Insalata russa alternativa: scopriamola insieme

Tempo di preparazione:

Insalata russa con maionese maionese di riso con uova di quaglia: una variante gustosissima!

L’insalata russa è un piatto molto popolare e gustoso. Sulle sue origini si rincorrono varie voci. Non è molto facile risalire a quelle più accreditate dal momento che le varianti della ricetta, in Italia e non solo, sono numerose.

Una delle versioni più accreditate sulla storia dell’insalata russa vede come protagonista Lucien Olivier, cuoco che lavorava nelle cucine dell’Hermitage di Mosca. L’insalata russa, per diverso tempo, venne infatti chiamata con il nome di insalata Olivier. Nota è la sua presenza tra i piatti principali di alcuni importanti eventi, tra i quali è possibile ricordare il matrimonio del compositore Ciajkovskij.

Alla scoperta delle tipologie di patata

La ricetta dell’insalata russa  è caratterizzata dalla presenza, tra gli ingredienti, delle patate gialle. Questo rappresenta un’occasione per approfondire le varietà di patate. Tra le più importanti è possibile ricordare quelle novelle. Perché si chiamano così? Per il semplice fatto che non sono state conservate ma messe in vendita immediatamente.

Esistono poi le patate a pasta bianca, contraddistinte da una polpa dalla cromia chiara e dalla consistenza particolarmente farinosa. Si sfarinano molto bene, indi sono adatte per la preparazione del purè. Come è chiaro da questa ricetta, tra le tipologie di patate presenti in natura è possibile includere anche quelle a pasta gialla.

Il colore della polpa, più intenso rispetto a quello delle patate a pasta bianca, ha questa particolarità per via della presenza di ß-caroteni. A differenza delle patate bianche si sfarinano poco e male, il che le rende poco adatte a essere utilizzate per il purè! Non è un caso, infatti, la loro presenza tra gli ingredienti dell’insalata russa.

I benefici di utilizzare l’olio di riso

Tra gli ingredienti dell’insalata russa con maionese di riso con uova di quaglia, adatta anche ai celiaci, è presente anche l’olio di riso, un olio vegetale ricavato dalla nota pianta di origini asiatiche.

Molto utilizzato anche in cosmetica per le sue eccellenti proprietà antiossidanti contro l’invecchiamento  della pelle, ricco di principi nutritivi come la vitamina E, l’olio di riso è consigliabile usarlo crudo come condimento o per dare un sapore particolare grazie al suo profumo intenso, ma è anche utilizzato spesso come base per fritture.

Cosa ne dite? Non è giunto il momento di provare a preparare questa gustosa variante dell’insalata russa? La ricetta è semplicissima e il successo del piatto assicurato!

Ingredienti per 4 persone:

Preparazione:

Lavate, pelate e tagliate le patate e le carote a cubetti piccoli e sbollentarle in acqua salata per circa 10 minuti singolarmente. Lessate i pisellini in acqua leggermente salata.

A parte preparate la maionese mettendo in un bicchiere alto le uova di quaglia un pizzico di sale un cucchiaino di senape classica dolce e due cucchiai di olio di riso; frullate con un frullatore ad immersione e a filo aggiungete il restante olio di riso fino a ottener e una maionese spumosa e ben compatta.

In una ciotola mettete le verdure scolate e asciutte,  la maionese e mischiate il tutto amalgamando bene le verdure con la maionese. Decorate con petali di calendula e germogli freschi di piselli.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *