Il millefoglie di cetrioli carosello … pieno di sorprese!

Tempo di preparazione:

Oggi prepariamo il millefoglie di cetrioli carosello con pesca, pecorino, pomodoro e rucola…

Se state cercando una ricetta carica di gusto, vi consiglio di provare quella del millefoglie di cetrioli carosello con pesca, pecorino, pomodoro e rucola: tanti ingredienti deliziosi, per un piatto capace di conquistare chiunque! Si tratta di una pietanza semplice e veloce da preparare, fresca e ricca di nutrienti. L’ideale per l’estate e la primavera!

La principale peculiarità di questa ricettina è l’utilizzo del cetriolo carosello. Si potrebbe pensare che sia identico al classico cetriolo ma, in realtà, non è proprio così! Con queste premesse, andiamo a conoscere più da vicino il protagonista della ricetta di oggi…e vedrete che il millefoglie di cetrioli carosello vi stupirà positivamente!

I cetrioli carosello: ecco le loro caratteristiche!

I cetrioli sono da sempre ortaggi molto amati non solo per il gusto, ma anche perché sono dotati di notevoli proprietà idratanti, diuretiche, depurative, antiossidanti e remineralizzanti. Anche portando in tavola il millefoglie di cetrioli carosello con pesca, pecorino, pomodoro e rucola potremo contare su queste potenzialità. Tuttavia, è utile sapere che i cetrioli carosello sono tipici della Puglia e vantano la caratteristica di essere molto più digeribili rispetto ai cetrioli classici. Questo è dovuto all’assenza della cucurbitacina.

Hanno inoltre un sapore molto più particolare, anche perché sono nati dall’unione ibrida tra cetriolo e melone! Possono essere usati proprio come i normali cetrioli, ad esempio nell’insalata, e ogni volta garantiscono un basso contenuto calorico e tanta bontà. Pertanto, il millefoglie di cetrioli carosello sarà davvero speciale e, grazie alla combinazione dei vari ingredienti presenti nella ricetta, potrà donare anche un ottimo senso di sazietà.

millefoglie cetrioli carosello pesca pecorino ver cl 4 683x1024 Il millefoglie di cetrioli carosello … pieno di sorprese!

Millefoglie di cetrioli carosello con pesca, pecorino, pomodoro e rucola: una speciale ricetta vegetariana!

Con il loro sapore di cetriolo e con l’atipico e dolce retrogusto di melone, abbiamo a che fare con un alimento perfetto per chi vuole tenere sotto controllo la linea e ottimo per rinfrescare il palato e l’organismo nelle più afose giornate estive. Con la ricetta del millefoglie di cetrioli carosello avremo a disposizione un piatto ricco di nutrienti, benefici e bontà!

Grazie al pecorino potremo contare sulla giusta quantità di grassi e proteine e, ovviamente, con il pomodoro e gli altri ingredienti, potremo portare in tavola un’ulteriore dose di vitamine, minerali e antiossidanti da non sottovalutare. Insomma, con pochi ingredienti, il millefoglie di cetrioli carosello con pesca, pecorino, pomodoro e rucola conquisterà i palati e soddisferà appieno il nostro organismo! Andiamo a vedere come prepararlo…

Ed ecco la ricetta del millefoglie di cetrioli carosello

Ingredienti per 4 persone

  • 2 cetrioli Carosello da circa 300 gr
  • 3 pomodori da insalata
  • 2 pesche nettarine
  • 2 cipollotti
  • 60 gr. di rucola
  • q.b. scaglie di pecorino stagionato
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • q.b. sale

Preparazione

Sbucciate con un pelapatate i cetrioli carosello e tagliateli a fette di circa mezzo centimetro. Con una mandolina, tagliate anche i pomodori a fettine e la pesca a fettine ancor più sottili, quasi a carpaccio. Tagliate finemente i cipollotti.

Componete il piatto mettendo una fetta di cetriolo, una di pomodoro, una di pesca, un po’ di rucola, un po’ di cipollotto e qualche scaglia di pecorino; fate altri 2 o 3 strati nello stesso ordine e alla fine mettete uno spiedino. Salate e aggiungete un po’ di olio evo.

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette siano adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine. Verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio

Dalla nota ministeriale: E’ stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml

printfriendly pdf button nobg md Il millefoglie di cetrioli carosello … pieno di sorprese!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *