Petto d’anatra affumicato con foglie di coca

Tempo di preparazione:

Un piatto di alta cucina? Il petto d’anatra affumicato con foglie di coca è la scelta giusta!

Petto d’anatra affumicato con foglie di coca, carciofi e asparagi caramellati: quando la bontà s’incontra con la classe

Il petto d’anatra affumicato con foglie di coca, carciofi e asparagi caramellati è senza dubbio una ricetta che stupirà i vostri ospiti. Infatti, è una pietanza sofisticata e di grande effetto e per questo vi consigliamo di prepararla per un’occasione importante, per una cena speciale e una festività, o anche per un romantico incontro a lume di candela.

Gli ingredienti vanno scelti con cura e servirà certamente un po’ di pazienza durante la preparazione, ma non sarà così faticoso e, una volta che sarà tutto in tavola, la soddisfazione sarà alle stelle. Detto questo, probabilmente vi sarà venuta l’acquolina in bocca e/o tanta voglia di mettervi all’opera. Perciò, andiamo a scoprire qualche dettaglio in più riguardo agli ingredienti, per poi passare alle modalità di preparazione…

Tanti ingredienti raffinati per un piatto di successo… che conquista tutti!

Dovreste sapere che la carne d’anatra è una tipologia di selvaggina particolarmente apprezzata dagli chef stellati. Questi ultimi la sperimentano sempre più spesso durante le loro preparazioni più ricercate e di tendenza, in quanto si tratta di un alimento caratterizzato da porzioni di grasso e pelle che conferiscono ad ogni piatto un sapore speciale. L’ulteriore affumicatura regala una nota di carattere al gusto delicato, dolce e selvatico dell’anatra.

Le sue carni morbide e compatte sono adatte ad essere tagliate in fette sottili e ad impreziosire crostini e antipasti sofisticati, ma sono ottime anche nel modo in cui vengono proposte nella ricetta del petto d’anatra affumicato con foglie di coca, carciofi e asparagi caramellati. A riguardo, dovreste sapere anche che questa carne è un alimento fortemente radicato nella tradizione gastronomica italiana e, generalmente, viene cucinata al forno con cottura lenta o intensa, come nel caso dell’arrosto.

Le preparazioni più lunghe e impegnative sono in casseruola, stufata o brasata, marinata nel vino e accompagnata da numerosi altri ingredienti. In questo caso ho deciso di proporvi una variante molto elegante e raffinata dove le proteine, i minerali e le vitamine presenti nella carne doneranno un valido apporto nutrizionale all’organismo, che verrà arricchito da altri interessanti alimenti.

In tavola con il petto d’anatra affumicato con foglie di coca : un trionfo di gusto!

Come avrete capito, abbiamo a che fare con un piatto molto particolare, ma la verità è che il merito non è solamente della carne di anatra. Infatti, le foglie di coca sono da sempre utilizzate per scopi farmaceutici dalle popolazioni andine e sono originarie dei paesi dell’America latina, della Colombia, della Bolivia e del Perù. In cucina sono usate per insaporire gli alimenti e guarnire con gusto ogni pietanza.

I carciofi sono invece ortaggi ricchissimi di fibre, fosforo, magnesio, calcio, ferro e potassio; mentre gli asparagi sono delle verdure diuretiche che aiutano l’organismo a mantenersi sano e purificato. In poche parole, il petto d’anatra affumicato con foglie di coca, carciofi e asparagi caramellati è una pietanza che fa la differenza a tavola, sia da un punto di vista estetico, che nutrizionale e culinario. Non vi è venuta voglia di assaporarla?

Ingredienti

  • 2 petti d’anatra
  • 20 foglie di cocaina
  • 2 carciofo
  • 12 asparagi bianchi
  • q.b. sale e pepe
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • qualche foglia di menta
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 cucchiaio aceto di lamponi
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna
  • la buccia di 1 lime

Preparazione

Inumidite le foglie di coca nebulizzandole con uno spruzzino riempito con acqua

Preparate i petti. Marinate i petti d’anatra con la buccia di lime, sale, pepe e un filo d’olio per circa 20 minuti.

Prendete una padella di ferro e adagiateci le foglie di coca. Sopra una griglia mettete i petti ed affumicate con un cannello.

Coprite con un coperchio e lasciate affumicare per circa 15 minuti.

Pulite i carciofi e mettete in ammollo con succo di limone. Tagliate a spicchi e sbollentate in acqua acidulata per circa 8 minuti. Scolate e condite con sale, olio e menta tritata.

Tagliate gli asparagi a losanghe e mettete in un pentolino con un cucchiaio di zucchero di canna. Rosolate e sfumate con l’aceto di lamponi, fate evaporare e cuocete per 5 minuti.

Scottate i petti d’anatra in una padella antiaderente da entrambi i lati e finite la cottura in forno a 220 gradi per 9 minuti.

Una volta pronti, toglieteli dal forno, lasciate riposare qualche minuto e tagliate a fette. Servite con i carciofi e gli asparagi.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *