bg header
logo_print

Aperitivo con ananas e kombucha, una vera bomba

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Aperitivo con ananas e kombucha
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 10 min
cottura
Cottura: 00 ore 00 min 01
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (1 Recensione)

Ogni occasione è buona per gustare l’aperitivo con ananas e kombucha

L’aperitivo con ananas e kombucha è uno degli aperitivi in assoluto più stravaganti che ci possa trovare davanti in un pomeriggio con gli amici. Un modo di consumare una bevanda analcolica che è una vera e propria fonte di vitamine e sali minerali, dall’alto potere idratante e stimolante per l’appetito.

Uno degli svantaggi, forse l’unico in vero, correlati all’aperitivo è quello di perdere l’appetito. Chi sarebbe in grado, dopo averlo consumato, di gustare per intero la cena che si era preparata? Ebbene, l’aperitivo che presentiamo in questa ricetta fa esattamente il contrario: non solo non riempie, ma stimola l’appetito, quindi lo si potrà gustare senza incorrere nel rischio di arrivare a casa a stomaco metà pieno, saltando la cena e così rischiando di sentire fame di notte.

Ricetta aperitivo con ananas e kombucha

Preparazione aperitivo con ananas e kombucha

Estraete il succo dall’ananas, il succo di mela e il succo dagli spinacini.

Versate i succhi in una caraffa, aggiungete il kombucha e il succo di kefir lime. Aggiungete dell’altro kombucha e del succo di aronia per dolcificare se necessario.

Ingredienti aperitivo con ananas e kombucha

  • 100 ml di mela verde
  • 60 ml di spinacini novello
  • 250 ml di kombucha al limone
  • 1 kefir lime spremuto
  • 1 cucchiaio di succo di aronia
  • q. b. di ananas. 

Altro che semplice analcolico!

L’ananas, principale ingrediente di questo singolare aperitivo con ananas e kombucha, è ricco di vitamina A e C e di potassio. Oltre a queste proprietà, che già di per sé dovrebbero motivarne il consumo, esso possiede un principio attivo, la bromelina che, di recente, è stato valorizzato in quanto di grande vantaggio nelle terapie antinfiammatorie in alternativa, nei casi possibili, ai classici farmaci.

L’aperitivo con ananas e kombucha è sicuramente una bevanda naturale tra le più genuine, oltretutto l’ananas è un potente diuretico naturale, favorisce la digestione e rappresenta inoltre un utile incentivo a bere un po’ di più per tutti coloro che durante il giorno non si idratano come dovrebbero.

In questa bevanda, oltre all’ananas, è presente la mela verde, ricchissima di vitamina C, l’aronia, piccole bacche ricchissime di antiossidanti e – forse l’ingrediente in assoluto più insolito – foglioline di spinacino, piccole miniere di ferro e di vitamine del gruppo B.

Due parole sull’ananas

L’ananas è il frutto dell’Ananas sativus, albero originario dell’America tropicale, ora coltivato in tutte le regioni del globo a temperatura calda e umidità elevata. Le migliori piantagioni sono a Singapore, in Indostan, nelle Isole Hawaii, in Giamaica, a Portorico e nel Sud Africa. L’ananas non è un vero frutto ma piuttosto la riunione di tanti piccoli frutti che prendono il nome di “occhi”.

Il frutto composto (sincarpio) ha forma di pigna, risultante da singole bacche agglomerate, contenenti una polpa giallognola zuccherina, di gusto e aroma caratteristici. Il suo peso può variare da 400 g a 5 kg, con valori medi intorno ai 3 kg. Gli ananassi si possono mettere in commercio freschi oppure se ne possono preparare conserve (facendoli bollire nel loro stesso succo) o composte (tagliandoli a fette e immergendoli in sciroppi a base di zucchero). L’ananas si trova tutto l’anno, con la massima disponibilità da aprile a giugno.

Scegliete frutti compatti, pesanti per il loro volume, con una corona di foglie fresche, un aroma fragrante, un bel colore arancio carico e una leggerissima separazione degli “occhi”. Evitate i frutti con “occhi” affossati o appuntiti, la pelle scorticata o foglie imbrunite.

Una corona di foglie, che può essere rimossa facilmente, non indica affatto che il frutto sia sicuramente maturo. Sebbene l’esterno diventi giallo con il passare del tempo, gli ananassi non maturano dopo la raccolta. Se lo acquistate molto maturo conservatelo in frigo.

Aperitivo con ananas e kombucha: mix di ingredienti super sani

Dire che questo aperitivo è sano è davvero dire poco: non bastano, infatti, gli ingredienti già contemplati, visto che ad essi si aggiunge il kombucha, un’antica bevanda considerata elisir di lunga vita già ai tempi della dinastia dei Qin, in Cina, nel 250 a.c., ottenuta da particolari foglie di the ed il succo di kefir lime, un agrume utilizzato in cucina al posto del comune dolcificante.

L’aperitivo con ananas e kombucha, proprio per via della presenza di questo magico ingrediente, oltre a godere di tutte le menzionate proprietà, si rivela un valido aiuto altresì contro il cancro, almeno stando ad alcuni studi in proposito condotti, in particolare in Germania, da parte di medici e scienziati, in capo ai quali si pone il dottor Rudolf Sklenar.

E vogliamo parlare della Kombucha : Bevanda antica rivisitata

Il Kombucha, un tè fermentato con una storia che si perde nella notte dei tempi, sta vivendo una nuova giovinezza. Questa bevanda, caratterizzata da un gusto unico e frizzante, è apprezzata non solo per il suo sapore piacevolmente acidulo ma anche per i benefici che gli amanti del benessere le attribuiscono.

Originaria dell’Estremo Oriente, la Kombucha si ottiene dalla fermentazione di tè dolcificato attraverso una simbiosi di batteri e lieviti, conosciuta come SCOBY (Symbiotic Culture Of Bacteria and Yeast). Il risultato è una bevanda gassata che racchiude acidi organici, enzimi, polifenoli e probiotici. Gli appassionati sostengono che il Kombucha aiuta a migliorare la digestione, rinforza il sistema immunitario e promuove una generale sensazione di benessere.

Nonostante il fervore popolare, la scienza procede con cautela. Le ricerche preliminari suggeriscono potenziali effetti positivi, ma gli esperti raccomandano di procedere con moderazione. È fondamentale considerare il contenuto di zuccheri e la presenza di tracce di alcool, prodotti durante la fermentazione, che potrebbero influire sull’adeguatezza del Kombucha per alcuni consumatori.

Il Kombucha potrebbe essere più di una moda passeggera, ma è essenziale consumarla con consapevolezza. La chiave sta nel bilanciare i possibili vantaggi con una comprensione completa delle sue proprietà. Come con ogni tendenza nel campo della salute e del benessere, il dibattito è aperto e la Kombucha rimane un argomento affascinante tanto per i suoi devoti quanto per la comunità scientifica.

Ricette aperitivi ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Ranch Water

Ranch Water, ecco come si fa il famoso...

Uno sguardo sulla tequila Vale la pena parlare della tequila, che è la vera protagonista del Ranch Water. Nello specifico parliamo della tequila bianca. Rispetto agli altri tipi di tequila non è...

Cocktail leggero con azzeruoli

Cocktail leggero con azzeruoli per un aperitivo rinfrescante

Un focus sugli azzeruoli Gli azzeruoli sono frutti molto particolari e sono ideali per un cocktail leggero come questo. Un tempo erano molto consumati, poi caddero nell’oblio durante l’età...

bevanda al tamarindo

Una bevanda al tamarindo per rinfrescarsi con gusto

Come dolcificare la bevanda al tamarindo La bevanda al tamarindo è buona così com’è, soprattutto per chi ama i sapori intensi, aromatici e vagamente astringenti. Tuttavia, potete anche...