Uova di oca, uno vale per due di gallina

Le differenze tra le uova d’oca e, le più familiari, uova di gallina sono lampanti: sono più grandi e dal guscio bianco e liscio. Le differenze maggiori si nascondono, però, all’interno, vediamo quali sono.

Il rapporto tra tuorlo-albume delle uova d’oca è superiore rispetto alle uova di gallina.

Questo significa che, nelle nostre preparazioni da forno fatte in casa, se vogliamo utilizzare le uova d’oca, dobbiamo avvalerci di piccoli accorgimenti.

Allora, prima di tutto, tenete sempre presente che un uovo d’oca vale due uova di gallina (ovviamente le dimensioni di entrambi non sono sempre uguali, occorrerà farci un po’ l’occhio) e, poi, per evitare che i vostri prodotti da forno siano troppo umidi e densi, aggiungete al composto anche uova di gallina in modo da smorzare leggermente la consistenza dell’impasto.

Se avete in mente la differenza tra il sapore del pollo e quello dell’oca, vi sarà facile immaginare come anche il sapore delle uova d’oca sia presumibilmente più saporito di quello di gallina.

La ragione è, oltre a quella evidente che sono due animali diversi, nel differente tipo di allevamento. Le oche, infatti, si nutrono quasi esclusivamente cacciando il loro cibo, il che si traduce in una dieta più ricca e varia e quindi alla creazione di un tuorlo dal colore più intenso e aromatizzato.

uova d'oca1Non per niente, molti chef le preferiscono di gran lunga per la preparazione di vari tipi di pasta o anche come protagoniste dei loro piatti.

Passiamo ad analizzare i valori nutrizionali delle due tipologie di uova che a prima vista potrebbero sembrare molto simili.

Dobbiamo, però, fare attenzione e considerare la maggiore dimensione delle uova d’oca in rapporto a quelle di galline.

Così, notiamo come il contenuto di calorie sia nettamente più alto nelle uova d’oca pur considerando la stessa quantità (100 g): 185 contro 143 Kcal. Anche i grassi sono di più, in 100 g di uovo d’oca troviamo 13,27 grammi di grassi, nell’uovo di gallina ce ne sono, invece, 9,51 g.

L’apporto di Sali minerali e vitamine è sostanzialmente lo stesso, le differenze non sono considerevoli.

Tuttavia, tra i Sali minerali spiccano il ferro e il magnesio. Nelle uova d’oca ci sono, infatti, 1.89 mg in più di ferro e 4 mg in più di magnesio.

Lo stesso vale per le vitamine contenute, ad eccezione della B1, la tiamina, e della B12, la cobalamina, rispettivamente con 0,107 e 4,21 mg in più rispetto alle uova di gallina.

Ecco alcune ricette

 Nidi di tarassaco con uova d’oca

Uova d’oca con asparagi

Code di cipolle con uova d’oca

Uova d’oca molto sperimentale

Uova d’oca in cocotte  vegetariana

Carbonara con uova d’oca

 

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *