bg header
logo_print

Sorbetto al cetriolo, un dessert fuori dagli schemi

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Sorbetto al cetriolo
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette a basso contenuto di nichel
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 01 ore 00 min
cottura
Cottura: 01 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
4.3/5 (3 Recensioni)

Sorbetto al cetriolo, un’idea che rompe gli schemi

Il sorbetto al cetriolo è un’idea particolare per un dessert che sappia stupire gli ospiti e regalare un momento di dolcezza. La peculiarità risiede nell’ingrediente principale, ossia il cetriolo. Il cetriolo non è esattamente il primo gusto a cui si pensa quando si fa riferimento a un sorbetto, o a un gelato. Eppure il risultato è molto interessante, in quanto fornisce un tocco di acidità che fa piacere e non stona. E poi il cetriolo è un ingrediente salutare e dalle mille proprietà benefiche. Tanto per cominciare, è ricco di vitamina C, una sostanza che rafforza il sistema immunitario. E’ anche ricco di sali minerali, come ci si aspetterebbe da un ortaggio, tra cui spicca il potassio, molto importante nei processi dell’organismo, soprattutto quelli che riguardano la circolazione del sangue.

L’apporto calorico, poi, è davvero basso, e segna quasi un record tra tutti gli alimenti di origine vegetale. In occasione di questa ricetta vi consiglio di utilizzare una varietà specifica di cetriolo, il barattiere. Questa varietà si distingue per la forma, che ricorda una pera piuttosto grossa, e per il gusto. E’ infatti più dolce degli altri cetrioli, un dettaglio importante se lo scopo è preparare un sorbetto. Ciononostante, apporta comunque una delicata nota acidula.

Ricetta sorbetto al cetriolo

Preparazione sorbetto al cetriolo

Per realizzare il sorbetto al cetriolo partite proprio dal cetriolo. Sbucciatelo ed eliminate i semini, poi fate la polpa a pezzi e trasferiteli in una ciotola. Arricchite il cetriolo con il succo di agrumi (succo di limone, lime o bergamotto a vostro piacimento). Ora occupatevi dello sciroppo. Trasferite in un pentolino l’acqua e lo zucchero, accendete a fiamma bassa e attendete che lo zucchero si sciolga per bene. Infine, spegnete la fiamma e fate raffreddare completamente.

Se dovete preparare il sorbetto senza gelatiera procedete mettendo il composto in un contenitore adatto al congelatore e mettete in freezer. A cadenza di 30 minuti circa togliete il contenitore dal freezer e mescolate con forza da far rompere i cristalli di ghiaccio che si formano. Dovete ripete questa operazione per circa  3 ore.

Frullate i cetrioli fino a ridurli in purea. Un minuto prima di spegnere il mixer, integrate lo sciroppo. Versate il composto nella gelatiera e azionate per 20 minuti. A questo punto il sorbetto è pronto, non rimane che servirlo nei bicchieri, guarnendo con qualche foglia di menta.

Ingredienti sorbetto al cetriolo

  • 300 gr. di cetriolo (al netto degli scarti)
  • 120 gr. di zucchero di canna bianco
  • 120 ml. di acqua naturale
  • succo di 1 lime o di 1 limone o di 1 bergamotto
  • qualche foglia di menta.

Come funziona la macchina del gelato?

La ricetta del sorbetto al cetriolo ha un altro protagonista importante per la buona riuscita, la macchina del gelato, o gelatiera che dir si voglia. Si tratta di un piccolo macchinario da cucina molto diffuso all’estero, un po’ meno in Italia. D’altronde, dalle nostre parti il consumo del gelato è un’occasione sociale, e si preferisce gustarlo in giro durante una passeggiata. Eppure la macchina del gelato è in grado di regalare enormi soddisfazioni, in quanto dà vita a preparazioni simili a quelle artigianali, che di certo non fanno rimpiangere sorbetti e gelati industriali. E’ molto semplice da utilizzare. Non si deve fare altro che porre nell’apposito vano il composto di partenza e azionare il pulsante, scegliendo la preparazione desiderata.

Anche il principio di funzionamento è semplice. Nella stragrande maggioranza dei casi, la macchina raffredda il composto e lo mescola in modo da evitare che si formino i cristalli di ghiaccio, donando al tutto la consistenza necessaria (che è quasi sempre morbida). A seconda degli ingredienti, la macchina del gelato deve “lavorare” per poco o molto tempo. Il sorbetto al cetriolo si pone in una via di mezzo, in quanto richiede un trattamento di circa 20 minuti.

Sorbetto al cetriolo

Il tipo di zucchero più adatto a questo sorbetto

Lo zucchero è una componente fondamentale del sorbetto al cetriolo, d’altronde stiamo parlando di un dessert. Va tenuto conto, poi, che il cetriolo non è in grado di fornire la necessaria dolcezza, anche qualora si optasse per la varietà barattiere. Quindi quanto zucchero inserire? Ebbene, di norma dovrebbero bastare 120 grammi di zucchero ogni 300 grammi di cetriolo e ogni 120 ml di acqua, ma potrete decidere la quantità in base al vostro gusto. Per quanto concerne la tipologia, invece, la questione si fa più complessa. La ricetta prevede lo zucchero bianco, che rende bene in quanto dolcifica in maniera adeguata ed è abbastanza neutro come sapore.

Tuttavia, nessuno vi vieta di utilizzare lo zucchero bruno di canna, se desiderate un gusto caramellato. Lo zucchero bruno, infatti, apporta un sentore simile a quello del caramello in virtù dei residui di melassa. Per quanto concerne le differenze nutrizionali, è bene sfatare un mito. Lo zucchero bruno è identico, per profilo nutrizionale, allo zucchero bianco.

Il sublime tocco della menta

La ricetta del sorbetto al cetriolo consta di altri due ingredienti (esclusa l’acqua): il limone e la menta. Il limone esercita un impatto notevole in quanto equilibra e insaporisce. In questo modo il sorbetto acquisisce una gradevole nota acidula, che segna una marcata differenza rispetto ai sorbetti classici. Il limone funge da regolatore anche sotto il profilo nutrizionale. A tal proposito, non c’è da soffermarsi molto sul limone, visto che è uno degli agrumi più conosciuti e utilizzati in assoluto. Le sostanze che meglio lo rappresentano, comunque, sono la già citata vitamina C e l’acido citrico. Discorso diverso per la menta, che interviene nella fase finale, al momento della guarnizione. Prima di servire il sorbetto, infatti, va posta qualche fogliolina di menta nei bicchieri da dessert.

Un’aggiunta, questa, che arricchisce il sorbetto dal punto di vista cromatico, ne migliora la presentazione e lo rende più saporito. La menta è famosa, infatti, per il suo aroma, che sta bene un po’ su tutto, dai piatti dolci alle pietanze salate. La menta è anche un ingrediente salutare, come molte piante aromatiche del resto. Fa bene allo stomaco, cura l’alitosi e contiene sostanze in grado di prevenire il cancro. E’ anche ricca di vitamine e sali minerali, più di molti frutti e di molta verdura. Nella ricetta manca del tutto il latte, una nota positiva per chi soffre di intolleranze alimentari. Questo sorbetto, quindi, è completamente senza lattosio.

Ricette con cetriolo ne abbiamo? Certo che si!

4.3/5 (3 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Mousse di granadilla

Mousse di granadilla, un dessert per viaggiare con...

Cosa sapere sulla granadilla Vale la pena parlare della granadilla, che è l’ingrediente principale di questa deliziosa mousse. Inizio col dire che è un frutto raro a tutti gli effetti,...

ghriba bahla

I ghriba bahla, deliziosi biscotti alle mandorle marocchini

Il modo migliore per gustare i ghriba bahla I ghriba bahla sono biscotti alle mandorle tendenzialmente morbidi e versatili. Sono ottimi da soli, ma anche in accompagnamento al caffè, cioccolata...

Torta fredda allo yogurt senza glutine

Torta fredda allo yogurt senza glutine, il dessert...

Un focus sullo yogurt greco Il vero protagonista di questa torta fredda è lo yogurt, e per la precisione lo yogurt greco. Questa tipologia di yogurt spicca per la consistenza importante e...