bg header
logo_print

Cioccolatini Cremini, un dolce per eventi speciali

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Cremini
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana, San Valentino
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
preparazione
Preparazione: 01 ore 00 min
cottura
Cottura: 01 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
Array
5/5 (29 Recensioni)

Cremini di San Valentino, un’idea dolcissima

I cioccolatini cremini sono dei dolcetti al cioccolato fatti in casa molto buoni, belli da vedere e adatti a una ricorrenza speciale come la festa degli Innamorati. Il merito della creazione di questa delizia va a Ferdinando Baratti. Possono essere consumati per una merenda romantica, o come dolce per concludere il pasto. Sono molto semplici da realizzare, quindi rappresentano la classica ricetta che rende tanto e non richiede molti sforzi.

Ricetta cremino al cioccolato:

Preparazione cioccolatini cremini

Per preparare i cremini di San Valentino iniziate dal cioccolato al latte. Sciogliete il cioccolato, temperatene metà e unitelo a metà pasta di nocciola, che avrete portato a temperatura ambiente (sui 20 gradi). Versate questo mix in una placca da forno con bordi alti e coperta con carta forno, facendo rapprendere il tutto. Ora occupatevi del cioccolato bianco. Anche in questo caso temperatelo e unitelo alla pasta di pistacchio, anch’essa portata a temperatura ambiente (20 gradi).

Versate questo nuovo impasto sul primo e fate rapprendere. Infine, temperate il cioccolato al latte rimasto, unite la pasta di nocciola rimanente e versatelo sugli altri due strati. Fate ancora una volta rapprendere, aspettando per 30 minuti in modo da ricavare un blocco a tre strati. Ora tagliate il cioccolato a cubetti et voilà, i vostri cremini sono pronti.

Ingredienti cioccolatini cremini

  • 500 gr. di cioccolato al latte
  • 250 gr. di pasta di nocciole
  • 125 gr. di pasta di pistacchio
  • 250 gr. di cioccolato bianco Il Modicano.

Si tratta, infatti, di creare vari strati di cioccolato e di crema, facendoli rapprendere uno alla volta. Il protagonista dei cioccolatini cremini è ovviamente il cioccolato, che qui compare in due delle forme più apprezzate: al latte e bianco. Manca il cioccolato fondente, che è considerato il cioccolato più “salutare”. Peccato che sia anche quello più amaro, pertanto stonerebbe in una preparazione di questo tipo.

Sia chiaro, non che il cioccolato al latte e il cioccolato bianco facciano particolarmente male. Quello al latte, in particolare, conserva molte delle proprietà del fondente, in quanto differisce da quest’ultimo solo per una maggiore quantità di zucchero e per la presenza del latte.

E’ comunque ricco di antiossidanti, che provengono dal cacao, e non difetta in sali minerali. E’ molto calorico, in quanto supera le 500 kcal per 100 grammi, ma questa è una prerogativa di tutti i tipi di cioccolata. Ad ogni modo, per risolvere il problema basta limitare il consumo di cioccolato, e consideralo più che altro come uno sfizio.

Un cioccolato davvero speciale

Il cioccolatino cremino fatto in casa contiene “molto” cioccolato bianco. Vale la pena spendere qualche parola a riguardo, in quanto è considerato come un cioccolato di serie b, non degno nemmeno di essere chiamato tale. E’ vero, non è realizzato con il cacao vero e proprio, ma il suo ingrediente principale è comunque un derivato della medesima pianta: il burro di cacao.

Il profilo nutrizionale del cioccolato bianco è migliore di quanto si possa immaginare. Si apprezzano buone quantità di vitamina A, che giova alla vista, come anche di calcio, che ha una funzione protettrice per le ossa. Stesso discorso per il potassio, il magnesio e lo zinco. Per il resto, abbonda di latte, zucchero, e non di rado è valorizzato da alcuni aromi. In ogni caso, dovrebbe essere consumato con prudenza dai diabetici.

Cremini

E’ quasi superfluo specificare che esistano cioccolati migliori di altri. Vista la peculiarità della sua composizione è consigliato non risparmiare, ma fare riferimento solo ai migliori prodotti in circolazione. Io utilizzo spesso il cioccolato bianco il Modicano, azienda specializzata di cioccolato a tutto tondo: bianco, al latte, fondente, aromatizzato etc. Il Modicano ha una peculiarità, ovvero realizza prodotti vegani.

Al posto del latte, dunque, utilizza bevande sostitutive, comunque buone ed eccellenti sul piano nutrizionale. Per il cioccolato bianco ha scelto il latte di riso, che trasmette sentori delicati e apprezzabili da tutti. Per quanto concerne l’aromatizzazione, invece, si punta sulla vaniglia e sull’agave. In generale, il cioccolato bianco de Il Modicano si fa amare per il suo sapore equilibrato, in cui la naturale dolcezza del prodotto è compensata e valorizzata da alcuni alimenti di supporto.

Pasta di nocciole e pasta di pistacchio per valorizzare il cremino

Questo particolare cremino fatto in casa è realizzato non solo con la pasta di nocciole, come tradizione imporrebbe, ma anche con la pasta di pistacchio. Inoltre, gli strati non sono composti da cioccolato, pasta e altro cioccolato, bensì da tre impasti diversi, ciascuno dei quali contiene un tipo di cioccolato.

Vale la pena spendere qualche parola sulle nocciole e sui pistacchi, dei frutti a guscio spesso oggetto di fraintendimenti e pregiudizi, come quello per cui fanno male alla salute. In realtà, possono offrire molto anche sul piano nutrizionale. E’ vero, sono calorici, ma non più di qualsiasi altro tipo di frutta secca. Inoltre, l’apporto calorico è causato quasi esclusivamente da grassi benefici, che giovano alla salute del cuore e aiutano a prevenire alcune patologie fatali (es. infarti).

Per il resto, sono ricchi di vitamine e sali minerali. Abbondano di vitamina E, che aiuta a prevenire il cancro, di magnesio, che funge da ricostituente, e di fosforo, che giova ai capelli, ai denti e alle facoltà mentali. L’unico vero difetto è l’apporto di sodio. Se la nocciola presenta valori solo leggermente superiore alla norma, il pistacchio li supera abbondantemente. Sono senza glutine!

Ricette cioccolato ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (29 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Cuore di sfoglia ai lamponi

Cuore di sfoglia ai lamponi, una delizia per...

Una farcitura semplice che rende molto Vale la pena parlare della farcitura, che è l’elemento che meglio caratterizza il cuore di sfoglia ai lamponi. La farcitura è realizzata con i lamponi, lo...

Girelle senza glutine bicolore

Girelle senza glutine bicolore, buone e adatte a...

Farine speciali per delle girelle senza glutine davvero deliziose Parliamo ora delle farine, che rappresentano un segnale di discontinuità rispetto alla classica ricetta delle girelle. La ricetta...

Chiffon cake al cacao

Chiffon cake al cacao, un’idea per San Valentino

Le speciali farine di questa chiffon cake Un’altra peculiarità di questa chiffon cake al cacao è la totale compatibilità con le esigenze dei celiaci, infatti tutte le farine impiegate spiccano...