bg header
logo_print

Terrina di salmone al pepe rosa, esaltazione di sapori

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Terrina di salmone al pepe rosa
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 2 ore 20 min
cottura
Cottura: 00 min
dosi
Ingredienti per: 6 persone
Stampa
5/5 (9 Recensioni)

Terrina di salmone al pepe rosa, un modo originale per gustare uno dei pesci più prelibati della cucina italiana. Anzitutto vi propongo questa terrina di salmone al pepe rosa perché è piaciuta in maniera esagerata a tutti i miei ospiti!! In particolare a mio figlio Stefano che non finiva più di fare bis e tris. Che dirvi, uno dei piaceri per cui mettersi dietro ai fornelli è proprio quello di far felici le persone che amiamo!

Il primo passo deve essere quello di scegliere delle ottime materie prime, in questo caso un ottimo salmone, che non a caso a tutt’oggi è uno dei pesci che maggiormente “popolano” le diete in giro per il mondo.

Ricetta terrina di salmone al pepe rosa

Preparazione terrina di salmone al pepe rosa

Sgocciolate i filetti di salmone, sminuzzateli con un pizzico di sale e il limone e lasciateli riposare 10 minuti quindi lavorateli in una ciotola insieme al burro tenuto a temperatura ambiente in modo da ottenere un composto cremoso.

Tritate il salmone affumicato e incorporatelo al composto di burro insieme al pepe rosa. Versate tutto in una terrina foderata di carta stagnola e riponete in frigorifero per 2 ore.

Al momento di servire il salmone sformatelo su di un piatto da portata, guarnitelo con fettine di limone, olive, uova soda oppure accompagnatelo con triangoli di pane leggermente tostati.

Ingredienti terrina di salmone al pepe rosa

  • 450 gr salmone affumicato
  • 180 gr burro chiarificato
  • 2 cucchiaini di pepe rosa
  • q.b. succo limone
  • q.b. sale

Salmone, un pesce perfetto e ricco di nutrienti

Il salmone è un pesce di grande valore, amato da molti per la delicatezza della sua carne e il suo sapore distintivo, che presenta rare sfumature di dolcezza tra le specie ittiche. Tuttavia, si distingue per il suo notevole apporto calorico, che supera di gran lunga la maggior parte degli altri pesci, con un valore di 210 calorie per 100 grammi. Questo apporto calorico significativo è dovuto alla presenza di una quantità sostanziale di grassi, ma è importante sottolineare che si tratta di grassi salutari, come gli omega tre, che hanno benefici comprovati per la salute del cuore, della vista e delle capacità cognitive.

Inoltre, il salmone è una ricca fonte di vitamine, tra cui la vitamina B3, che non solo promuove la digestione, ma contribuisce anche alla salute della pelle. Si trovano anche livelli elevati di selenio e fosforo, due minerali associati agli alimenti di origine ittica. Non da meno, il salmone è un’ottima fonte di proteine, contenendo ben 19 grammi per ogni 100 grammi di peso. Per quanto riguarda le controindicazioni, è importante notare che il salmone contiene metilmercurio in quantità inferiori rispetto ad altre specie di pesci, riducendo così i potenziali rischi legati al consumo di mercurio.

Terrina di salmone al pepe rosa: il pesce

Sul sapore del salmone (liscio, corposo e gradevole) c’è ben poco altro da dire, dal momento che è un ingrediente che abbonda nelle tavole italiane ed è conosciuto da tutti.

Il grande protagonista di questo piatto è il salmone, le cui proprietà benefiche sono molteplici. Stiamo parlando di un pesce che gli esperti indicano  ricco di Omega3 e grassi polinsaturi, in grado di contribuire a proteggere l’organismo da diverse malattie e perfino dai tumori. Senza attribuire a ciò, naturalmente, alcuna capacità salvifica. Ma è chiaro che esistono cibi più salutari di altri e il salmone, grazie agli elementi di cui sopra, può dare un aiuto nel contrastare il declino delle capacità mentali e nell’abbassare il colesterolo.

Inoltre questo pesce è ricco di vitamina D, importante per i processi di assorbimento del calcio: dunque rappresenta anche un valido alleato contro l’osteoporosi.

Qualche notizia sulle bacche di pepe rosa

L’altro ingrediente protagonista di questa è senza dubbio il pepe rosa, il cui gusto si combina alla perfezione con quello del salmone. Insieme formano una squadra perfetta, coerente anche dal punto di vista cromatico!

Il pepe rosa è una delle spezie più efficaci quando si parla di proprietà salutari e di benefici che l’alimentazione può portare in caso di patologie o situazioni caratterizzate da un particolare livello di dolore.

In questo caso si parla soprattutto di un effetto stimolante per quanto riguarda la digestione, ma anche di un contenuto calorico molto basso (ricordo che tre bacche di pepe rosa sono caratterizzate dall’apporto di un’unica caloria).

Antisettico e contraddistinto da un importante potere diuretico, il pepe rosa è un ingrediente molto apprezzato in cucina sia per il suo sapore dolce, sia per l’aroma delicato. Includerlo come ingrediente n un piatto significa lasciare spazio anche ai sensi diversi dal gusto, che devono essere un po’ coccolati quando ci si siede a tavola e ci si trova davanti a un piatto gradevole da tutti i punti di vista.

Al di là delle battute, sono comunque note anche le qualità di questa spezia, che può costituire un aiuto nella diuresi e può essere un alleato anche contro il mal di denti o i dolori mestruali.

La soluzione che vi propongo, attraverso questo secondo piatto facile da preparare, riesce ad esaltare al meglio i sapori. Senza dimenticare quanto una bella presentazione dei piatti, appunto con la tradizionale terrina, possa costituire un vero e proprio valore aggiunto!

Ricette con salmone ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (9 Recensioni)
Riproduzione riservata

1 commento su “Terrina di salmone al pepe rosa, esaltazione di sapori

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Crostini di foie con melone bianco

Crostini di foie con melone bianco, un antipasto...

Quale foie utilizzare per avere dei deliziosi crostini maigre Non vi sarà sfuggito il termine “maigre” al posto del classico crostino di foie gras. Ebbene, non si tratta di un errore, ma del...

Arepas con perico venezuelano

Arepas con perico venezuelano, uno spuntino perfetto

Storia e importanza delle arepas in Venezuela Le arepas vantano una storia molto lunga. L'arepa è originaria del Venezuela, in quanto veniva preparata in epoca pre-colombiana dalle popolazioni...

Bruschette di pane danese con cervo

Bruschette di pane danese con cervo, un piatto...

Cosa sapere sulla carne di cervo Un altro protagonista di queste bruschette di pane danese è il cervo. A tal proposito vi consiglio di utilizzare la carne per arrosto, che è in genere più morbida...