bg header

Involtino di gambero su ananas grigliato, un antipasto raffinato

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Involtino di gambero su ananas grigliato

Involtino di gambero su ananas grigliato: una delizia raffinata

Gli antipasti rappresentano l’apertura delle danze di una cena. Veri e propri biglietti da visita per gli ospiti, possono essere preparati facendo attenzione alle esigenze di intolleranti al lattosio e celiaci.

Il bello è che si può conciliare questo aspetto con la presentazione di ricette di alto livello come quella che sto per presentarvi oggi. Tenetevi forte perché sto per parlarvi di una vera e propria chicca! Ecco a voi l’involtino di gambero avvolto in speck affumicato su ananas grigliato! Sì, si tratta davvero di una ricetta che conquista, anche perché è preparata con ingredienti a dir poco sani! Vogliamo scoprirli assieme?

Alla scoperta delle proprietà dell’ananas

L’ananas, uno degli ingredienti principali di questo involtino, è tra i frutti caratterizzati dal maggior numero di proprietà curative. Tra le più importanti è possibile ricordare la presenza di magnesio, un minerale essenziale per la salute del sistema nervoso e per il metabolismo dei grassi.

L’ananas si contraddistingue anche per la presenza di vitamina C. Questa sostanza, essenziale per la nostra salute, ha ottime proprietà antiossidanti ed è importante per la salute del sistema immunitario.

I benefici dell’ananas non finiscono certo qui! Tra i più rilevanti è bene ricordare anche la presenza del potassio. Esattamente come il magnesio, rappresenta un minerale nodale per la nostra salute in quanto influisce sui meccanismi che regolano la contrazione dei muscoli e la pressione del sangue.

Ah, è anche contraddistinto da un apporto calorico molto contenuto e da un’alta efficacia idratante. Non c’è che dire: è davvero un elisir di salute senza pari!

L’ananas è il frutto dell’Ananas sativus, albero originario dell’America tropicale, ora coltivato in tutte le regioni del globo a temperatura calda e umidità elevata. Le migliori piantagioni sono a Singapore, in Indostan, nelle Isole Hawaii, in Giamaica, a Portorico e nel Sud Africa. L’ananas non è un vero frutto ma piuttosto la riunione di tanti piccoli frutti che prendono il nome di “occhi”.

Il frutto composto (sincarpio) ha forma di pigna, risultante da singole bacche agglomerate, contenenti una polpa giallognola zuccherina, di gusto e aroma caratteristici. Il suo peso può variare da 400 g a 5 kg, con valori medi intorno ai 3 kg. Gli ananassi si possono mettere in commercio freschi oppure se ne possono preparare conserve (facendoli bollire nel loro stesso succo) o composte (tagliandoli a fette e immergendoli in sciroppi a base di zucchero). L’ananas si trova tutto l’anno, con la massima disponibilità da aprile a giugno.

Scegliete frutti compatti, pesanti per il loro volume, con una corona di foglie fresche, un aroma fragrante, un bel colore arancio carico e una leggerissima separazione degli “occhi”. Evitate i frutti con “occhi” affossati o appuntiti, la pelle scorticata o foglie imbrunite.

Una corona di foglie, che può essere rimossa facilmente, non indica affatto che il frutto sia sicuramente maturo. Sebbene l’esterno diventi giallo con il passare del tempo, gli ananassi non maturano dopo la raccolta. Se lo acquistate molto maturo conservatelo in frigo.

I benefici del gambero rosso

Adesso non rimane che entrare nel merito dei benefici di un cibo raffinato come il gambero rosso. Molto diffuso nel mar Mediterraneo, è celebre per il suo sapore intenso. Quali sono le sue proprietà? In primo piano è bene ricordare la presenza di grassi omega 3 ed omega 6. Questi acidi grassi, che non si depositano sui vasi ematici, sono fondamentali per la salute del cuore.

Ora non rimane che mettersi all’opera per preparare questo piatto. La ricetta può essere un po’ laboriosa ma vale la pena provarla perché il successo è garantito, ve lo assicuro! I vostri ospiti saranno letteralmente entusiasti di questo antipasto!

Ricetta Involtino di gambero su ananas grigliato

  • 12 fette di ananas
  • 12 fette di speck
  • 12 gamberi rossi freschi
  • 1 pomodoro ramato maturo
  • 1 lime
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • q.b. sale e pepe

Preparazione

Tagliate le fette di ananas e fatele grigliare per circa due minuti per lato su una bistecchiera antiaderente; a parte sbucciate i gamberi e levate l’intestino sulla schiena, sciacquateli, e avvolgeteli sulla fetta di speck affettata sottilmente

In una padella antiaderente ben calda scottate gli involtini per circa 2 minuti per lato e aggiungete un pizzico di sale e pepe e un filo di olio extravergine. Tagliate il pomodoro a cubetti e insaporitelo con un cucchiaio di olio, sale e pepe e tenete da parte.

Montate al centro del piatto le due fette di ananas adagiate vi gli involtini di gamberi e speck

Aggiungete qualche cubetto di pomodoro e una fettina di lime.

5/5 (395 Recensioni)
Riproduzione riservata
CONDIVIDI SU

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Anguria alla griglia

Anguria alla griglia, un modo diverso di intendere...

Cosa sapere sull’anguria Vale la pena discutere sulle proprietà dell’anguria, che è la vera protagonista di questa ricetta. L’anguria è uno dei frutti più amati in quanto propone sentori...

Gamberi alla catalana

Gamberi alla catalana, un piatto di pesce ricco...

Catalana di gamberi: un’insalata più che un secondo Come ho già accennato, i gamberi alla catalana (o catalana di gamberi che dir si voglia) hanno tutto l’aspetto di un’insalata, infatti...

Involtini di melanzane ripieni

Involtini di melanzane ripieni: un piatto leggero e...

Quale ripieno usare per gli involtini di melanzana? Il vero punto di forza di questi involtini di melanzane è il ripieno. Esso è realizzato con formaggio caprino fresco, pinoli e pomodori secchi....

logo_print