bg header

Insalata di fave, pecorino e uova: semplice e nutriente!

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Insalata di fave, pecorino e uova

L’insalata di fave, pecorino e uova è la scelta perfetta!

Se amate gli ingredienti di base dell’insalata di fave, pecorino e uova, certamente vi renderete conto che si tratta di un abbinamento semplice e capace di fondere il gusto con il nutrimento, senza farci perdere troppo tempo davanti ai fornelli. Ideale in estate, ma anche in inverno, alle cene di famiglia e persino per un pranzo veloce, questa pietanza vi proporrà un pasto completo sotto ogni punto di vista.

Antiossidanti, proteine, vitamine e minerali si rivelano i componenti principali della nostra insalata di fave, pecorino e uova, piena di gusto e di proprietà nutrizionali da non sottovalutare. Detto questo, non ci resta altro che fare un viaggio alla scoperta degli ingredienti, per poi portarla in tavola al più presto. Questa pietanza vi conquisterà con le sue note di sapore, con la sua semplicità e non solo…

Le fave, proprietà e curiosità

Le fave si sposano alla perfezione con il pecorino. Pertanto, troverete questi due ingredienti insieme in molte altre ricette oltre a quella di oggi. Appartengono alla famiglia delle Leguminose e, anche se vengono coltivate principalmente al Sud (e se uno dei maggiori produttori del mondo è la Cina), sono oramai diffuse in tutta Italia.

Sono amate fin dai tempi dell’antica Grecia e dei Romani, e oggi le assaporeremo grazie alla ricetta dell’insalata di fave, pecorino e uova.

Questo alimento è proteico ed è ricco di ferro, fosforo, potassio, magnesio, selenio, rame e calcio; e contiene ottime dosi di vitamina A, C, E e di vitamine del gruppo B. Essendo composto prevalentemente da acqua e da validi livelli di fibre e proteine, questo legume rende la nostra insalata di fave, pecorino e uova capace di offrire effetti diuretici e depurativi, di favorire la digestione e di migliorare le funzioni intestinali.

Insalata di fave, pecorino e uova

Le caratteristiche della gustosa insalata di fave, pecorino e uova

Le fave sono meglio crude che cotte e, per questo, le lesseremo solo per 5 minuti. In questo modo, si ammorbidiranno, ma non perderanno tutte le loro proprietà nutrizionali e neanche il loro tipico sapore.

La preparazione delle fave non è particolarmente difficoltosa, ma varia in base al trattamento che hanno ricevuto. Se per esempio acquistate le fave secche, dovrete fare attenzione alla presenza o meno della buccia, che incide sui tempi di ammollo. Le fave decorticate, infatti, richiedono circa 8 ore, mentre quelle con buccia ne richiedono anche 16. Trascorso il tempo di ammollo, potete poi sciacquarle e cuocerle. Ma passiamo ora alla pulizia delle fave. Pulire le fave fresche è molto facile, anche se è necessario un po’ di tempo. I semi vanno sgranati uno ad uno. Per fare questo dividete il baccello per lungo, apritelo ed estraete i semi scorrendo il pollice dal basso verso l’alto.

Il passaggio successivo consiste nella rimozione della buccia che ricopre i semi. Con l’unghia tagliate via l’eventuale crestina superiore, dopodiché premete il seme per farlo uscire fuori. Solo a questo punto potete capire se le fave sono veramente fresche. Infatti, il colore e la consistenza del baccello e della buccia non sono indicativi. In genere, se i semi presentano un colore verde brillante, allora le fave sono molto fresche. Per quanto concerne la conservazione, una volta pulite e private del baccello si conservano per 2 o 3 giorni in frigo. Poi potete lessarle brevemente, raffreddarle e congelarle. Le fave secche, invece, si conservano dai 4 ai 6 mesi, se riposte in contenitori ben chiusi e all’asciutto (non in frigo).

L’insalata di fave, pecorino e uova sarà caratterizzata inoltre dal sapore e dai nutrienti presenti nelle uova, molto proteiche ed energetiche, ma anche dal formaggio a pasta dura, ricavato dal latte di pecora, che si rivela uno dei principali protagonisti di questa ricetta.

Perfetto al fianco delle fave, il pecorino è molto calorico e presenta un contenuto lipidico decisamente notevole. Proprio per questo, portare in tavola una buona porzione di insalata di fave, pecorino e uova significa avvalersi di un piatto unico e completo da un punto di vista energetico e nutrizionale.

Ricco di proteine, di vitamina A, B2 e PP, di fosforo e calcio, si tratta purtroppo di un formaggio non adatto a chi soffre di ipertensione. Adesso che avete tutte le informazioni del caso, direi che è il momento di passare alla preparazione!

Ed ecco la ricetta dell’ Insalata di fave, pecorino e uova

Ingredienti per 4 persone

  • 500 gr di fave sgusciate
  • 250 gr di pecorino stagionato
  • 4 uova sode
  • 12 foglie di menta
  • 80 gr di pinoli
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • sale  e pepe q.b.

Preparazione

Fate lessare le fave per 5 minuti ed eliminate la pellicina che le ricopre. Lavate la menta e tritatela finemente.

Tostate leggermente i pinoli (non devono bruciare!) in una padella antiaderente, mescolando continuamente e facendoli dorare.

Suddividete il pecorino tagliato a cubetti in 4 ciotole. Sistemate sopra le fave, un uovo per ogni ciotola i pinoli e la menta tritata.

Condite con poco sale, una presa di pepe macinato al momento e completate con l’olio extravergine. Servite quindi in tavola.

3/5 (2 Recensioni)
Riproduzione riservata
CONDIVIDI SU

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Insalata di ceci ed elicriso

Insalata di ceci ed elicriso, un piatto raffinato...

I ceci, dei legumi perfetti Vale la pena parlare dei ceci, che insieme all’elicriso sono i protagonisti di questa deliziosa insalata. Potremmo definire i ceci come dei legumi perfetti, infatti...

Insalata con arrosto di alce

Insalata con arrosto di alce, un secondo intenso...

Cosa sapere sulla carne di alce La ricetta dell'insalata con arrosto di alce ci permette di spendere qualche parola sulla carne di alce, così poco diffusa dalle nostre parti eppure così buona. Il...

Bowl con capesante

Bowl con capesante, come valorizzare il celebre mollusco

Le proprietà del riso venere Il riso gioca un ruolo di fondamentale importanza per la bowl con capesante, infatti funge da base e allo stesso tempo da fonte di carboidrati. Il consiglio è di...

logo_print