Bevanda al Rooibos con bergamotto e frutta

bevanda al Rooibos
Commenti: 0 - Stampa

Bevanda al Rooibos con bergamotto: ottima in ogni occasione

Nelle fredde giornate invernali, molti desiderano trovare tepore gustando qualcosa di buono e caldo. La bevanda al Rooibos, bergamotto e frutta fresca è proprio quello che ci vuole! Il sapore dolce del Rooibos, unito all’aroma agrumato del bergamotto e a quello della frutta fresca di vostra preferenza, vi lasceranno una piacevole sensazione e vi ridaranno la carica.

Tuttavia, questo drink è un’ottima opzione anche d’estate: bevuta a freddo, la bevanda al Rooibos, bergamotto e frutta fresca si rivela l’ideale per rinfrescarvi e fare il pieno di antiossidanti! Senza glutine e senza lattosio, è adatta a tutti e deliziosa in ogni suo particolare. Potrete prepararla quando vorrete, anche per completare un buon brunch organizzato appositamente per la Festa del Papà! L’unica pecca è la durata della preparazione: prima di assaporarla, dovrete lasciarla a riposo per tutta la notte… ma vi assicuro che non ve ne pentirete!

Una bevanda dalle mille proprietà

Il Rooibos è ricavato da una pianta leguminosa che cresce in Africa, dalle cui foglie si ricava un infuso noto anche come tè rosso africano. Ha un sapore naturalmente dolce ed è perciò possibile berlo senza zucchero. Si differenzia dagli altri tè principalmente per la totale assenza di caffeina, che lo rende adatto a chi, per varie ragioni, deve evitarne l’assunzione. Grazie a questa pianta, la bevanda al Rooibos, bergamotto e frutta fresca è ricca di vitamina C, magnesio, fosforo, zinco e calcio.

Prodotti IMG

Inoltre, vanta elevate proprietà antiossidanti e, recentemente, sono state anche scoperte le sue proprietà antivirali, che aiutano il nostro sistema immunitario a reagire meglio alle infezioni e a numerose patologie. La bevanda al Rooibos, bergamotto e frutta fresca, grazie alla presenza del tè rosso africano, offre un’azione digestiva e antispasmodica ed è indicata per chi soffre di nausea e disturbi all’apparato digerente. Il Rooibos è inoltre riconosciuto come bevanda adattogena, che cioè riesce ad intervenire laddove il nostro organismo ne ha maggiore bisogno.

Le altre caratteristiche della bevanda al Rooibos con bergamotto

Se bevuto al mattino o durante il giorno, questo drink ha un effetto tonificante e aiuta a combattere i cali di energia. La bevanda al Rooibos, bergamotto e frutta fresca associa a tutte le proprietà che abbiamo appena visto con quelle proposte dal bergamotto, che sono altrettanto importanti. Secondo le ricerche, questo particolare frutto è un ottimo antidepressivo; è utile per favorire il sonno e combattere stati di ansia e stress; ha un’azione antibatterica, antisettica e balsamica, ed è molto adatto in caso di influenza e per combattere coliche ed infezioni intestinali.

Offre anch’esso una buona dose di antiossidanti ed è ricco di vitamina C, sodio, potassio, magnesio e calcio. In poche parole, la bevanda al Rooibos, bergamotto e frutta fresca è perfetta per qualunque occasione e, grazie alle sue numerose proprietà, è idonea sia per gli adulti che per i bambini. Abbinandola alla vostra frutta fresca preferita, sarà ancora più gustosa e potrà diventare persino una salutare merenda… ma anche un perfetto regalo per la Festa del Papà!

Ingredienti per 4 bottigliette

  • 1 litro acqua naturale
  • 2 cucchiai colmi di tè Rooibos
  • 2 clementine
  • 1 bergamotto
  • 4 fragole grandi
  • 12 mirtilli
  • q.b sciroppo agave consentito

Preparazione

In una brocca che possa essere chiusa, versate le fragole tagliate a pezzettini, i mirtilli, il Rooibos e versateci sopra l’acqua naturale.

Chiudete la brocca con tappo ermetico, mettete in frigo e lasciate per almeno otto ore di infusione.

Al mattino, filtrate eliminando tè e frutta, poi unite il succo di bergamotto e quello delle clementine (sempre filtrato), dolcificando a piacere con dello sciroppo d’agave.

Servite freschissimo, unendo a piacere dell’altra frutta fresca, in modo da ottenere una sorta di mangia e bevi.

5/5 (346 Recensioni)

Seguimi su Instagram e Facebook

Mi trovi sui canali social come Nonnapaperina. Se prepari una mia ricetta e la pubblichi su Instagram o Facebook, aggiungi l’hastag #nonnapaperina, taggami e sarò felice di riconviderla nelle mie storie.

Creerò una raccolta con tutte le ricette che verranno proposte dai lettori e non abbiate paura. Non criticherò nessuno!!! Don’t worry be happy.

Buon lavoro e aspetto la tua ricetta!

CONDIVIDI SU

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

festa del papa

Festa del papà con un menu perfetto

Una ricorrenza da celebrare in allegria La Festa del Papà è una ricorrenza carica di significati, è l’occasione per dichiarare l’affetto che si prova per il proprio padre, ma anche per...

Crostata con cioccolato e crema di formaggio

Crostata con cioccolato e crema di formaggio, una...

Crostata con cioccolato e crema di formaggio al caffè, un dolce originale La crostata con cioccolato e crema di formaggio al caffè è un dolce squisito, dal gradevole impatto visivo e in grado di...

Camembert al forno

Camembert al forno, una ricetta per la festa...

Camembert al forno con verdure, come valorizzare questo formaggio Il camembert al forno con verdure e crostini è una ricetta veloce, che offre la massima resa al minimo sforzo. Infatti, il...

torta al cacao con pralinato di arachidi

Festa del papà: Torta al cacao con pralinato...

Un dolce pensiero per il migliore dei papà Quest’anno abbiamo deciso di festeggiare con una torta al cacao con pralinato di arachidi il giorno di S. Giuseppe, che ogni 19 Marzo in Italia...

Quadrotti fondenti

Quadrotti fondenti ciocco-caffè per la Festa del Papà

Cosa sono i quadrotti fondenti ciocco-caffè? I quadrotti fondenti ciocco-caffè sono un dolce delizioso, adatto alle occasioni in cui l’allegria e la convivialità la dovrebbero fare da padrone....

Torta al caffe di cicoria

Festa del papà con la Torta al caffè...

Una torta per un papà davvero speciale! Cari papà sta arrivando il vostro giorno e per il 19 Marzo vi vogliamo dedicare una deliziosa Torta al caffè. E' una proposta alternativa alle solite...


Nota per dieta vegetariana

La dieta vegetariana è una scelta, che vanta profili ora etici ora salutistici, ma che pone in essere alcune difficoltà dal punto di vista nutrizionale. Molti studi scientifi affermano che la dieta vegetariana non comporta rischi per la salute se e quando è pianificata in modo equilibrato. Diventare vegetariano non vuol dire mangiare solo frutta e verdura. Si devono consumare anche i legumi, le uova, il latte. I celiaci che vogliono seguire una dieta vegetariana devono fare attenzione ad alcuni cereali: il frumento, l’orzo,  la segale, il farro, il kamut e tutti i prodotti da forno che potrebbe presentare tracce di glutine. Ci sono dei momenti della vita: infanzia, adolescenza, o in periodi di gravidanza e allattamento che può essere utile affidarsi a un medico o un nutrizionista, che saprà consigliare e valutare le scelte più adeguate da fare in base alle esigenze nutrizionali.

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine da leggere attentamente! La raccomandazione è quella di controllate sempre gli ingredienti che utilizzate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Tutti gli alimenti devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Quando cucinate per un celiaco organizzatevi al meglio per evitare sia la contaminazione ambientale che quella crociata. Un fattore che in molti sottovalutano. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per celiaci intolleranti al lattosio da leggere attentamente. Dalla nota ministeriale: senza lattosio. E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Per tutti gli alimenti non contenenti ingredienti lattei l’indicazione “naturalmente privo di lattosio” deve risultare conforme alle condizioni previste dall’articolo 7 del regolamento (UE) 1169/2011. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.


11-03-2018
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del wewb, mi conoscono come Nonnapaperina. Questo spazio nato è per caso 2004 come una sorta di diario che utilizzavo per condividere una passione. Una passione messa a dura prova dalla diagnosi di intolleranza al nichel prima e al glutine e al lattosio poi: una diagnosi inaspettata che mi ha fatto patire mezza vita. La colpa era sempre lo stress. Mi sono sentita completamente persa e in rete le notizie non erano sempre di aiuto. Non mi sono scoraggiata e ho cercato di trovare una soluzione! Dare un’informazione corretta. Mi sono sentita per molto tempo un vero “Don Chisciotte”. Ora la situazione è migliorata ma abbiamo ancora molto lavoro da fare.

Ma da sola non potevo farcela! Cosi nel 2012 ho fondato l’Ass.Il Mondo delle Intolleranze APS, di cui sono il Presidente in carica. Ad oggi siamo diventati una realtà importante e un punto di riferimento per tantissime persone, chef, aziende e medici. Abbiamo un comitato scientifico formato da professionisti e un gruppo di lavoro attivo e dinamico. Ognuno di noi ha un suo ruolo e tutti gli aspetti vengono vagliati con cura. Vogliamo dare un’informazione corretta e responsabile e siamo a disposizione dei nostri utenti. Torna a pensare positivo e mangiare con gusto. Ti garantisco che è possibile.

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti