Physalis : proprietà benefiche e un sapore unico

Physalis

Molti non lo conoscono, ma il physalis è un frutto che non dobbiamo sottovalutare.

Il Physalis è gustoso e molto nutriente.Appartiene alla famiglia delle solanacee, è piccolo, rotondo e ricco di minerali, vitamine e potenti antiossidanti. Le origini di questo frutto sono radicate in America latina, in particolare in Colombia, in Ecuador, in Perù e in Cile, dove questo alimento nasce spontaneamente.

Tuttavia, attualmente viene coltivato anche in America centrale, in India, in Australia, in alcune parti dell’Africa, dell’Asia orientale, dell’Europa. Trovarlo e portarlo nelle nostre cucine non è semplice, ma fortunatamente non è neanche impossibile. Lo possiamo reperire online e in alcuni negozi di prodotti naturali e biologici.

Ma prima di acquistarlo, andiamo a scoprire quali sono le sue principali caratteristiche.

Physalis : tanta dolcezza per un carico di salute e prevenzione

Come abbiamo detto, questo frutto è delizioso e, allo stesso tempo, è anche una buona fonte di fitonutrienti essenziali per la salute del nostro organismo. Infatti, offre una valida dose di vitamina A, B1, B2, B3 e C; e di minerali come il ferro, il fosforo e il calcio.

Propone inoltre un discreto apporto di carboidrati e proteine. Tutte queste sostanze consentono a questo alimento di vantare di numerose proprietà terapeutiche.

In particolare grazie alla sua potente azione antiossidante, il physalis è da sempre usato per trattare l’epatite, la malaria, i reumatismi, la dermatite e l’asma.

Le ricerche affermano inoltre che questo alimento si rivela un valido alleato per:

  • la protezione del fegato e dei reni (prevenzione della fibrosi)
  • è capace di favorire una gravidanza sana (in quanto soddisfa la nostra necessità quotidiana di ferro)
  • può garantire un sollievo dall’artrite (grazie all’azione della vitamina B3)

Physalis

Numerosi studi rivelano che alcune sostanze contenute in questo alimento possono contrastare i danni causati dallo stress ossidativo e migliorare le nostre funzioni cognitive. In che modo? Prevenendo e rallentando la progressione di patologie come il morbo di Alzheimer e la demenza.

Infine, è utile sapere che la vitamina B1 presente in questo vegetale è capace di ottimizzare le funzioni cardiovascolari, mentre la vitamina A può proteggere gli occhi e migliorare la vista.

Un frutto molto particolare: il physalis

Portare in tavola questo piccolo e delizioso frutto non è difficile. Ad esempio, è possibile mangiarlo crudo e al naturale oppure aggiungerlo a macedonie o cocktail di frutta, o alla frutta mista in sciroppo.

Possiamo godere del suo sapore e delle sue proprietà anche da cotto, ovvero usufruendone durante la preparazione di prodotti da forno, dolci speciali, budini, gelatine e confetture.

Il physalis è ottimo combinato con il miele, la cioccolata e la glassa, ma può anche essere usato per la preparazione di decotti curativi (in quest’ultimo caso anche con le foglie).  L’importante è aspettare che sia maturo: da acerbo può risultare dannoso per l’organismo e neanche troppo buono.

Pertanto, possiamo mangiarlo come vogliamo, godendo del suo gusto e di tutte le sue proprietà: un mix di salute e bontà da non sottovalutare!

 

Riproduzione riservata

Seguimi sui social

Mi trovi su quasi tutti canali social come Nonnapaperina. Se prepari una mia ricetta e la pubblichi su Instagram o Facebook, aggiungi l’hastag #nonnapaperina, taggami e sarò felice di riconviderla nelle mie storie.

Ho intenzione di creare una raccolta con tutte le ricette che verranno proposte da voi e non abbiate paura. Non sono una chef professionista e non mi permetterò di non criticare niente e nessuno!!! Don’t worry be happy.

Buon lavoro e aspetto la tua ricetta! E se hai bisogno di qualche consiglio non esitare.

CONDIVIDI SU

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Ginkgo Biloba

Ginkgo Biloba: una lunga storia di salute

Il Ginkgo Biloba è noto come un “fossile vivente” Il Ginkgo Biloba è un albero dalle grandi potenzialità, che ha una storia lunga secoli e secoli. Infatti, è una delle specie di alberi più...

Shatavari

Shatavari: una pianta che regala giovinezza e salute

Qualche cenno di storia e alcune curiosità sullo Shatavari Lo Shatavari è una pianta molto particolare, il cui nome scientifico è Asparagus Racemosus. è stata usata per secoli come un rimedio...

Tribulus

Tribulus: tutte le potenzialità di questa pianta

Tante spine e altrettante proprietà: ecco il Tribulus Ma cos è il tribulus ? Il Tribulus terrestris è una pianta fuori dal comune, sia per quanto riguarda il suo aspetto che per le sue...

He Shou Wu Fu Ti

He Shou Wu Fu Ti: giovinezza e longevità

Un nome particolare per una pianta dalla radice molto speciale: He Shou Wu Fu Ti La pianta He Shou Wu Fu Ti è molto utilizzata nell’ambito della Medicina Cinese. È usata da migliaia di anni e...

Epimedium

Epimedium (Horny Goat Weed): una pianta afrodisiaca

Un vegetale davvero speciale: l’ Epimedium L' Epimedium , chiamato anche Horny Goat Weed o Yin Yang Huo ,  fa parte della numerosa famiglia del Berberidaceae. Chi sa cosa significa “Horny Goat...

Chaga

Il Chaga, un fungo unico e speciale

Un fungo strano, ma importante per la salute: il Chaga Ultimamente, si sente molto parlare di funghi benefici e sicuramente il Chaga è uno di questi. Non è molto affascinante e a prima vista non...

16-11-2016
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del web, mi conoscono come Nonnapaperina.

Leggi di più

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti