bg header
logo_print

Almande Baileys senza glutine e senza lattosio

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Almande Baileys
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 01 ore 00 min
cottura
Cottura: 01 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (1 Recensione)

Almande Baileys, l’ultimo nato tra gli Irish Cream

L’ultimo nato del marchio britannico, famoso per il suo liquore alla crema di whisky, si chiama Almande Baileys vegan senza glutine e senza lattosio. Dopo il suo debutto negli States, è arrivato anche in Italia per la gioia di vegani e persone intolleranti a qualsiasi alimento contenente lattosio e glutine. Semaforo verde anche per loro, inoltre l’Almande mantiene intatta l’inconfondibile dolcezza targata Bailey e rispetta la salute. Il popolare liquore originale Irish Cream diventa vegano e la famiglia di spirit Baileys si allarga grazie a questa nuova specialità a gradazione alcolica del 13%. Il classico gusto a base di crema di latte e whisky irlandese viene sapientemente sostituito da una crema di latte di mandorla, arricchita con oli ed essenze di mandorle tritate, zucchero di canna, acqua depurata e un tocco di vaniglia.

La crema di latte vaccino è stata completamente bandita insieme a qualsiasi altro prodotto animale. Bailey con il suo Almande ha voluto dimostrare che vegano non significa dover rinunciare ad uno spirit dolce e goloso. Gli ingredienti free-from di Almande riescono ad esaltare la golosità di Baileys. Potete gustare Almande Baileys freddo (con ghiaccio) per rallegrare ogni momento da passare con i tuoi amici.  Almande è pronto per competere con i migliori cocktail freschi protagonisti dell’estate. La temperatura ideale per gustare al meglio Almande è di 4/6 °C. Consumato freddo sprigiona tutte le sue note di gusto ma risulta perfetto anche miscelato in cocktail freschi e golosi come il Camomille e il Coconut.

Tre ricette con il Baileys

Preparazione almande baileys

Preparazione Baileys Almande Shake

Schiacciate le more in un tumbler, usando un pestello. Unite l’Almond Bayles, il caffè espresso e lo zucchero liquido. A questo punto aggiungete il ghiaccio, mescolate con lo spoon e decorate con del cioccolato a piacere (magari a scaglie).

Preparazione Baileys Almande Pina Colada Twist

Versate tutti gli ingredienti nello shaker, unite il ghiaccio, shakerate e filtrate con il colino. Versate il cocktail nel Mug Baileys Almande, poi decorate con una fetta di ananas e la cannella.

Preparazione Baileys Almande Passion

Versate tutti gli ingredienti nello shaker, aggiungete il ghiaccio, shakerate e filtrate con il colino. Versate la bevanda in una coppa e decorate con l’alkekengi.

Ingredienti Baileys Almande Shake

  • 45 ml. di Baileys Almande,
  • 15 ml.di caffè espresso,
  • 3 more fresche,
  • 15 ml. di zucchero liquido.

Ingredienti Baileys Almande Pina Colada Twist

  • 30 ml. di Baileys Almande,
  • 30 ml. di Captain Morgan Spiced Rum,
  • 1/4 di fetta di ananas fresco,
  • 90 ml. di succo d’ananas,
  • 2 cucchiaini di yogurt al cocco senza lattosio,
  • una spolverata di cannella.

Ingredienti Baileys Almande Passion

  • 25 ml. di Baileys Almande,
  • 20 ml. di sciroppo di vaniglia,
  • 25 ml. di Ketel One Vodka,
  • 2 cucchiaini di purea di passionfruit,
  • q. b. di alkekengi.

Come e quando servire l’ Almande Baileys ?

L’ Almande Baileys  e in generale tutti i prodotti di questa linea, con la sua texture vellutata e il sapore che abbraccia dolci note di whiskey e crema, è un vero e proprio simbolo di indulgenza. Immagina di concludere una cena tra amici con un piccolo bicchiere di Baileys: è il perfetto digestivo, che non solo soddisfa il palato, ma aggiunge anche un tocco di eleganza alla serata.

Ma non è solo nei momenti formali che il Baileys si fa apprezzare. Pensa alle festività, come il Natale o una celebrazione speciale, dove un bicchierino di Baileys, magari servito su ghiaccio, può trasformare un semplice brindisi in un momento memorabile. E poi ci sono quei pomeriggi rilassanti o le serate tranquille, magari in inverno, con la pioggia che tamburella sulla finestra. In queste occasioni, un Baileys può essere il tuo migliore compagno, offrendoti calore e conforto mentre ti perdi in un buon libro o ti lasci cullare dalla trama del tuo film preferito.

Il modo classico di servire il Baileys? Sicuramente puro, su ghiaccio. Lascia che il liquore scivoli nel bicchiere, rivelando le sue sfumature ambrate, e poi aggiungi qualche cubetto di ghiaccio. Il freddo esalta il gusto cremoso e liscio del Baileys, creando un contrasto piacevolmente sorprendente.

Ma Baileys non è solo un liquore da degustare da solo. È un ingrediente versatile, capace di arricchire cocktail e ricette. Prendi l’Irish Coffee, per esempio: un connubio di caffè caldo, Baileys, e una nuvola di panna montata. È una bevanda che racchiude in sé la forza del caffè e la dolcezza del Baileys, coronata dalla morbidezza della panna.

E poi c’è il mondo dei cocktail: il Baileys si presta a creazioni classiche e innovative. Un esempio è il cocktail B-52, dove si stratificano in maniera artistica il Kahlúa, il Baileys, e il Grand Marnier, creando non solo un effetto visivo affascinante ma un tripudio di gusti.

Non dimentichiamo, infine, il ruolo del Baileys in pasticceria. Che sia in una ricetta di cheesecake, nel tiramisù, o come ingrediente in una salsa per gelato, il Baileys sa sempre come lasciare il segno, aggiungendo quel tocco di sapore unico che fa la differenza.

Le proprietà benefiche delle mandorle

Le mandorle, utilizzate nel Almande Baileys, sono semi oleosi ricchi di vitamine, minerali e grassi buoni (monoinsaturi e polinsaturi per il 50%).  Questi semi oleosi, con un alto contenuto di fibre (12%), sono una preziosa fonte di vitamina E e sali minerali (in particolare magnesio, ferro e calcio ma anche potassio, rame, zinco, fosforo, manganese). Hanno un elevato potere calorico (100 gr apportano 600 kcal), perciò vanno consumate con moderazione.  Contengono vitamina E, vitamina A, vitamine del gruppo B (B1, B2, B3, B5 e B6), beta carotene e luteina (presente anche nei fagiolini).

Almande Baileys

Le mandorle contribuiscono a mantenere in salute cuore, le arterie e le ossa. Inoltre contrastano l’anemia grazie all’elevata quantità di ferro e migliorano la sensibilità verso l’insulina per chi soffre di diabete di tipo 2. Un’altra caratteristica interessante è la capacità di abbassare il livello di colesterolo cattivo nel sangue e di essere degli ottimi antiossidanti, e quindi rallentare i processi di invecchiamento cellulare. Per concludere, rafforzano le difese immunitarie, sono fonte di energia e facilitano la mobilità intestinale grazie alle fibre.

Le due versioni di Almande Bayleis

Da quando la Diageo, azienda britannica, ha lanciato Almande sul mercato statunitense, richieste simili hanno letteralmente sommerso l’azienda anche in altri mercati. Questo dimostra quanto sia stata apprezzata l’iniziativa vegan e come la domanda evolva in termini di salute e rispetto degli animali. Il Baileys Almande riscuote grande apprezzamento, specialmente tra coloro che non possono o non vogliono includere il latte nella loro dieta. La Diageo ha presentato questa novità vegana nel 2016 e l’ha messa in vendita negli Stati Uniti a marzo 2017. Il Regno Unito ha visto il suo arrivo a settembre 2017 e in Italia è approdato durante le feste natalizie del 2017.

Nella sua prima versione del 2016, il Baileys Almande includeva miele e cera d’api. Tuttavia, nella seconda versione, questi ingredienti sono stati rimossi, rendendo il prodotto completamente vegano. Per Almande, ha anche creato un nuovo metodo di imbottigliamento, sostituendo la classica bottiglia scura con una di colore bianco. Gabriele Stillitani, uno dei digital bartender più popolari sui social network, in particolare su Instagram, ha ideato tre cocktail originali con il Baileys Almande.

Baileys Irish Cream: Un Sapore Che Conquista

Quando si parla di liquori dolci, il Baileys Irish Cream si posiziona in cima alla lista come uno dei preferiti a livello mondiale. Nato in Irlanda negli anni ’70, questo liquore ha saputo conquistare il cuore e il palato di molti, diventando un classico intramontabile nelle case e nei bar di tutto il mondo.

Il Baileys è stato creato nel 1974 da Gilbeys of Ireland. La combinazione unica di whiskey irlandese e crema di latte fresco ha rappresentato una novità assoluta nel panorama dei liquori. I suoi creatori, David Dand e Tom Jago, cercavano di creare un prodotto che incarnasse l’essenza dell’Irlanda, con il suo spirito caloroso e accogliente.

L’ingrediente principale del Baileys è la crema di latte, fornita da diverse fattorie irlandesi, che viene poi miscelata con whiskey irlandese di alta qualità. A questi si aggiungono cacao e vaniglia, che completano il profilo aromatico del liquore, rendendolo ricco e avvolgente. Curiosamente, la formula esatta del Baileys è un segreto ben custodito, con solo poche persone al mondo che la conoscono nella sua totalità.

Degustazione e abbinamenti del Baileys Irish Cream

Con la sua texture cremosa e il sapore dolce ma equilibrato, il Baileys può essere gustato puro, con ghiaccio, o utilizzato come ingrediente chiave in una varietà di cocktail e ricette dolci. È un componente essenziale del celebre cocktail “Irish Coffee” e si abbina meravigliosamente con i dolci al cioccolato, la panna cotta o come tocco finale in una tazza di caffè.

Negli anni, il brand ha ampliato la sua offerta introducendo varianti che includono gusti come cioccolato, vaniglia, cannella, e persino fragola. Queste innovazioni hanno permesso al Baileys di mantenere una presenza fresca e dinamica sul mercato, attirando nuovi fan e soddisfacendo i palati più diversi.

Che sia servito in un elegante bicchiere durante un’occasione speciale, come fine pasto, o goduto in tranquillità a casa, il Baileys rimane un simbolo di convivialità e piacere. La sua versatilità lo rende perfetto per un’ampia gamma di occasioni e stagioni, rendendolo un preferito persistente nel tempo.

Baileys Irish Cream non è solo un liquore, ma un’icona culturale che rappresenta l’artigianato irlandese, l’innovazione e il puro piacere. Con la sua storia affascinante, il gusto ricco e la sua capacità di adattarsi e rinnovarsi, Baileys continua a essere un must-have in ogni credenza degli amanti dei liquori.

Attenzione all’etichetta!

Per quanto riguarda il glutine tradizionalmente, il whiskey utilizzato in Baileys non contiene glutine, poiché il processo di distillazione elimina le proteine del glutine dai cereali. Tuttavia, per le persone con celiachia o alta sensibilità al glutine, è sempre consigliabile consultare direttamente il produttore o affidarsi a prodotti certificati senza glutine.

Sebbene il processo di distillazione del whiskey generalmente elimini il glutine, la contaminazione incrociata o gli ingredienti aggiuntivi potrebbero comunque presentare un rischio. Quindi, chi segue una dieta rigorosamente priva di glutine dovrebbe procedere con cautela.

Per le persone intolleranti al lattosio Il Baileys Almande è realizzato senza l’uso di prodotti lattiero-caseari, il che lo rende adatto per vegani e per coloro che sono intolleranti o allergici al lattosio. Questa versione di Baileys è anche priva di glutine, rendendola una scelta sicura per chi ha la celiachia o una sensibilità al glutine.

Ricette liquori, creme e rosoli ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Spumone alle fragole

Spumone alle fragole, un cocktail dessert morbido e...

Tutta la bontà delle fragole Le protagoniste di questo spumone sono naturalmente le fragole. Queste vengono semi-congelate e frullate per ottenere una purea molto densa e omogenea. La purea viene...

Ranch Water

Ranch Water, ecco come si fa il famoso...

Uno sguardo sulla tequila Vale la pena parlare della tequila, che è la vera protagonista del Ranch Water. Nello specifico parliamo della tequila bianca. Rispetto agli altri tipi di tequila non è...

Cocktail leggero con azzeruoli

Cocktail leggero con azzeruoli per un aperitivo rinfrescante

Un focus sugli azzeruoli Gli azzeruoli sono frutti molto particolari e sono ideali per un cocktail leggero come questo. Un tempo erano molto consumati, poi caddero nell’oblio durante l’età...