bg header
logo_print

Lasagne con scarola, un piatto per intolleranti e non

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Lasagne con scarola e prosciutto
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette a basso contenuto di nichel
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 20 min
cottura
Cottura: 25 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (1 Recensione)

Le lasagne con scarola sono delle lasagne senza ragù. Oggi vi propongo un primo piatto speciale, che nasce dall’idea di preparare delle lasagne per intolleranti al lattosio, al glutine e al nichel. Quindi abbandoneremo il classico concetto di lasagne per preparare un primo davvero unico, originale e soprattutto alla portata di tutti.

Per quanto riguarda l’intolleranza al lattosio, ho pensato a una bersciamella leggera e lactose free. Stesso discorso per la mozzarella, che è buona esattamente come l’originale. Per quanto riguarda l’intolleranza al nichel, invece, confesso che non avevo altra scelta se non quella di rinunciare al pomodoro. Tuttavia le lasagne sono risultate molto buone, provare per credere!

Ricetta lasagne con scarola

Preparazione lasagne con scarola

Per la preparazione delle lasagne con scarola iniziate sbollentando per qualche minuto in acqua bollente salata le lasagne. Lavate la scarola, eliminate le foglie rovinate e tagliatela a listarelle. Affettate l’aglio e fatelo scaldare in una padella antiaderente l’olio, poi aggiungete la scarola e lasciate cuocere con il coperchio, sempre mescolando finché il volume non si riduce a meno della metà. Infine salate il tutto e sgocciolate la mozzarella. Togliete dal fuoco la scarola e lasciatela intiepidire. In una ciotola mescolate la scarola, la mozzarella tritata, l’uovo e il sale. Nel frattempo preparate la besciamella.

Disponete in una pirofila un primo strato di besciamella, poi uno strato di pasta e cominciate a formare la lasagna con il composto di formaggio e scarola, le fette di prosciutto cotto e una spolverata di Parmigiano Reggiano. Tra uno strato e l’altro mettete sempre un po’ di besciamella. Terminate la lasagna con uno strato del composto di scarola e con il Parmigiano Reggiano. Cuocete in forno già caldo a 200° per 25 minuti e per ulteriori 5 minuti accendendo il grill per fare in modo che si formi la crosticina.

Ingredienti lasagne con scarola

  • 500 gr. di lasagne di riso Le Celizie
  • 250 gr. di mozzarella di bufala consentita
  • 250 gr. di besciamella leggera consentita
  • 500 gr. di scarola
  • 1 spicchio d’aglio
  • 100 gr. di Parmigiano Reggiano stagionato 36 mesi
  • 150 gr. di prosciutto cotto a fette
  • 1 uovo
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • un pizzico di sale.

Qualche curiosità su questo tipo di lasagne

Queste lasagne con scarola sono diverse dalle originali, ma sono pur sempre delle lasagne. A tal proposito vale proprio la pena raccontare qualche curiosità sul più famoso piatto italiano. La storia vuole che la lasagna sia nata per soddisfare il palato di un re. L’indiscusso successo di questo piatto ha fatto sì che la ricetta subisse modifiche al fine di adattarsi a ogni sensibilità e tradizione locale, fino a divenire uno dei piatti per eccellenza. Preparare questa ricetta in modo corretto significa creare un piatto capace di richiamare ed esaltare i sapori della nostra terra, lasciando i commensali piacevolmente sorpresi. In questo caso il connubio creato dalla besciamella “light” e dalla scarola è davvero unico.

Se vi piace sperimentare ricette gourmet, le lasagne con scarola fanno proprio al caso vostro, ma prima di iniziare con la preparazione, scopriamo insieme quali sono i valori nutrizionali dei suoi ingredienti. Oltre che per il gusto equilibrato, questa ricetta si contraddistingue per la sua completezza. La scarola, infatti, è una fonte di acqua e di fibre, elementi molto utili al nostro corpo in quanto favoriscono e prevengono la stitichezza. In aggiunta la scarola possiede una buona capacità saziante, che la rende ideale nelle alimentazioni ipocaloriche. Contiene anche molto potassio, che favorisce la circolazione sanguigna e regola la pressione.

lasagne con scarola

Lasagne con scarola e prosciutto cotto, una ricetta per tutti i gusti

Le lasagne con scarola contengono le uova, proprio come le originali. Le uova forniscono una buona dose di proteine, di ferro e di vitamina A. Sulle proteine c’è poco da dire, infatti sono necessarie al buon funzionamento dell’organismo e un’eventuale carenza provoca disturbi importanti. Il ferro mantiene il sangue ben ossigenato, mentre la vitamina A fa bene alla vista e ai capelli.

Le lasagne con scarola non saranno il piatto perfetto, ma poco ci manca. Sono squisite, in quanto gli ingredienti sono ben abbinati. Inoltre sono abbastanza leggere, in quanto manca la carne e altri alimenti “pesanti”. Infine sono perfette persino per i bambini, poiché la verdura è incorporata in un piatto dall’aspetto familiare e piacevole. Per tutte queste ragioni, le lasagne con scarola si presentano come il primo ideale per far colpo su amici e parenti con qualcosa di unico e davvero buono.

Lasagne con scarola, un piatto gluten-free

Le lasagne con scarola sono senza lattosio in quanto realizzate con besciamella e mozzarella lactose-free. Sono anche a prova di intolleranza al nichel in quanto manca il pomodoro. Ma c’è di più, sono anche gluten-free. Infatti non sono realizzate con una pasta qualsiasi, bensì con le lasagne di riso Le Celizie. Questa aziende da sempre dedica un occhio di riguardo a chi soffre di intolleranze alimentari, e propone prodotti che coniugano la necessità di evitare gli allergeni con gusto e genuinità.

La farina di riso si presta a sostituire la classica farina doppio zero. In primis, perché ha un sapore delicato, sebbene molto riconoscibile. Secondariamente è ricca di vitamine e sali minerali, povera di grassi e ricca di amido. Quest’ultima sostanza agevola l’interazione con gli altri ingredienti e determina una maggiore uniformità. L’unico difetto di questa farina è la quasi totale assenza di proteine, ma viene ampiamente compensata dalla mozzarella, dall’uovo e dalla besciamella, che rendono queste lasagne abbastanza proteiche. Senza contare il prosciutto cotto e il Parmigiano, che fanno la loro parte.

Una guarnizione semplice e perfetta

Proprio con il Parmigiano vorrei concludere questo approfondimento sulle lasagne con scarola. La sua presenza non stupisce, anzi si può affermare che non esista lasagna senza Parmigiano. E’ proprio il celebre formaggio a formare la classica guarnizione croccante, in grado di deliziare i palati più esigenti. Basta una bella spolverata di Parmigiano grattugiato e la lasagna è pronta per il forno!

Il Parmigiano non spicca solo per il suo sapore, ma anche per le sue proprietà nutrizionali. Infatti abbonda di proteine come pochi alimenti, siano essi di originale animale o vegetale. Contiene , inoltre, tantissimo calcio e vitamina D, una sostanza abbastanza rara in natura ma essenziale per il nostro organismo. In particolare, la vitamina D supporta il sistema immunitario.

Ricette con scarola ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata

1 commento su “Lasagne con scarola, un piatto per intolleranti e non

  • Gio 3 Gen 2013 | Elisa Caimi ha detto:

    Grandeee! <3 Le lasagne 'accessibili'! :D Che idea gustosa e simpatica! Un abbraccio grande.. da un po' non prendo la scarola, che voglia! <3

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Zuppa di legumi con funghi e castagne

Zuppa di legumi con funghi e castagne, una...

Come scegliere i legumi La ricetta della zuppa di legumi con funghi e castagne è pensata per garantire ampia flessibilità nella scelta degli ingredienti. Di base potete utilizzare i legumi che...

Ravioli con sugo di pesce

Ravioli con sugo di pesce, un primo piatto...

Come preparare il sugo di pesce Il pezzo forte di questo primo piatto di pasta a base di ravioli è il sugo di pesce. Potremmo considerarlo come una sorta di ragù “ittico”, specie se si guarda...

Riso Jasmine con tofu

Riso Jasmine con tofu, un bel primo orientale...

Cosa sapere sui germogli di fagioli mungo Prima di parlare della ricetta del riso Jasmine facciamo un bella panoramica degli ingredienti in gioco, o almeno di quelli che meritano una menzione...