Purea di fagioli al macis, un piatto sano e completo

Purea di fagioli al macis

Purea di fagioli al macis e gamberone, un equilibrio nutrizionale e di gusto

La purea di fagioli bianchi di Spagna al macis e gamberone è un primo piatto ricco di ingredienti, come si intuisce dal nome, ma anche ricco di proprietà nutritive. Da questo punto di vista, si configura come un primo davvero equilibrato, in grado di fungere da pasto completo. Infatti, apporta all’organismo una discreta quantità di carboidrati e una quantità ancora superiore di proteine, per giunta di ottima qualità. La fonte proteica di questa ricetta è duplice, e nello specifico formata dai fagioli e dal gamberone.

La presenza di questo crostaceo, poi, garantisce l’apporto di altre importanti sostanze come gli acidi grassi omega 3, fondamentali per la salute dell’apparato cardiocircolatorio. A dispetto della complessità del nome, la purea di fagioli bianchi di Spagna al macis è molto semplice da preparare. E’ quasi più semplice da fare che da pronunciare! Si tratta molto banalmente di frullare i fagioli insieme al brodo vegetale e comporre il piatto, ponendo sul letto di crema di fagioli i gamberoni cotti e passati nel cocco.

Non ci sono grandi ostacoli da superare, sebbene sia necessario un certo senso estetico durante la fase di impiattamento. Un ruolo di primo piano, comunque, è giocato dal macis, un alimento di cui non si sente parlare spesso, ma che tuttavia è facilmente reperibile (ne parleremo più avanti).

La particolarità dei fagioli bianchi di Spagna

I protagonisti di questa purea sono proprio i fagioli bianchi di Spagna. Una varietà molto diffusa anche nel nostro paese, persino a livello industriale, dunque sotto forma di scatolame. I fagioli bianchi di Spagna, a prescindere dai metodi di conservazione, sono alimenti nobili, capaci di impreziosire le ricette e di apportare sostanze nutritive di elevato tenore e in quantità più che discrete. Dal punto di vista del gusto, i fagioli bianchi di Spagna si caratterizzano per un sapore molto delicato, quasi dolce. Certo, non siamo ai livelli dei fagioli azuki, che non a caso vengono impiegati anche per produrre la marmellata, ma poco ci manca.

Purea di fagioli al macis

I fagioli bianchi di Spagna, rispetto alla classica variante nostrana, spiccano per il colore chiaro e per le dimensioni davvero considerevoli. Inoltre, sono ricchi di proteine, che rappresentano il 26% del totale. L’apporto calorico è all’apparenza significativo, pari a 380 kcal ogni 100 grammi, ma va considerato alla luce di un elemento: 100 grammi di fagioli sono davvero tanti, in genere se ne utilizzano molti di meno. Significativo è l’apporto di vitamine, e in particolare di quelle del gruppo B. Lo stesso dicasi per i minerali, e in particolare ferro, fosforo e potassio. Ovviamente non contengono glutine, dunque possono essere consumati da chi soffre di intolleranza a questa sostanza e dai celiaci.

Cos’è il macis e quali sono le sue proprietà nutritive

Prima di essere menzionato nella nostra ricetta della purea di fagioli, probabilmente non avete mai sentito parlare del macis. D’altronde, non figura certo tra gli ingredienti maggiormente presi in considerazione dalla cucina italiana! Tuttavia, va detto, è abbastanza reperibile e costa poco. Nello specifico, il macis è la membrana che avvolge la noce moscata, anzi il suo seme, per essere precisi. Si trova nella stragrande maggioranza in polvere, in modo che possa essere prontamente utilizzata per insaporire i piatti, specie quelli particolarmente liquidi.

Il macis è considerata anche una sostanza erboristica, dal momento che esercita alcune importanti funzioni a livello antimicotico, antidepressivo, carminativo e digestivo. E’ soprattutto un acceleratore del metabolismo ed un alimento ricco di antiossidanti. L’apporto calorico è significativo, si parla di 475 kcal ogni 100 grammi. Questo numero però si riferisce alla variante in polvere, che è concentrata.

Infatti, è davvero raro consumare quantità rilevanti di macis, in genere ne basta poco per insaporire un piatto. Per esempio, questa ricetta richiede a malapena 20 grammi, da dividere per 4 porzioni. Il macis spicca per l’apporto di proteine, niente affatto trascurabile, per le elevate concentrazioni di fibre, e per l’elevata offerta di minerali (ferro, magnesio, calcio, fosforo) e vitamine (A, C, B6).

Ecco la ricetta della purea di fagioli bianchi di Spagna al macis e gamberone

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 gr. di fagioli bianchi di Spagna cotti;
  • q. b. di brodo vegetale;
  • 20 gr. di macis in polvere;
  • 4 gamberoni;
  • q. b. di polvere di cocco al naturale;
  • q. b. di sale rosa grosso;
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva.

Preparazione:

Per la preparazione della purea iniziate inserendo i fagioli nel mixer, versate un po’ di brodo vegetale e frullate fino a quando non avrete ottenuto una crema densa. Aggiungete, poi, un po’ di olio crudo, un po’ di sale e date un ultimo colpo di frullatore.

Pulite i gamberoni e cospargeteli di polvere di cocco. Fateli poi saltare delicatamente in padella con un po’ di olio extravergine d’oliva. Ora procedete all’impiattamento, procuratevi un piatto a cappello e adagiate la crema di fagioli, date poi una spolverata di macis e posizionate sopra il gamberone cotto. Servite e buon appetito!

5/5 (48 Recensioni)
Riproduzione riservata

Seguimi sui social

Mi trovi su quasi tutti canali social come Nonnapaperina. Se prepari una mia ricetta e la pubblichi su Instagram o Facebook, aggiungi l’hastag #nonnapaperina, taggami e sarò felice di riconviderla nelle mie storie.

Ho intenzione di creare una raccolta con tutte le ricette che verranno proposte da voi e non abbiate paura. Non sono una chef professionista e non mi permetterò di non criticare niente e nessuno!!! Don’t worry be happy.

Buon lavoro e aspetto la tua ricetta! E se hai bisogno di qualche consiglio non esitare.

CONDIVIDI SU

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Zuppa di cardi

Zuppa di cardi con ceci e Jamon Serrano,...

Zuppa di cardi con ceci e Jamon Serrano, un piatto sostanzioso e leggero La zuppa di cardi con ceci e Jamon Serrano è un primo piatto ricco di proteine, ma comunque leggero. E’ realizzato con...

Corzetti con porcini

Corzetti con porcini, un primo rustico e raffinato

Corzetti con porcini, un primo ricco ma leggero I corzetti con porcini sono un primo piatto che riconcilia con la più antica tradizione italiana, infatti sono realizzati con ingredienti semplici,...

Minestrone con finocchi e cavolfiore

Minestrone con finocchi e cavolfiore, un primo leggero

Minestrone con finocchi e cavolfiore, quando un piatto classico è anche buono Il minestrone con finocchi e cavolfiore è un primo tradizionale, ossia la classica ricetta semplice da realizzare e in...

Mafalde con camembert e broccoletti

Mafalde con camembert e broccoletti, un primo cremoso

Mafalde con camembert e broccoletti, il segreto è nella pasta Le mafalde con camembert e broccoletti sono una splendida idea per un primo piatto fuori dall’ordinario, che coniuga gusto e...

Zuppa thai con pollo e cocco

Zuppa thai con pollo e cocco, una delizia...

Zuppa thai con pollo e cocco, in diretta dalla cucina thailandese. La zuppa thai con pollo e latte di cocco (Tom Kha Gai ) è un primo piatto dalla texture vellutata, dal gusto complesso ma adatto a...

Crema di patate e cavolfiori

Crema di patate e cavolfiori, piatto elegante e...

Crema di patate e cavolfiori, un primo tra il rustico e il gourmet La crema di patate e cavolfiori è un primo piatto molto particolare. Lo si può notare dalla lista degli ingredienti, che propone...

10-02-2020
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del web, mi conoscono come Nonnapaperina.

Leggi di più

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti