bg header

Crema di formaggio fresco Exquisa con verdure

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Crema di formaggio fresco Exquisa con verdure

Siete alla ricerca di un secondo veloce da preparare, ma saporito? Siete ben consapevoli che le cose semplici sono spesso le più buone? Con questa ricetta, in pochi minuti, potrete comporre un bellissimo secondo, leggero, morbido e salutare. Al centro di tutto, una deliziosa crema di formaggio fresco insaporito con olio e pepe. Attorno a questa delizia, una fresca insalata di saporiti pomodori datterini, cipollotto ed una corona di zucchine e timo. Come vedrete, leggendo i dettagli della preparazione, questa ricetta non presenta insidie tecniche ed è ultimabile in pochi minuti.

Per queste ragioni il piatto presentato è l’ideale per l’estate, quando abbiamo poca voglia di passare ore vicino ai fornelli ed il caldo limita l’appetito. Di certo, con una pietanza fresca e golosa come questa, l’appetito vien mangiando! Con un unico secondo, potrete far contenti tutti, persino i bambini che si divertiranno a mangiare il formaggio fresco, magari spalmandolo su dei crostini. Una delizia che mostra sul palato tutte le sue sfaccettature di sapore e che non appesantisce mente e corpo, così da poter essere subito pronti ad un bel tuffo al mare o in piscina!

Due parole sui timo : la mia erba aromatica preferita

Dietro a questa erba aromatica, in realtà si celano centinaia di specie diverse. Di seguito, illustro quelle più diffuse e apprezzate.

  • Timo limonato. E’ la varietà più diffusa e anche quella più apprezzata. Come suggerisce il nome, si caratterizza per un sentore di limone. Per questo motivo, è impiegata soprattutto nelle ricette dolciarie e per aromatizzare il pesce.
  • Timo cedrato. L’aroma ricorda vagamente l’origano e, in maniera un po’ più decisa, la melissa. Tuttavia, è anche leggermente amarognolo. In virtù delle sue proprietà terapeutiche, si consuma soprattutto sotto forma di infuso.
  • Timo erba barona. E’ un timo diffuso soprattutto nel Mediterraneo occidentale. Si caratterizza per il sapore spiccatamente aromatico e pungente. Viene impiegato per aromatizzare il latte nell’ambito della preparazione di formaggi.
  • Timo lanuginoso. E’ il timo più “strano”, anche perché assomiglia al muschio. E’ molto più aromatico rispetto alle altre varietà, ma viene molto raramente utilizzato in cucina. Essendo ricco di oli essenziali, viene impiegato soprattutto nella cosmetica. Benché raro, lo si trova facilmente nei vivai.
  • Timo serpillum. E’ un “timo strisciante”, che si sviluppa per lo più orizzontalmente, fino a creare una specie di manto erboso. E’ diffuso nel nord Europa ma, di tanto in tanto, cresce anche nella macchia mediterranea. Si caratterizza maggiormente come varietà più ornamentale, anche perché i suoi fiori (rosa e viola) sono i più belli tra tutte le varianti di timo.

Nella cucina europea il timo ha un posto importantissimo. Come la salvia, si usa comunemente per i ripieni, ma qui ogni analogia termina; sono entrambe erbe forti, pungenti e ricche, però la salvia ha sempre una certa asprezza che il timo migliore non ha. Insieme al prezzemolo e all’alloro fa parte del bouquet-garni e di conseguenza entra nell’aromatizzazione base di innumerevoli piatti.

Si mette in molte zuppe, si accompagna con le verdure ( come pomodori, patate, zucchine, melanzane e peperoni dolci), con il pesce, il brodo ristretto e i ripieni; ma soprattutto si unisce al vino, all’aglio, alla cipolla e al brandy per formare l’aroma di innumerevoli piatti saporiti di carne, selvaggina e pollame, specialmente quelli che si cucinano a fuoco lento e a lungo in terracotta. A questo genere di piatti il timo sembra conferire una grande qualità aromatica, e se mancasse la cucina sarebbe molto impoverita. Spesso il timo si mescola alla maggiorana.

Crema di formaggio fresco Exquisa con verdure

Tutti pazzi per i pomodorini

Tra le tante specie di pomodorini esistenti noi vi consigliamo in questo caso dei piccoli e saporiti datterini. Il dolciastro di questo pomodoro, ben esaltato dal cipollotto, si rivela il contorno ideale per la nostra crema di formaggio fresco senza lattosio Exquisa con verdure. 

Per preparare un’ottima pietanza tutto ciò che occorre sono gli ingredienti giusti ed un po’ di fantasia. Protagonista indiscusso di questa crema di formaggio fresco senza lattosio Exquisa con verdure è proprio l’eccellente formaggio fresco. Questo prodotto, certificato senza lattosio, è leggero per tutti ed in particolare per chi soffre d’intolleranza al lattosio. Tra tutti i formaggi freschi possibili questo è il nostro preferito in quanto contiene lo 0,01% di lattosio. Il sapore di questo prodotto dimostra subito qualità e genuinità, così come tutti i prodotti di questo brand che, non a caso, è un nostro partner consolidato.

Per queste ragioni troverete spesso nelle nostre ricette prodotti Exquisa e, siamo certi, li apprezzerete presto tanto quanto li apprezziamo noi. Una delle caratteristiche principali di questo prodotto è proprio quella di essere pensato per le intolleranze ed essere il più leggero possibile per la digestione, per le diete ipocaloriche e per particolari necessità. 

Ed ecco la ricetta della crema di formaggio fresco con verdure:

Ingredienti per 4 persone:

  • 200 gr. di Formaggio fresco cremoso Senza Lattosio Exquisa
  • 300 gr. di pomodori datterini Sfera
  • 2 zucchine
  • 1 cipollotto
  • 1 rametto di timo
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • un pizzico di sale e pepe di Timut

Preparazione:

Prendete il formaggio cremoso Exquisa nella dose indicata e mettetelo in un frullatore, versando un po’ del liquido di conserva. Unite al formaggio una presa di sale e pepe, un cucchiaio d’olio e frullate il tutto fino ad ottenere una crema. Lavate i datterini e tagliateli a dadini piccoli. Mondate il cipollotto e riducetelo a rondelle. Unite, infine, i pomodorini e il cipollotto in una ciotola, condendo con dell’olio extravergine d oliva.

Procedete con l’impiattamento direttamente nei piatti da servizio. Con un coppa-pasta ricavate una porzione di crema di formaggio e circondatela con le verdure. In cima a tutto, adagiate delle rondelline di zucchina, ritagliate sottili, un filo d’olio ed una spruzzata di timo. Buon appetito!

5/5 (48 Recensioni)
Riproduzione riservata
CONDIVIDI SU
Contenuto in collaborazione con Exquisa

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Lumache fritte

Lumache fritte, un finger food per stupire

Una panatura semplice ma efficace E’ proprio la panatura a qualificare come facile questa ricetta con lumache fritte. La impanatura è formata da farina, uova sbattute con sale e pepe,...

Hamburger di quinoa e melanzane

Hamburger di quinoa e melanzane, una delizia 100%...

Uno sguardo alla quinoa La quinoa è la vera protagonista di questa sfiziosa ricetta. Occupa un posto d’onore negli hamburger di melanzane, adatti anche ai celiaci o a chi manifesta una marcata...

Hamburger di manzo con friggitelli

Hamburger di manzo con friggitelli, un secondo delizioso

Cosa sono i friggitelli? Gli hamburger di manzo e friggitelli sono di norma una ricetta semplice, in quanto a variare non è il procedimento bensì gli ingredienti. Per l’occasione ho deciso di...

logo_print