Maiale con funghi e germogli di bambu

maiale con funghi e germogli di bambu

Maiale con funghi e germogli di bambù: tradizione con un tocco di originalità

Se avete voglia di fondere insieme la sostanza della carne di maiale e il particolare profilo dei germogli di bambù, allora questa ricetta potrebbe rivelarsi quella giusta. Un secondo a base di maiale con funghi e germogli di bambù si presenta come un accompagnamento apparentemente bizzarro, ma che donerà al piatto finale un sapore unico ed un aspetto esteriore piacevole alla vista, in un contrasto di consistenze sorprendente.

Senza poi tralasciare i funghi, che donano alla preparazione un immancabile tocco di stagionalità e corposità, nonché un perfetto connubio con una carne, quella del maiale, da sempre intramontabile emblema di gusto ed abbondanza.

Il bambù e gli altri ingredienti

“Possiamo vivere senza carne, ma senza bambù sarebbe la morte”, Confucio

I germogli di bambù freschi sono rari e si mostrano come vere primizie deliziose, dal gusto molto delicato che ricorda lontanamente l’unione felice tra asparagi e carciofi. Sono anche molto sani e costituiscono una preziosa e fonte ricca di sostanze nutritive come vitamine, proteine e fibre. Contengono poche calorie e i principali suoi componenti sono la tirosina, l’arginina, l’istidina e la leusina. La tirosina, un aminoacido contenuto nei germogli di bambù, è il componente principale delle ghiandole surrenali e un precursore dell’adrenalina, che stimola le attività metaboliche dell’organismo.

Questi alimenti contengono anche molte sostanze minerali, come ad esempio il potassio e il ferro, che conferiscono valore ad ogni piatto di maiale con funghi e germogli di bambù. Un buon apporto di ferro risulta inoltre irrinunciabile nei processi di respirazione cellulare e di sintesi dei globuli rossi. Parlando dell’altro ingrediente principale, abbiamo un mito da sfatare.

Al contrario di ciò che si potrebbe pensare, dovreste sapere inoltre la carne di maiale presenta numerose proprietà, derivanti dalla progressiva diminuzione nel corso degli anni della presenza di grassi saturi, a favore di quelli insaturi (data a sua volta dalla diversa alimentazione). Questa caratteristica sembra possegga un effetto preventivo contro l’insorgenza di patologie cardiovascolari. A proposito dei funghi, infine, non dimentichiamoci che risultano essere fonte sostanziosa di selenio e magnesio.

Maiale con funghi e germogli di bambù: inaspettata bontà!

In pratica, come avrete compreso, con questa preparazione possiamo portare in tavola un’inaspettata bontà, in grado di soddisfare i palati di tutti, compresi quelli apparentemente più incontentabili, e di regalare un’esplosione di gusto che lascerà chiunque senza parole.

Per preparare il maiale con funghi e germogli di bambù, utilizzeremo anche la deliziosa salsa di soia e lo sherry, utili per donare un ulteriore tocco di sapore indimenticabile!

Ingredienti per 4 persone

  • 4 funghi secchi cinesi
  • 225 g di filetto di maiale
  • 2 cucchiai di Salsa Di Soia Kikkoman Senza Glutine
  • un cucchiaio di amido di mais
  • 225 g di germogli di bambù
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • q.b. sale
  • 2 cucchiai di sherry Tio Pepe

Preparazione

Fate rinvenire i funghi in acqua calda per 20 minu­ti, poi strizzate li, eliminate i gambi duri e dividete i funghi a metà o in quarti, a seconda delle loro dimensioni. Tenete da parte l’acqua di macerazione. Tagliate il maiale a fettine sottili delle dimensioni di un francobollo, mettetelo quindi in una ciotola in cui avrete mescolato la soia con l’amido di mais; ta­gliate i germogli di bambù nelle stesse dimensioni del maiale.

Fate scaldare metà dell’olio in una pa­della di ferro o nel wok, buttatevi i pezzetti di maiale e friggeteli per un minuto; toglieteli con una schiu­marola e teneteli da parte. Scaldate l’olio rimasto, unite i funghi e i germogli di bambù, poi aggiunge­te di nuovo il maiale, il sale e lo sherry. Mescolate e cuocete per un minuto; se necessario unite un paio di cucchiai di acqua dei funghi filtrata e tenuta da parte. Servite ben caldo.

Tempo di preparazione: 25/30 minuti circa

5/5 (48 Recensioni)
Riproduzione riservata

Seguimi sui social

Mi trovi su quasi tutti canali social come Nonnapaperina. Se prepari una mia ricetta e la pubblichi su Instagram o Facebook, aggiungi l’hastag #nonnapaperina, taggami e sarò felice di riconviderla nelle mie storie.

Ho intenzione di creare una raccolta con tutte le ricette che verranno proposte da voi e non abbiate paura. Non sono una chef professionista e non mi permetterò di non criticare niente e nessuno!!! Don’t worry be happy.

Buon lavoro e aspetto la tua ricetta! E se hai bisogno di qualche consiglio non esitare.

CONDIVIDI SU

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Salmone al pino mugo

Salmone al pino mugo, un secondo dal gusto...

Salmone al pino mugo, un secondo di pesce davvero particolare. Il salmone al pino mugo è un secondo di pesce dal sapore delicato e allo stesso tempo estremamente aromatico. Di base si tratta di un...

Pallotte cacio e ova

Pallotte cacio e ova, un piatto della cucina...

Pallotte cacio e ova, una pietanza rustica Le pallotte cacio e ova sono una specialità abruzzese della tradizione contadina. Sono realizzate con ingredienti semplici e reperibili, come vuole la...

Zucchine tonde ripiene con hummus

Zucchine tonde ripiene con hummus e quinoa, un...

Zucchine tonde ripiene con hummus e quinoa, un’idea davvero originale Le zucchine tonde ripiene con hummus e quinoa sono e una variante molto gustosa delle classiche zucchine ripiene. Le...

Coda di vitello con salvia e patate

Coda di vitello con salvia e patate, un...

Coda di vitello con salvia e patate, una peculiarità della cucina popolare La coda di vitello con salvia e patate è un particolare secondo piatto. In primo luogo perché è realizzata con la coda...

Bogia con pure di zucca e patate

Bogia con purè di zucca e patate, un...

Bogia con purè di zucca e patate, un piatto tradizionale Oggi vi presento una ricetta che mi sta particolarmente a cuore, una pietanza che richiama alla mente dei preziosi ricordi: la bogia con...

Scaloppine al vino bianco

Scaloppine al vino bianco e funghi, un classico...

Scaloppine al vino bianco e funghi, un’alternativa gustosa Le scaloppine al vino bianco e funghi sono un secondo piatto di carne leggermente diverse dalla ricetta classica, ma in grado comunque di...

09-05-2011
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del web, mi conoscono come Nonnapaperina.

Leggi di più

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti