Pavlova al tè chai, una bontà da Cucchiaio D’Argento!

Un dessert che arriva dall’Australia

La Pavlova al tè chai e lamponi è un dessert raffinato e particolarissimo che ha fatto tanta strada per arrivare fin sulla nostra tavola. Questo dessert è composto da meringa, panna e frutta, elementi che si uniscono, abbracciati da un voluttuoso e morbido abbraccio. Il dolce, le cui forme ricordano una danza armoniosa, fu dedicato alla ballerina Anna Pavlovna Pavlova, una delle più talentuose del XX secolo.

Questa delizia nacque a seguito della tournée della Pavlova tra Australia e Nuova Zelanda, show di danza che ammaliò talmente tanto il pubblico da ispirare questo dolce particolarissimo, poi diventato estremamente rappresentativo. La Pavlova è un dessert particolarmente elegante e complesso che stupisce nel suo accostamento tra il dolce della meringa e la frutta in purezza, il tutto unito da abbondante panna montata.

Pavlova al tè chai e lamponi, una chicca da Il Cucchiaio d’Argento

Il dessert di oggi, la Pavlova al tè chai e lamponi, è una ricetta tratta dal libro Scuola di Pasticceria de Il Cucchiaio d’Argento, un volume tutto dedicato ai dolci che ci è piaciuto moltissimo. Questa interessante lettura è un gentilissimo regalo che abbiamo ricevuto recentemente e che andrà ad arricchire la nostra raccolta di ricettari, sempre fonte di preziose ispirazioni.

Pavlova al tè chai

Tra le tante ricette presenti, tra torte e dolcetti da preparare in casa, uno più buono dell’altro, abbiamo scelto questa Pavlova perché senza glutine e senza lattosio. Un dessert che unisce tutto il buono della frutta e la golosità della panna ad una raffinata eleganza. Un prodotto che per mille motivi potrà impreziosire la nostra tavola e mostrare le nostre abilità da chef stellati.

Dall’Australia all’India le note aromatiche del tè chai

Questa Pavlova al tè chai e lamponi è una dolce tentazione dal sapore internazionale. A questa ricetta australiana abbiamo aggiunto il tè più amato d’India, il tè chai appunto. Questo tipo di tè si distingue per un sapore particolarmente speziato, generalmente gustato assieme a del latte caldo. Possiamo distinguere cardamomo, chiodi di garofano, cannella, zenzero, anice stellato, pepe e semi di finocchio, come note aromatiche del tè chai.

Le dosi di queste spezie sono soggettive e diverse in base al fornitore di questo prodotto, ma già elencarle ci da un’idea del sapore particolarissimo che si può ottenere facendo un infuso con tutti questi aromi. Questo sapore di tè va ad arricchire la meringa della Pavlova e si unisce all’agrodolce dato dalla coulis di lamponi che funge da topping decorativo e sapore aggiunto per tutto il dessert.

Ed ecco la ricetta della Pavlova al tè chai e lamponi:

per la Pavlova:

  • 4 uova
  • 200 gr. di zucchero semolato finissimo
  • ½ cucchiaino di spezie per tè chai frullate
  • 3 dl. di panna fresca consentita
  • 250 gr. di lamponi

per il coulis di lamponi:

  • 1 litro di acqua
  • 60 gr. di zucchero
  • 200 gr. di lamponi
  • 1 limone

Preparazione:

La Pavlova al tè chai e lamponi si prepara a partire dalla meringa svizzera. Separate dunque i tuorli dagli albumi. Mettete i bianchi d’uovo in una terrina con lo zucchero e ponete la terrina a bagnomaria. Utilizzate poca acqua, portate ad ebollizione e montate gli ingredienti con una frusta. Questa operazione servirà a far sciogliere lo zucchero mentre si unisce alle uova, quindi continuate a mescolare fino a che il composto non raggiungerà 45°.

Verificate la temperatura con un apposito termometro per alimenti ad immersione. Quando il composto sarà a 45°, versatelo nella ciotola della planetaria e montatelo a media velocità. Ne otterrete un composto sodo e lucido. Unitevi mezzo cucchiaino di spezie per tè chai frullate ed amalgamate bene. Prendete, poi, un foglio di carta da forno e disegnate un cerchio di 18 centimetri di diametro. Rovesciate questo foglio su di una teglia e versatevi la meringa, cercando di contenerla nei bordi del cerchio.

Stendete la meringa con un cucchiaio grosso così da formare un cerchio di dimensione uniforme ma con un’ampia cavità al centro. Livellate i bordi esterni con una spatola, facendola scorrere dal basso verso l’alto. Mettete la meringa in cottura a 100°, in un forno pre-riscaldato, per circa 2 ore. Mentre la meringa è in cottura, preparate il coulis di lamponi.

Mettete in un pentolino acqua e zucchero, portandoli ad ebollizione. Lasciate raffreddare lo sciroppo così ottenuto e frullate i lamponi direttamente con il mixer ad immersione, aggiungendo al composto di lamponi frullati un cucchiaio di succo di limone. Unite lo sciroppo con la purea di lamponi e passate ancora un po’ col frullatore ad immersione. Versate il liquido ottenuto attraverso il colino così da ottenere una coulis liscia e senza semini ed impurità.

Montate la panna e, con un sac à poche, disponetela al centro della meringa sfornata e raffreddata. Completate la Pavlova al tè chai e lamponi, adagiando sulla panna i lamponi freschi e lavati e versando la coulis di lamponi.

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette siano adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine. Verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Dalla nota ministeriale: E’ stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *