logo_print

Frittelline di zucchine e patate, una piccola coccola

Frittelline di zucchine e patate
Stampa

Frittelline di zucchine e patate per il pranzo

Queste frittelline di zucchine e patate sono straordinariamente buone! Concedersi un peccatuccio di gola ogni tanto ci sta.

Non dimentichiamo poi che si tratta di una ricetta perfetta per gli intolleranti al lattosio e al glutine, il che la rende ancora più congeniale quando bisogna preparare qualcosa di buono in poco tempo.

Piccoli consigli culinari

Tuttavia, bisogna ricordarsi che queste frittelline di zucchine e patate apportano molte calorie; inoltre, solitamente, un cibo fritto è spesso anche salato, più o meno a seconda dei gusti personali.

In ogni caso anche il consumo di sale va controllato con attenzione, poiché, soprattutto nelle persone predisposte, può portare a sviluppare l’ipertensione.

Per il resto bisogna solo gustare questo piatto speciale, ricordando che alla base ci sono degli ingredienti succulenti e soprattutto sani. Per fare un esempio in merito è possibile ricordare le proprietà delle zucchine.

Tra le più importanti è possibile citare la presenza di un’alta quantità di potassio. Questo minerale rappresenta un vero toccasana quando si tratta di regolarizzare la pressione ematica.

Le zucchine sono anche povere di calorie, il che le rende ottime quando si parla di diete dimagranti. Grazie alla presenza di un’ottima quantità di fibre alimentari, le zucchine sono efficaci nella riduzione del colesterolo cattivo. Antinfiammatorie e diuretiche, aiutano pure a conciliare il sonno! Davvero degli elisir di gusto e salute.

Frittelline di zucchine e patate

Spazio all’olio di qualità per queste frittelline di zucchine e patate

Tutto ciò non deve tuttavia impedirci di godere, saltuariamente, di una buona frittura, che diventa tale se utilizziamo l’olio giusto.

L’ideale per queste frittelline è l’olio di oliva, meglio ancora se extra-vergine, in quanto, vista la sua composizione, resiste meglio di altri olii alle alte temperature: infatti, si dice che l’olio di oliva ha un “alto punto di fumo”.

Sarà certo capitato a molti di noi di aver “bruciato” l’olio della frittura: quando ciò avviene, significa che l’olio si è rovinato e va buttato. Se si sviluppa fumo vuol dire che si sta verificando la produzione dei famosi “radicali liberi”, nocivi per la nostra salute.

Per una buona frittura occorre pertanto utilizzare un buon olio di oliva e, non da meno, in quantità abbondante, aspettando che sia ben caldo prima di immergere l’alimento: in tal modo saremo certi di ottenere una cottura completa dal sapore asciutto e croccante.

Adesso non resta che correre in cucina per preparare queste straordinarie frittelline di zucchine e patate, una vera chicca che conquisterà i vostri ospiti!

– Dott.sa Vanessa Sangiorgio

Ingredienti per 4 persone:

  • 250 gr di zucchine
  • 250 gr di patate
  • un uovo
  • un cucchiaio di farina di riso
  • q.b timo
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • sale e pepe

Preparazione:

Lavate le zucchine e spuntatele. Pelate le patate. Grattugiate patate e zucchine facendo ricadere tutto in una terrina. Condite con sale e pepe.

Aggiungete il timo, l’uovo e la farina e amalgamate bene. Prendete un po’ di composto con le mani e dategli la forma di una frittellina. Procedete così fino ad esaurimento del composto.

Fate scaldare in una padella l’olio e mettetevi le frittelline a friggere finché diventeranno dorate e croccanti.

Asciugate le frittelline su carta da cucina, disponetele sul piatto di portata decorando con ciuffetti di prezzemolo oppure con aneto.


Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Devono essere adatti ai celiaci e agli intolleranti al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio Dalla nota ministeriale: E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml


23-05-2009
Scritto da: Tiziana Colombo
Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?

TI POTREBBE INTERESSARE

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


CON LA COLLABORAZIONE DI

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti