Feijoa: il piccolo frutto che fa bene al nostro intestino

feijoa
Stampa

Sbizzarriamoci in cucina con la feijoa

La feijoa è un frutto che, se tagliato a metà, ricorda all’aspetto il cetriolo. E’ davvero difficile non confonderlo con altra frutta o con altri ortaggi: la sua buccia e la sua forma ricordano la zucchina, anche se è molto più piccola rispetto ad essa.

Ancora una volta, come in tanti altri casi, è l’America del sud a vantare il primato di zona di origine.

Con questo piccolo frutto in cucina è davvero possibile realizzare un numero infinito di preparazioni, da quelle dolci a quelle salate.

Sbollentata, essa può essere utilizzata come contorno della carne, di quella bianca in particolare e può, ancora, essere consumata nello yogurt o all’interno di salse di ogni genere.

Feijoa: il frutto esotico ricco di fibre e di Omega 3

Uno dei motivi per i quali la diffusione di questo frutto sta divenendo così capillare in tutto il mondo è decisamente la buona presenza di fibre in esso contenute.

Questa caratteristica ne fa uno dei migliori alimenti che la dieta di un soggetto affetto da stipsi o problemi intestinali possa contemplare.

La feijoa, inoltre, è ricca di antiossidanti, nonché di acidi grassi polinsaturi Omega 3 ed Omega 6, che hanno un’azione fluidificante e che consentono lo scioglimento del grasso in eccesso abbassando al contempo i livelli di colesterolo nel sangue a concorrente beneficio del sistema cardiovascolare.

Non è da trascurare una caratteristica che fa di questo frutto un buon riferimento anche in medicina: esso è impiegato altresì nel trattamento del gozzo, che consiste nell’ingrossamento della tiroide dovuto a carenza di iodio, una patologia questa comunemente sempre più diffusa.

Certo è che questo frutto possiede molteplici proprietà e si presta a mille utilizzi in cucina, ma è doveroso menzione un’altra sua caratteristica particolare: la bellezza del suo fiore, dalla tante sfumature, ricco di pistilli e, per l’effetto, particolarmente gradito alle api.

La feijoa consente agli amanti delle stranezze una possibilità da non lasciarsi sfuggire: questi sui magnifici fiori, simili a delle orchidee fucsia dai contorni bianchi, possono essere mangiati freschi o possono, in alternativa, essere destinati alla preparazione di ottime e gustose tisane.

CONDIVIDI SU
01-12-2016
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo aka Nonnapaperina. Questo spazio nato è per caso 2004 come una sorta di diario che utilizzavo per condividere una passione. Una passione messa a dura prova dalla diagnosi di intolleranza al nichel prima e al glutine e al lattosio poi: una diagnosi inaspettata che mi ha fatto patire mezza vita. La colpa era sempre lo stress. Mi sono sentita completamente persa e in rete le notizie non erano sempre di aiuto. Non mi sono scoraggiata e ho cercato di trovare una soluzione! Dare un’informazione corretta. Mi sono sentita per molto tempo un vero “Don Chisciotte”.

Ma da sola non potevo farcela! Cosi nel 2012 ho fondato l’Ass.Il Mondo delle Intolleranze APS, di cui sono il Presidente in carica. Ad oggi siamo diventati una realtà importante e un punto di riferimento per tantissime persone, chef, aziende e medici. Abbiamo un comitato scientifico formato da professionisti e un gruppo di lavoro attivo e dinamico. Ognuno di noi ha un suo ruolo e tutti gli aspetti vengono vagliati con cura. Vogliamo dare un’informazione corretta e responsabile e siamo a disposizione dei nostri utenti.

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print

TI POTREBBE INTERESSARE

Ginkgo Biloba

Ginkgo Biloba: una lunga storia di salute

Il Ginkgo Biloba è noto come un “fossile vivente” Il Ginkgo Biloba è un albero dalle grandi potenzialità, che ha una storia lunga secoli e secoli. Infatti, è una delle specie di alberi più...

Shatavari

Shatavari: una pianta che regala giovinezza e salute

Qualche cenno di storia e alcune curiosità sullo Shatavari Lo Shatavari è una pianta molto particolare, il cui nome scientifico è Asparagus Racemosus. è stata usata per secoli come un rimedio...

Tribulus

Tribulus: tutte le potenzialità di questa pianta

Tante spine e altrettante proprietà: ecco il Tribulus Il Tribulus è una pianta fuori dal comune, sia per quanto riguarda il suo aspetto che per le sue potenzialità. Infatti, è quasi...

He Shou Wu Fu Ti

He Shou Wu Fu Ti: giovinezza e longevità

Un nome particolare per una pianta dalla radice molto speciale: He Shou Wu Fu Ti La pianta He Shou Wu Fu Ti è molto utilizzata nell’ambito della Medicina Cinese. È usata da migliaia di anni e...

Epimedium

Epimedium (Horny Goat Weed): una pianta afrodisiaca

Un vegetale davvero speciale: l’ Epimedium L' Epimedium , Chiamato anche Horny Goat Weed,  fa parte della numerosa famiglia del Berberidaceae. Chi sa cosa significa “Horny Goat Weed”,...

Chaga

Il Chaga, un fungo unico e speciale

Un fungo strano, ma importante per la salute: il Chaga Ultimamente, si sente molto parlare di funghi benefici e sicuramente il Chaga è uno di questi. Non è molto affascinante e a prima vista non...

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti