fantastico, vero? Questo piatto ha degli ingredienti proprio speciali! Non resta che provare a prepararlo!

Ingredienti per 4 persone:

  • una dozzina di acciughe freschissime
  • 12 fette di prosciutto crudo piuttosto magro
  • 12 foglie di salvia
  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • il succo di 1 limone
  • q.b. sale e bacche di pepe rosa
  • qualche cucchiaiata di brodo.

Preparazione

Pulite le acciughe, decapi­tatele e apritele, lasciando attaccati i due filetti lungo la linea del dorso, e dili­scatele.

Lavatele e mette­tele a macerare per circa un’o­retta in una marinata di olio e limone, sale e bacche di pepe rosa.

Stendete le fette di pro­sciutto sul tagliere (due alla volta sovrapposte), mettete nel centro di ciascuna un’ac­ciuga sgocciolata e richiu­sa nella sua forma primiti­va, e formate degli involti­ni, puntandoli con uno stuzzicadenti e interponen­do tra quest’ultimo e il prosciutto una fogliolina di salvia.

Adagiatele in unico strato su una teglia ricoperta dalla carta forno  e mettetele nel forno a 180° per circa 20 minuti. A metà cot­tura irrorate con del brodo.

 


Nota per l’intolleranza al nichel

Basso contenuto di nichel. Sia che sei intollerante al nichel alimentare, allergico al nichel da contatto (DAC) o che ti è stata diagnosticata La SNAS non esiste una cura definitiva e non esiste un modo per eliminare questo metallo dalla vita di una persona. Per alleviare i sintomi è necessario seguire una dieta a rotazione e a basso contenuto di Nichel.

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio Dalla nota ministeriale: E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette


02-03-2014
Scritto da: Tiziana Colombo
Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?

TI POTREBBE INTERESSARE

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


CON LA COLLABORAZIONE DI

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti