Spaghetti di riso con verdure, a tavola con gusto e semplicità

Spaghetti di riso con verdure, una variante al tradizionale spaghetto

Avete mai assaggiato un buon piatto di spaghetti di riso con verdure? Gli spaghetti sono uno tra i formati di pasta maggiormente consumati  nel mondo. In Italia ne abbiamo di tutti i tipi e ultimamente sugli scaffali troviamo anche gli spaghetti di riso che, oltre a portare subito alla mente scenari esotici e lontani, rispondono alla richiesta di un’alternativa senza glutine della buona pasta. I tradizionalisti storceranno sicuramente il naso all’associazione fra spaghetti e riso ma, una volta assaggiati, molto probabilmente si ricrederanno!

Le proprietà nutrizionali di questa gustosa pasta

Gli spaghetti preparati con il riso non si presentano come i classici spaghetti: sono dei “nidi” di pasta di colore bianco, finissima, che va cotta con qualche accortezza in più per non rischiare di ottenere un ammasso colloso al posto di un buon piatto! La prima tra le peculiarità di questo alimento è sicuramente il basso apporto calorico. Sono composti da farina di riso e acqua, e acquistano il tipico colore lattiginoso ben distante dalla canonica idea italiana di spaghetti.

Oggi andremo a preparare gli spaghetti di riso con verdure e, a questo proposito, dovreste sapere anche che in Italia si sono diffusi soprattutto con l’avvento della cucina orientale, dove da sempre se ne fa largo uso, ma soprattutto sono diventati un’alternativa per quanti soffrano di celiachia. Per quest’ultimo caso infatti, i grandi pastifici industriali hanno messo a punto diversi prodotti che nella forma e nella presentazione sono molto simili a quelli di grano, quindi più spessi e corti.

Cento grammi di questa pasta (che sono veramente tanti data la resa della pasta) apportano 330 calorie contro le 350 della pasta tradizionale. Apportano all’organismo una buona quantità di vitamine B e D, calcio, fosforo e ferro. Sono inoltre consigliati a chi soffre di gonfiore addominale, poiché non fermentano a livello intestinale e risultano essere molto più digeribili. Ottimi per chi vuole tenere sotto controllo la linea, si tratta di spaghetti gustosi e nutrienti da ogni punto di vista.

Spaghetti di riso con verdure, un piatto ricco, salutare e saporito

Pertanto, è più che ovvio che abbiamo a che fare con un piatto molto genuino e adatto anche ai regimi dietetici controllati. Le proprietà nutrizionali che abbiamo visto finora, unite a quelle delle verdure, rendono questa pietanza realmente bilanciata in termini di macro nutrienti. Tra i vegetali consigliati per la realizzazione del piatto troviamo le zucchine, che propongono un ricco apporto di potassio e di altri fitonutrienti molto utili per la salute delle vie urinarie, dell’intestino e dell’organismo in generale.

Lo sprint di gusto può essere dato dall’aggiunta di spezie e odori freschi, che potranno accompagnare in maniera esemplare i vostri spaghetti di riso con verdure. Per una nota esotica e una sferzata di energia è indicato l’uso dello zenzero fresco, facilmente reperibile in qualsiasi supermercato: arricchirà il piatto con un sapore frizzante e numerosi antiossidanti, minerali e vitamine eccellenti!

Ingredienti

  • 125 g di noodles di riso
  • 2 zucchine piccole
  • 1 carota
  • 1/4 di porro
  • 1 manciata di funghi champignon affettati
  • 2 cucchiai di olio di semi di girasole
  • q.b. zucchero di canna
  • due cucchiai di salsa di soia Kikkoman 
  • q.b. di zenzero fresco grattugiato o in polvere
  • q.b. di peperoncino

Preparazione

Per prima cosa pulite le verdure e tagliatele a dadini, tranne i funghi che dovete tagliare a metà.

Scaldate l’olio nel wok e fate soffriggere le verdure per 5-7 minuti a fiamma moderata (non devono bruciare e devono restare croccanti, i funghi invece dovranno risultare morbidi).

Aggiungete zenzero, peperoncino e zucchero di canna, fate insaporire e spegnete.

Intanto, cuocete i noodles di riso come indicato sulla confezione (io li butto nell’acqua salata appena bolle, spengo e li lascio cuocere 4 minuti, districandoli di tanto in tanto).

Scolate bene i noodles (i noodles trattengono molta acqua essendo sottili e ammassati) e districateli ancora se necessario.

Saltateli a fiamma moderata nel wok con le verdure, aggiungete la salsa di soia secondo il vostro gusto.

Spegnete e servite ben caldi.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *