bg header
logo_print

Araucana: Le uova di gallina blu o verdi per il tuorlo d’uovo marinato

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Uova di gallina araucana w
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette a basso contenuto di nichel
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 01 ore 00 min
cottura
Cottura: 01 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (3 Recensioni)

Tuorlo d’uovo marinato: sperimentare con le uova Araucana

Per la nostra ricetta di oggi, abbiamo scelto di utilizzare le uova di gallina Araucana, note per i loro gusci blu o verdi. Questa scelta non è solo estetica, ma anche qualitativa: le uova Araucana sono spesso apprezzate per il loro sapore unico e la consistenza leggermente diversa del tuorlo, che può arricchire l’esperienza gustativa del tuorlo d’uovo marinato.

Le uova di questa razza hanno un fascino particolare, derivante sia dal colore insolito del guscio che dalle loro caratteristiche nutrizionali. Molti sostengono che queste uova abbiano un contenuto più alto di alcuni nutrienti rispetto alle uova tradizionali, sebbene ciò possa variare in base all’alimentazione e all’allevamento delle galline.

Tuttavia, è importante sottolineare che la nostra ricetta è perfettamente adattabile alle uova di gallina tradizionali. Queste uova sono facilmente reperibili e offrono comunque un risultato delizioso. La scelta delle uova Araucana è un tocco di creatività, ma non è essenziale per il successo della ricetta.

Il processo di marinatura, sia che si utilizzino uova Araucana sia uova tradizionali, è cruciale per la riuscita del piatto. La marinatura conferisce al tuorlo un gusto più intenso e una texture più ricca, trasformando un ingrediente semplice in qualcosa di straordinario.

Che si scelgano uova Araucana o uova di gallina tradizionali, l’importante è sperimentare e divertirsi in cucina. Questa ricetta del tuorlo d’uovo marinato è un esempio di come ingredienti semplici possano essere trasformati in qualcosa di eccezionale con un pizzico di creatività e cura nella preparazione.

Ricetta tuorlo marinato su fonduta di taleggio

Preparazione tuorlo marinato su fonduta di taleggio

Miscelate il sale e lo zucchero, e metteteli in una terrina.

Marinate i tuorli mettendoli delicatamente nella miscela di sale e zucchero e utilizzando la stessa per ricoprirli. Poi lasciate riposare in questo modo per circa tre ore.

Togliete i tuorli dal sale e dallo zucchero, facendo attenzione a non romperli. Se dovesse essere necessario, sciacquate i tuorli sotto l’acqua.

In una pentola fate scaldare il latte e, quando sarà ben caldo, aggiungetevi il taleggio tagliato a cubetti e mescolate fino a che non si sarà sciolto.

In un bicchiere mescolate un goccio di latte con l’amido di riso, in modo da scioglierlo; quindi unitelo al resto degli ingredienti nel pentolino.

Continuate la cottura fino a raggiungere la consistenza desiderata e spegnete la fiamma.

Impiattate ponendo la fonduta sul fondo del piatto e adagiandovi il tuorlo marinato al centro. Guarnite con i fiori di cappero e il timo, decorate a piacere e servite.

In un bicchiere mescolate un goccio di latte con l’amido di riso, in modo da scioglierlo; quindi unitelo al resto degli ingredienti nel pentolino.

Continuate la cottura fino a raggiungere la consistenza desiderata e spegnete la fiamma.

Impiattate ponendo la fonduta sul fondo del piatto e adagiandovi il tuorlo marinato al centro. Guarnite con i fiori di cappero e il timo, decorate a piacere e servite.

Ingredienti tuorlo marinato su fonduta di taleggio

  • 4 tuorli freschi di uova auracana
  • 100 gr. di sale
  • 100 gr. di zucchero
  • 500 gr. di taleggio
  • 4 rametti di timo
  • 100 ml di latte intero consentito5 gr amido di riso
  • qualche fior di cappero

Pronti per una ricetta diversa dal solito con le uova di gallina Araucana

Se siete in procinto di organizzare una cena speciale, sicuramente avrete bisogno di un menu speciale… Pertanto, il tuorlo d’uovo marinato su fonduta di taleggio e fiore di cappero è davvero la ricetta che fa al caso vostro. Provate le uova di gallina Araucana.

Si tratta di un piatto leggero ma molto nutriente, perfetto da servire anche durante un pranzo formale o una cena importante. Raffinato e appagante, questo pasto vi farà ricordare dai vostri commensali come dei validi chef, sempre in grado di offrire pietanze originali e a dir poco gustose!

Già a prima vista, il tuorlo d’uovo marinato su fonduta di taleggio si presenta come un piatto sofisticato ed elegante. Il colore vivace del tuorlo viene valorizzato dalla crema perlacea del taleggio fuso e i capperi sono una decorazione discreta e particolare.

Questa pietanza può essere servita come antipasto nel corso di pranzi o cene importanti o consumata come piatto unico, magari accompagnata da crostini di pane.

Araucana: Le uova di gallina blu o verdi!.

Non ci sono solamente le uova che troviamo al supermercato!. Il colore delle uova possono essere marroncino, beige, color crema o color cioccolata, con macchioline… e anche uova azzurre , blu e verdi! E’ chiamata anche Mapuche.

Di certo siamo abituati a tutt’altre colorazioni, ma la verità è che il mondo è vario e anche quello delle galline ovaiole non è da meno: ci propone un’ampia scelta. Ad ogni gallina il suo uovo.

Le gallina Araucana depone uova verdi, azzurre o blu.  Non si tratta di un blu o un verde acceso, ma sono comunque di un colore molto particolare, che ci permette di conoscere letteralmente le mille sfumature delle uova presenti in natura.

La caratteristica di questa gallina sono i ciuffi auricolari ai lati della testa. Depone uova mediamente un giorno e uno no per un totale di 180 uova all’anno, dal peso di circa 40 grammi. Le possiamo apprezzare non solo per il loro particolare aspetto, ma persino per il loro sapore e per il valore nutrizionale proposto. Andiamo a scoprirne qualcosa in più!

La gallina Araucana: chi è?

Questa vivace gallina ornamentale ci affascina per via delle sue forme e delle sue speciali piume. Il suo habitat prediletto si trova nel territorio sudamericano-andino, dove abitava già molti anni fa. E’ una razza di gallina molto robusta e resistente al freddo grazie al suo folto piumaggio.

Tuttavia, la sua storia e le sue qualità estetiche l’hanno fatta amare in molte parti del mondo, nelle quali viene allevata e apprezzata su tutti i fronti. Ovviamente, se parliamo di uova di galline Araucana, è naturale che non è solo il suo aspetto a colpirci.

Con la sua corporatura ovale e robusta, presenta alcune somiglianze nei confronti delle razze combattenti, ma sono le sue uova dal colore blu a delinearne la sua speciale biodiversità.

Le uova di gallina Araucana sono molte note proprio per questo motivo. Da un punto di vista nutrizionale sono simili a quelle delle altre galline: sono molto proteiche, sostanziose, digeribili e propongono un carico di energia da non sottovalutare! La gallina dalle uova blu come vedete in foto ha le piume nere!

araucana nera

…alcune curiosità sulle galline dalle uova azzurre o verdi!

Le galline dalle uova blu o verdi non sono solo “ornamentali”: sono una razza ovaiola e ogni esemplare produce circa 200 uova all’anno. Queste brave chioccie ci permettono di preparare tantissimi piatti, dalle più semplici frittate ai più elaborati prodotti da forno.

Contengono un’ottima dose di aminoacidi essenziali e proteine di qualità, di vitamine e minerali. Ma perché le uova di gallina Araucana sono colorate di blu o di verde?

Secondo i ricercatori, possono avere il colore del guscio di un verde turchese o di un blu chiaro e questo è dovuto alla presenza di un gene autosomico dominante, che colora non solo la parte esterna, come succede ad esempio nelle uova di Marans (a causa del rilascio di un pigmento nell’ovidotto), ma anche quella interna.

Insomma, le uova di gallina Araucana sono davvero speciali… Le volete provare? Bene, potrete usarle al posto delle altre uova in tantissime ricette. Quindi, divertitevi! I miei nipotini erano entusiasti di avere in tavola un uovo blu!

tuorlo marinato su fonduta di taleggio

Cos’è la marinatura? Ecco alcune informazioni che dovreste sapere

Parlando di tuorlo marinato su fonduta di taleggio e fiore di cappero, è utile sapere che, in questo caso, la marinatura è una particolare tecnica culinaria che permette di disinfettare alcuni cibi senza bisogno di cuocerli.

Nel caso del tuorlo d’uovo, per marinarlo dovrete preparare una miscela composta da sale e zucchero in uguale quantità. Questo tipo di marinatura assorbe l’acqua in esubero contenuta nel tuorlo e ne modifica la struttura: lo rendenderà più sodo e resistente all’esterno, e più morbido all’interno.

Consumare il tuorlo crudo, trattato con la tecnica della marinatura, permette di assumere importanti dosi di proteine e vitamina D. Sono indispensabili in particolare per la salute di muscoli, tessuti, ossa e denti.

Il tuorlo d’uovo marinato su fonduta di taleggio è inoltre ricco di grassi buoni e quindi in grado di contrastare l’accumulo di colesterolo, ma anche di importanti quantità di vitamina A, fosforo, calcio e potassio. Il taleggio è un formaggio molto saporito e carico di grassi animali e sodio: usandolo sempre in giusta quantità, non ci saranno problemi! Le uova senza colesterolo esistono?NO.

Le altre qualità del tuorlo marinato su fonduta di taleggio e fiore di cappero

Per quanto riguarda il fiore di cappero, è utile considerare che non tutti sanno che i capperi altro non sono che i boccioli non ancora aperti dei fiori della pianta chiamata Capperis spinosa! Sono ottimi in estate e anche nelle altre stagioni, e sono in grado di esaltare i sapori e di donare un valore aggiunto al piatto, proprio come succede nel caso del tuorlo marinato su fonduta di taleggio.

Potrete impiattare con creatività e realizzare una decorazione accattivante, rendendo il tutto ancor più coinvolgente anche da un punto di vista estetico. Il vino da abbinare al tuorlo marinato su fonduta di taleggio e fiore di cappero è un rosso leggero e fermo, magari un po’ fruttato e molto profumato. In questo modo, l’esperienza sensoriale sarà completa e soddisfacente!

Ricette antipasti ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (3 Recensioni)
Riproduzione riservata

2 commenti su “Araucana: Le uova di gallina blu o verdi per il tuorlo d’uovo marinato

  • Lun 17 Ott 2022 | Mirella Spiga ha detto:

    La gallina della foto non è una araucana, I polli di razza araucana sono privi di coda e questa è una
    delle loro particolarità, oltre ai ciuffi auricolari (che però non tutti hanno)

    • Mer 19 Ott 2022 | Tiziana Colombo ha detto:

      Mirella questa è quella che mi hanno consigliato. Se lei ha una bella foto di questa gallina e me la invia la pubblico con il suo riferimento.

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Crostini di foie con melone bianco

Crostini di foie con melone bianco, un antipasto...

Quale foie utilizzare per avere dei deliziosi crostini maigre Non vi sarà sfuggito il termine “maigre” al posto del classico crostino di foie gras. Ebbene, non si tratta di un errore, ma del...

Arepas con perico venezuelano

Arepas con perico venezuelano, uno spuntino perfetto

Storia e importanza delle arepas in Venezuela Le arepas vantano una storia molto lunga. L'arepa è originaria del Venezuela, in quanto veniva preparata in epoca pre-colombiana dalle popolazioni...

Bruschette di pane danese con cervo

Bruschette di pane danese con cervo, un piatto...

Cosa sapere sulla carne di cervo Un altro protagonista di queste bruschette di pane danese è il cervo. A tal proposito vi consiglio di utilizzare la carne per arrosto, che è in genere più morbida...