Mini panettone ai salumi, una variante natalizia

Mini panettone ai salumi

Mini panettone gastronomico ai salumi, altro che hamburger!

Il mini panettone gastronomico ai salumi è un magnifico esempio di creatività in cucina. E’ il risultato di una trasformazione del panettone in panino farcito. Ovviamente, è necessario per questa ricetta optare per i “mini” panettoni, ovvero per le varianti monoporzione. Nel caso di questa ricetta, il mini panettone fa le veci del pane, e infatti viene tagliato in più strati, da farcire a piacimento. Per questa ricetta propongo una doppia farcitura, che spicca per abbondanza e varietà.

Una farcitura che vede come protagonisti ben due salumi, il capocollo e lo speck, ma anche verdure e vari latticini, ovvero il gorgonzola, il mascarpone e la ricotta. Insomma, si tratta di una pietanza davvero corposa, completa e se vogliamo anche grassa (ma ogni tanto ci può anche stare). La ricetta è semplicissima, dal momento che basta affettare il panettone e farcirlo inserendo gli ingredienti nel giusto ordine. Certo, un po’ di difficoltà può darla la preparazione della crema del secondo strato, che si ottiene frullando alcune verdure e la ricotta, ma basta seguire le istruzioni per non sbagliare.

Un ingrediente in particolare merita di essere menzionato, il dattero. Esso viene aggiunto per conferire alla pietanza un retrogusto zuccherino, una punta agrodolce che rende ancora più interessante questo mini panettone, pur senza interferire più di tanto con il caleidoscopio di sapori dati dagli altri ingredienti. Quando consumare il mini panettone gastronomico ai salumi? Può essere considerato un pasto complesso, così come il più farcito dei panini o il più corposo degli hamburger. Rispetto a questi ultimi, però, presenta un’offerta gustativa ben più complessa, addirittura più nobile.

I salumi del mini panettone gastronomico

Questo mini panettone gastronomico ai salumi si fregia della presenza di due salumi di eccezione: lo speck e il capocollo. Due salumi che, assieme, rappresentano quanto di meglio può offrire la tradizione italiana, almeno per ciò che concerne la lavorazione della carne. Sono due esponenti di due tradizioni regionali differenti, anche piuttosto lontane geograficamente l’una dall’altra, ma in grado di esprimere la varietà enogastronomica del paese.

Mini panettone ai salumi

Lo speck è il salume principale dell’Alto Adige. Tecnicamente può essere considerata una carne salata soggetta ad affumicatura. E’ realizzato dalla coscia del suino, un po’ come accade per il prosciutto. E’ dotato però di caratteristiche organolettiche tipiche e straordinarie, frutto di un processo di lavorazione particolare, che riconosce un certo ruolo anche alle spezie. Con il termine capocollo si indica, invece, sia il taglio del maiale, corrispondente alla parte iniziale della colonna vertebrale, sia l’insaccato che si produce con la medesima parte. E’ un insaccato essiccato e stagionato, dal gusto simile a quello del prosciutto crudo, ma più pieno e meno dolce.

Tutta la raffinatezza del gorgonzola e le sue proprietà nutritive

Il gorgonzola, utilizzato nel mini panettone ai salumi, è un formaggio molto particolare, dal sapore tipico e molto forte. Da un punto di vista estetico è riconoscibilissimo, non tanto per il colore bianco pallido, quanto per la diffusa erborinatura, che segnala la presenza del genere fungino penicillium, quella che impropriamente viene chiamata “muffa”. Sul piano tecnico viene definito come un formaggio a pasta cruda, non pastorizzato e molle. E’ ottimo consumato da solo, ma molto spesso è il protagonista di molti primi, spesso in associazione allo speck.

Dal punto di vista nutrizionale, il gorgonzola è un formaggio grasso, ma solo fino a un certo punto. L’apporto calorico è elevato, ma non esagerato: siamo sulle 324 kcal per 100 grammi, una cifra simile a quella del parmigiano reggiano. L’apporto proteico è ottimo, simile a quello delle carni rosse, e leggermente inferiore a quello dei formaggi a pasta dura. E’ molto ricco di calcio, come anche di fosforo e di potassio. I grassi rappresentano il 27%, una percentuale in linea con quella dei formaggi non stagionati.

Ecco la ricetta del mini panettone gastronomico ai salumi:

Ingredienti per 6/8 persone:

  • 3 mini panettoncini gastronomici senza glutine;
  • 3 fette di capocollo;
  • 30 gr. di gorgonzola;
  • 3 datteri;
  • un cucchiaio di miele;
  • 3 fette di speck;
  • un cespo di radicchio rosso;
  • ¼ di cipolla;
  • 1 cucchiaio di ricotta;
  • 20 gr. di mascarpone;
  • q. b. di olio extravergine d’oliva;
  • q. b. di sale e pepe.

Preparazione:

Per la preparazione dei mini panettoni gastronomico ai salumi iniziate tagliando per il lato corto i panettoncini e ricavatene delle fette regolari.Realizzate un trito con la cipolla e fatela rosolare in padella con un po’ di olio extravergine d’oliva.

Poi affettate sottilmente i datteri e farcite il primo strato con il gorgonzola, il capocollo a fette e i datteri che avete appena affettato; terminate cospargendo il tutto con uno strato di miele. Stendete un cucchiaio del trito di cipolla. Coprite, infine, con un altro strato di panettone.

Poi aggiungete il radicchio precedentemente tagliato a listarelle e continuate la cottura per 10 minuti aggiungendo un po’ di sale e di pepe. Frullate con un mixer il contenuto della padella insieme alla ricotta fino a ottenere un specie di crema. Spalmate questa crema sul secondo strato e posizionate il mascarpone e le fette di speck. Chiudete con l’ultimo strato di panettone. Proseguite nello stesso modo per ognuno panettoncino e servite.


Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Devono essere adatti ai celiaci e agli intolleranti al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.


07-12-2019
Scritto da: Tiziana Colombo
Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?

TI POTREBBE INTERESSARE

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


CON LA COLLABORAZIONE DI

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti