Piatto di salmone e ananas per rimanere in forma con gusto

Tempo di preparazione:

Per una ricetta fresca, inedita e deliziosa, cose c’è di meglio del mio freschissimo piatto di salmone e ananas?

Solitamente l’ananas si trova abbinato con frutta fresca, con creme o dessert, invece oggi vi propongo una ricetta fuori dalle righe: piatto di salmone e ananas!Vi ho incuriositi non è vero?

Il sapore dolce e leggermente aspro dell’ananas si sposa benissimo con il gusto deciso del salmone affumicato e con il limone. Provate a grattugiarne la scorza sul salmone! Vedrete che freschezza!

Infine, per rendere ancora più intrigante il tutto, aggiungete una spolverata di pepe per dare una sferzata piccante al palato.

Potete servire il mio piatto di salmone e ananas come antipasto ad una cena a base di pesce, come rinfrescante intermezzo tra una portata e l’altra. Oppure, se siete di corsa, come piatto unico per un pranzo dietetico ma sfizioso.

Insomma, per me, ogni scusa è buona per gustarmi questa delizia. E per voi?

Come mantenere la linea con dolcezza grazie all’ananas

Quando si fa la dieta, tutti consigliano di mangiare tanto ananas perché sembra che bruci i grassi, ma è vero?

Affermare che “bruci i grassi” è un’esagerazione, però c’è da dire che contiene sostanze nutritive particolari, come la bromelina, un enzima che permette la scissione delle proteine, facilitando quindi la digestione.

Per questo motivo, mangiare una fetta d’ananas fresco dopo i pasti abbondanti può essere d’aiuto per sentirsi meno pieni.

Inoltre, questo frutto tropicale, è un vero e proprio elisir per chi combatte la ritenzione idrica, infatti, oltre ad avere proprietà depurative e disintossicanti, svolge un’azione diuretica e drenante.

Basta mangiare una porzione di ananas per fare il pieno di energie, grazie al suo apporto di fibre, vitamine A (che contrasta l’azione dei radicali liberi), C (importante per il sistema immunitario) e sali minerali come potassio, ferro, calcio e fosforo.

Insomma, questo frutto particolare è davvero un toccasana, soprattutto se abbinato al pesce, come nel nostro piatto di salmone e ananas.

salmone e ananas

Buono e sano, alla scoperta del salmone affumicato

 Io adoro il salmone affumicato: eppure non lo mangio molto spesso. Sarà perché lo associo al Natale ed alle tartine al burro, ma perché privarmi di uno sfizio così sano tutto il resto dell’anno?

Grazie al nostro piatto di salmone e ananas, non ce n’è più bisogno. Oltre ad essere buonissimo, il salmone affumicato fa anche bene all’organismo, vediamo perché.

Iniziamo dicendo subito che è un pesce tipico dei mari del Nord. È piuttosto grosso dato che può raggiungere la lunghezza di un metro e mezzo e arrivare a pesare anche 20 kg.

Dal punto di vista nutrizionale non ci sono grosse differenze tra la versione fresca e quella sottoposta ad affumicatura.

Poiché vive in acque fredde, il salmone, è ricco di acidi grassi polinsaturi, ma state tranquilli: non significa che contenga colesterolo. Anzi, i grassi di cui è ricco, riducono il colesterolo cattivo ed aumentano quello buono.

Infine, è ricco sia di proteine animali, sali minerali e vitamine B e P. Cosa possiamo volere di più?

Ingredienti per 4 persone

  • 350 gr. di salmone affumicato
  • 1 limone bio
  • 10 fette d’ananas
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • yogurt al naturale
  • q.b. pepe nero appena macinato

Preparazione

Tutto il divertimento del nostro piatto di salmone e ananas sta nell’impiattamento. Iniziate tagliando a metà 8 fette d’ananas e le rimanenti a cubetti piccoli.

Tritate il salmone affumicato con la scorza del limone, quindi aggiungete i cubetti d’ananas già preparati.Ora viene la parte creativa.

Prendete quattro piatti rettangolari e, aiutandovi con un cucchiaio, disponete lo yogurt in modo che formi tre strisce.

Su ognuna di queste, riponete un cucchiaio abbondante di trito di salmone e ananas. A questo punto, alternate una mezza fetta del frutto ad ogni porzione di salmone.

Come tocco finale, condite con un filo d’olio e servite spolverizzando con pepe nero appena macinato.

Buon appetito!

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *