Tagliatelle con sugo di pioppetti e pomodori secchi

Prepariamo insieme le tagliatelle con sugo di pioppetti e pomodori secchi

Ecco cosa vogliamo proporvi oggi, una ricetta speciale che fa uso di un prodotto che, da qualche tempo a questa parte, inizia a far capolino nei negozi dedicati all’alimentazione naturale. Stiamo parlando della pasta a base di farina di legumi, in questo caso, nello specifico, di piselli.

Trattasi di un prodotto recente che sta destando già successo, specie per le sue qualità nutrizionali, oltre a incuriosire come gustosa alternativa alla solita pasta. Le tagliatelle con sugo di pioppetti e pomodori secchi è la risposta migliore per chi soffre di intolleranze alimentari, in quanto senza glutine, ma anche per chi deve fare i conti con la dieta, visto il suo elevato potere saziante che rende sufficiente consumare una quantità anche contenuta per essere già pieni.

Ad ogni sugo il suo formato: perché preferire le tagliatelle

Nella nostra gastronomia abbiamo oltre 300 formati di pasta, ognuno dei quali si lega a un condimento differente. Quando si parla di pasta, le prime immagini che probabilmente vengono in mente ad ogni italiano sono il classico piatto di spaghetti al pomodoro oppure le tagliatele ai fungi: ebbene, queste rappresentano una stuzzicante variante delle seconde citate.

tagliatelle con farina di piselli

In questa ricetta si combinano i sapori di un piatto classico con i colori ed i profumi dei pomodori secchi e dei piselli, per un primo delicato piatto vegetariano, policromo in grado di soddisfare ogni palato, anche il più esigente.

Quanto al gusto, esso si distingue di certo dalle comuni tagliatelle con i funghi già alla base, vista la particolare tipologia di pasta utilizzata, a base di farina di piselli appunto.

Il “ruolo” dei pomodori secchi nelle tagliatelle con  sugo di pioppetti e pomodori secchi

I pomodori secchi non dovrebbero mai mancare nelle nostre dispense. Specie se preparati in casa, come le nostre nonne erano solite fare, essi sono buoni e genuini, ma anche carichi di sapore. L’idea di aggiungerli nelle tagliatelle con farina di piselli ne fa un ingrediente di tutto rispetto, che nulla ha da invidiare ai funghi, per antonomasia fedeli paladini delle tagliatelle nella nostra gastronomia.

Le tagliatelle con farina di piselli sono dunque un primo piatto davvero goloso, stuzzicante, che viene incontro alle esigenze proprio di tutti, intolleranti e non. Una miniera di sali minerali, di cui i funghetti sono pieni, nonché di vitamine e di fibre contenute nei piselli e nei pomodori secchi. Una bontà unica, sana e nutriente.

Per le tagliatelle leggi qui

Per il condimento:

  • 200 gr. di pioppetti
  • 1 rametto di timo
  • 1 spicchio di aglio
  • 70 gr. di pomodori secchi sott’olio
  • 1 bicchiere di brodo vegetale
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva

Preparazione

Per la pasta. Su un piano da lavoro fate la fontana con le farine, unite un pizzico di sale e l’uovo, impastate. Stendete la pasta, mettete il ripieno sulla sfoglia, coprite con un’altra e premete bene per far uscire l’aria e sigillare bene i bordi. Tagliate con un taglia pasta a piacere.

Continuate così finché non avrete terminato tutti gli ingredienti. Pulite accuratamente i funghi. Sbucciate 1 spicchio di aglio. Lavate, asciugate e tritate il timo. Sgocciolate i pomodori secchi e sminuzzateli.

In una tegame scaldate l’olio e fate rosolare lo spicchio di aglio, unite i pomodori secchi aggiungete i funghi. Bagnate il brodo e proseguite la cottura, a fuoco basso, per 10 minuti. Togliete lo spiccho di aglio.

Lessate per pochi minuti in abbondante acqua leggermente salata in ebollizione la pasta . Scolate e condite e spolverizzate con il timo.

Condividi!

Print Friendly, PDF & Email