Dentifrici senza glutine : una sana e buona abitudine

dentifrici e collutaori
Commenti: 0 - Stampa

Lavare i denti senza rischi? Ecco i dentifrici senza glutine o nichel tested

Lavare i denti è un’operazione di grande importanza ed è una buona abitudine farlo tre volte al giorno per mantenere la bocca pulita ed eliminare i residui di cibo che, altrimenti, potrebbero accumularsi e diventare dannosi.

Generalmente qualsiasi dentifricio dovrebbe essere senza glutine e potrebbe essere utilizzato da tutti i celiaci mentre è più difficile trovare quelli “nichel tested”

Questa informazione, però, va presa con le pinze e – fermo restando che per i celiaci il rischio risiede nell’ingestione della sostanza e non nel semplice contatto con la stessa – come si suol dire, “la prudenza non è mai abbastanza”.

Infatti, per quanto i rischi siano minimi e forse anche nulli, è sempre preferibile ricorrere all’uso di prodotti che riportino la dicitura “Gluten Free”, soprattutto nel caso in cui a soffrire di celiachia siano i bambini che possono ingerire la sostanza. i dentifrici non devono essere “senza glutine”, neanche nel caso dei bambini perché non rappresentano un pericolo.

È ormai dimostrato che cosmetici e detergenti (compresi i dentifrici appunto) non sono nocivi né per il celiaco né per chi soffre di dermatite erpetiforme, anche se contengono glutine, in quanto il loro utilizzo è topico (cute, capelli, labbra, occhi, cavo orale…) e non implica contatto con la mucosa intestinale (non si tratta di prodotti da ingerire).

Quindi anche per cosmetici e detergenti diciture specifiche non sono affatto necessarie e, nel caso non siano presenti, non costituiscono un rischio per il celiaco.Inoltre, i dentifrici non dovrebbero essere mai ingeriti indipendentemente dal rischio glutine e il consiglio, nel caso di un bambino, è quello di utilizzare comunque una quantità minima sotto la stretta supervisione di un adulto.

I bimbi tra i 2 e 4 anni spesso, per giocare o per assaporare il dentifricio, tendono ad ingerire il prodotto. Proprio per questo motivo, è meglio evitare ogni presenza di sostanze che possono trasformarsi in potenziali rischi per la salute.

Dentifrici

Caratteristiche del dentifricio “Gluten Free”: cosa deve contenere?

Spesso utilizziamo il glutine come addensante e la sua presenza (seppur in minima quantità) è facile da rilevare nei dentifrici.  Premesso che la maggior parte dei dentifrici può essere tranquillamente utilizzata dai celiaci, se il prodotto è dichiaratamente senza glutine, quasi sicuramente conterrà un derivato della cellulosa che lo rende comunque efficace, tanto da non aver nulla da invidiare agli altri prodotti appartenenti alla stessa categoria.

È importante che nell’INCI risultino sostanze quali lo xilitolo, utile nella prevenzione di carie, bicarbonato di sodio che ha il compito di proteggere i denti e fosfato di calcio, responsabile della ri-mineralizzazione dei denti e che svolge un’azione anti-tartaro.

Un dentifricio senza glutine che si rispetti deve contenere anche olii naturali che lascino in bocca una sensazione di freschezza e pulizia.

Rischi del dentifricio che contiene glutine: quali sono?

Qualora si risultasse intolleranti al glutine e non si sopportasse un determinato dentifricio che lo contiene, la bocca accenderebbe campanelli d’allarme immediati, manifestando fastidiosi sintomi. Dalle carie alle ferite, dalla perdita progressiva dello smalto ai denti scheggiati, dalla placca alle bolle ed alle macchie: questi sono i disturbi che possono interessare la bocca nel caso in cui i celiaci utilizzino dentifrici che contengono la sostanza in questione.

Proprio per evitare che si verifichi tale situazione, il consiglio che voglio darvi è quello di scegliere sempre dentifrici (ed anche collutori) possibilmente con dicitura gluten free.

Se non presente, ricorda sempre di leggere l’INCI dei prodotti che intendi acquistare e preferisci quelli più naturali e che siano, possibilmente, anche biologici. Se riesci a rispettare queste linee guida ed avere gli accorgimenti necessari vedrai che l’allergia non sarà più un problema ma potrà essere gestita tranquillamente, riducendo al minimo o del tutto annullando i rischi

Seguimi su Instagram e Facebook

Mi trovi sui canali social come Nonnapaperina. Se prepari una mia ricetta e la pubblichi su Instagram o Facebook, aggiungi l’hastag #nonnapaperina, taggami e sarò felice di riconviderla nelle mie storie.

Creerò una raccolta con tutte le ricette che verranno proposte dai lettori e non abbiate paura. Non criticherò nessuno!!! Don’t worry be happy.

Buon lavoro e aspetto la tua ricetta!

CONDIVIDI SU

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Torta Raffaello

Le migliori ricette senza glutine, ottimi piatti glutenfree

Un approfondimento sulla cucina gluten-free Le ricette senza glutine sono un mondo tutto da scoprire, adatte a chi ha ricevuto una diagnosi di celiachia da poco, e deve modificare in modo permanente...

Rotolo di focaccia con salame

Gli insaccati e i salumi sono sempre gluten-free?

Alimenti gluten-free, una questione delicata Tra gli insaccati, i salami sono davvero privi di glutine? Il dubbio emerge sempre quando si scopre di essere celiaci. D’altronde la paura più grande...

utensili da cucina

Utensili da cucina: attenzione alla contaminazione

Organizzarsi con gli utensili da cucina per evitare la contaminazione dei cibi? Come evitare la contaminazione degli utensili da cucina? Come organizzarsi al meglio per evitare che il glutine possa...

covid19 e celiachia

Covid19 e celiachia, facciamo un po’ di chiarezza

Covid19 e celiachia : esiste un nesso? Covid19 e celiachia, facciamo un po’ di chiarezza. In questo anno drammatico sono sorte domande di ogni tipo, timori e ansie. Eh sì, alcune di queste...

Celiachia e situazioni scomode

Celiachia e situazioni scomode, come risolverle al meglio

Il celiaco e le sue relazioni con il resto del mondo Celiachia e situazioni scomode, come risolverle al meglio. La celiachia è una patologia “strana”. Può avere risvolti sanitari importanti,...

News su Celiachia e intolleranza al glutine

News su Celiachia e intolleranza al glutine

Un'intolleranza sempre più diffusa tra adulti e bambini. News su Celiachia e intolleranza al glutine. La celiachia rappresenta un’intolleranza sempre più diffusa, motivo questo per essere al...


Nota per l’intolleranza al nichel

Note per chi deve seguire una dieta a Basso contenuto di nichel. Da leggere attentamente! Sia che sei intollerante al nichel alimentare, allergico al nichel da contatto (DAC) o che ti è stata diagnosticata La SNAS non esiste una cura definitiva e non esiste un modo per eliminare questo metallo dalla vita di una persona. Per alleviare i sintomi è necessario seguire una dieta a rotazione e a basso contenuto di Nichel e fare attenzione a tutto quello che ci circomda. Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine da leggere attentamente! La raccomandazione è quella di controllate sempre gli ingredienti che utilizzate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Tutti gli alimenti devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Quando cucinate per un celiaco organizzatevi al meglio per evitare sia la contaminazione ambientale che quella crociata. Un fattore che in molti sottovalutano. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.


07-08-2018
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del wewb, mi conoscono come Nonnapaperina. Questo spazio nato è per caso 2004 come una sorta di diario che utilizzavo per condividere una passione. Una passione messa a dura prova dalla diagnosi di intolleranza al nichel prima e al glutine e al lattosio poi: una diagnosi inaspettata che mi ha fatto patire mezza vita. La colpa era sempre lo stress. Mi sono sentita completamente persa e in rete le notizie non erano sempre di aiuto. Non mi sono scoraggiata e ho cercato di trovare una soluzione! Dare un’informazione corretta. Mi sono sentita per molto tempo un vero “Don Chisciotte”. Ora la situazione è migliorata ma abbiamo ancora molto lavoro da fare.

Ma da sola non potevo farcela! Cosi nel 2012 ho fondato l’Ass.Il Mondo delle Intolleranze APS, di cui sono il Presidente in carica. Ad oggi siamo diventati una realtà importante e un punto di riferimento per tantissime persone, chef, aziende e medici. Abbiamo un comitato scientifico formato da professionisti e un gruppo di lavoro attivo e dinamico. Ognuno di noi ha un suo ruolo e tutti gli aspetti vengono vagliati con cura. Vogliamo dare un’informazione corretta e responsabile e siamo a disposizione dei nostri utenti. Torna a pensare positivo e mangiare con gusto. Ti garantisco che è possibile.

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti