Uova di passera, speciali sotto ogni punto di vista!

Tempo di preparazione:

Avete mai visto le uova di passera? Forse no!

Di certo non è facile osservare le uova di passera né tantomeno portarle in cucina. Tuttavia, ci sono e le abbiamo a disposizione. Sono piccole, con un guscio di un colore chiaro e presentano alcune macchioline di varie sfumature di marrone, rivelandosi così molto simili a quelle di quaglia. Sono commestibili e, come le tante altre tipologie di uova, sono in grado di offrire all’organismo numerosi macro e micronutrienti.

Le uova di passera non sono facili da reperire ma, grazie ad alcuni allevatori, possiamo assaporarle in tutta la loro particolarità. Ovviamente, date le loro dimensioni, sarà opportuno usarne di più rispetto alle uova di gallina. Tuttavia, non possiamo di certo perderci questa esperienza organolettica. Non siete d’accordo? Parliamone!

Non solo uova di gallina! Perché limitarci?

Sul mercato e in natura sono presenti diversi tipi di uova. Alcune di quelle che conosciamo provengono da galline prettamente ovaiole, alcune da altri volatili e alcune da particolari pesci. Molte di esse sono più facilmente reperibili, mentre altre non lo sono e questo è il caso delle uova di passera. Nonostante questo, le possiamo comunque trovare e/o richiedere ad allevatori specializzati, che sapranno offrire il meglio ed elevati standard qualitativi. Pertanto, perché non provarle?

passero

Le uova di passera, in particolare, propongono un sapore unico e delicato, molto apprezzato da chi le ha potute assaggiare. Come anticipato, anche da un punto di vista nutrizionale non possiamo sottovalutarle. Abbiamo a che fare con un uccello passeriforme appartenente alla famiglia dei Passeridae, molto diffuso in Europa, che si adatta a vivere sia in città che in campagna… Ne esistono differenti specie e ognuna di esse propone piccole uova di qualità, che si trasformano in alimenti preziosi.

Uova di passera: nutrimento a volontà!

Così come le altre tipologie di uova si rivelano dei cibi altamente qualitativi da un punto di vista nutrizionale, persino le uova di passera ci offrono le stesse possibilità. Infatti, abbiamo a che fare con un alimento prettamente proteico, ricco di vitamine (soprattutto A, D e del gruppo B) e di minerali importanti per il nostro organismo.

Pertanto, portarle in tavola significa rinforzare ossa, muscoli e sistema immunitario, favorire una migliore elasticità dei tessuti e garantire all’organismo sazietà, un buon carico di energia e tanti altri effetti positivi. Insomma, anche le uova di passera possono fare la differenza e si possono usare al posto delle uova di gallina in tantissime ricette!

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *