Mini grissini al rosmarino per creare antipasti sfiziosi

mini grissini al rosmarino
Commenti: 0 - Stampa

Mini grissini al rosmarino senza glutine: un piacere da condividere

I mini grissini al rosmarino senza glutine sono la scusa perfetta per fare una pausa  gustosa durante il lavoro, di mattina o di pomeriggio. La mancanza di glutine permette anche ai celiaci di assaporare questo stuzzichino durante la giornata, senza rischi e con la possibilità di poterlo condividere con i colleghi e con la famiglia. Sono ideali anche per i vegetariani, mentre non sono indicati per gli intolleranti al lattosio a causa del latte utilizzato nell’elaborazione di questa ricetta.

Ingredienti semplici e genuini permettono di creare uno snack salutare e privo di glutine da mangiare da solo o da utilizzare come base per i vostri finger food o per gli antipasti da offrire ai vostri invitati. I mini grissini al rosmarino senza glutine legano bene con moltissimi ingredienti, dai pomodori ai formaggi cremosi, dai salumi alle salse vegetariane. Scopriamo insieme qual è l’origine dei grissini!

Una ricetta made in Italy

Quante volte al ristorante vi hanno offerto, insieme al pane, dei grissini? Sapevate che spesso si possono trovare anche nei ristoranti e supermercati stranieri? Eppure l’origine dei grissini è italiana al 100%. Secondo la tradizione, questo alimento fu creato a Torino nel XVII secolo dal fornaio Antonio Brunero. L’idea di questa ricetta nacque dalla difficoltà del giovane Vittorio Amedeo II di digerire la mollica del pane. Da allora, i grissini sono uno dei simboli della gastronomia italiana e si possono trovare in tantissime varianti di forma e gusto.

Nella ricetta dei mini grissini al rosmarino senza glutine, questa sorta di pane viene accompagnato da un’altro ingrediente molto utilizzato nella cucina italiana: il rosmarino. Questa pianta profumatissima conferisce un sapore unico alla croccantezza dei grissini e permette una vasta gamma di accostamenti per creare molti spuntini diversi.

Grissini senza glutine ma con molto sapore

Per preparare questo snack anche per gli intolleranti al glutine si ricorre soprattutto a due prodotti molto utilizzati nella cucina adatta ai celiaci, l’amido di mais e la fecola di patate. Questo è il caso dei Mini grissini al rosmarino di Granarolo, elaborati con olio d’oliva extravergine di oliva e con olio di semi di girasole. Sono sempre di più, infatti, le proposte gluten free sul mercato.

Avere a portata di mano questi grissini vi permetterà di avere sempre in cucina un asso nella manica per i vostri aperitivi in famiglia o in compagnia degli amici. Questo alimento, infatti, dura molto più a lungo del pane e la sua consistenza permette di creare sempre piatti diversi e originali. Fatevi stuzzicare da una pausa croccante!

Seguimi su Instagram e Facebook

Mi trovi sui canali social come Nonnapaperina. Se prepari una mia ricetta e la pubblichi su Instagram o Facebook, aggiungi l’hastag #nonnapaperina, taggami e sarò felice di riconviderla nelle mie storie.

Creerò una raccolta con tutte le ricette che verranno proposte dai lettori e non abbiate paura. Non criticherò nessuno!!! Don’t worry be happy.

Buon lavoro e aspetto la tua ricetta!

CONDIVIDI SU

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Skyr di Exquisa

Skyr di Exquisa, un elisir di energia che...

Cos’è lo Skyr e quali sono le sue proprietà nutrizionali Il concetto di superfood calza a pennello con lo Skyr. Per quanto tale espressione sia attribuita nella stragrande maggioranza a cereali...

fragranza Balance

La fragranza Balance per una serata rigenerante

Vita frenetica? Io rispondo con la fragranza Balance È arrivato il momento di rilassarmi e di far circolare la fragranza Balance nell’aria casalinga… Sì, ogni tanto ci vuole proprio. Infatti,...

Tazze termosensibili Brandani

Tazze termosensibili Brandani, un regalo speciale

Cosa sono le tazze termosensibili Brandani? Le tazze termosensibili Brandani non sono semplici tazze! Sono una perfetta idea regalo, da fare agli altri o a se stessi, un modo per trasformare...

Courage

Ci vuole un po’ di Courage nella nostra...

La fragranza Courage al fianco di un menu spettacolare Oggi voglio parlarvi della fragranza Courage, proprio perché ultimamente mi sono ritrovata a pensare ai menu che preparo per le festività e...

PURO BIO HARMONY o

La fragranza Harmony per ritrovare l’equilibrio psicofisico

La fragranza Harmony e un dessert perfetto Rilassarsi è un diritto, non è così? Perciò, ogni tanto ci dobbiamo coccolare e oggi voglio farlo abbinando la fragranza Harmony a un delizioso...

Pure bio Ironic

Rilassiamoci con la fragranza Ironic e una buona...

Una fragranza Ironic al giorno… toglie lo stress di torno! Oggi voglio parlarvi della fragranza Ironic di puroBIO home e di come può aiutarci a trovare la serenità che ci meritiamo dopo una...


Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine da leggere attentamente! La raccomandazione è quella di controllate sempre gli ingredienti che utilizzate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Tutti gli alimenti devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Quando cucinate per un celiaco organizzatevi al meglio per evitare sia la contaminazione ambientale che quella crociata. Un fattore che in molti sottovalutano. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per celiaci intolleranti al lattosio da leggere attentamente. Dalla nota ministeriale: senza lattosio. E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Per tutti gli alimenti non contenenti ingredienti lattei l’indicazione “naturalmente privo di lattosio” deve risultare conforme alle condizioni previste dall’articolo 7 del regolamento (UE) 1169/2011. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.


19-05-2018
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del wewb, mi conoscono come Nonnapaperina. Questo spazio nato è per caso 2004 come una sorta di diario che utilizzavo per condividere una passione. Una passione messa a dura prova dalla diagnosi di intolleranza al nichel prima e al glutine e al lattosio poi: una diagnosi inaspettata che mi ha fatto patire mezza vita. La colpa era sempre lo stress. Mi sono sentita completamente persa e in rete le notizie non erano sempre di aiuto. Non mi sono scoraggiata e ho cercato di trovare una soluzione! Dare un’informazione corretta. Mi sono sentita per molto tempo un vero “Don Chisciotte”. Ora la situazione è migliorata ma abbiamo ancora molto lavoro da fare.

Ma da sola non potevo farcela! Cosi nel 2012 ho fondato l’Ass.Il Mondo delle Intolleranze APS, di cui sono il Presidente in carica. Ad oggi siamo diventati una realtà importante e un punto di riferimento per tantissime persone, chef, aziende e medici. Abbiamo un comitato scientifico formato da professionisti e un gruppo di lavoro attivo e dinamico. Ognuno di noi ha un suo ruolo e tutti gli aspetti vengono vagliati con cura. Vogliamo dare un’informazione corretta e responsabile e siamo a disposizione dei nostri utenti. Torna a pensare positivo e mangiare con gusto. Ti garantisco che è possibile.

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti