bg header
logo_print

La bontà della cheesecake salata con Nergi

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

cheesecake salata con nergi
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 20 min
cottura
Cottura: 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (2 Recensioni)

Sapore e salute si fondono nella Cheesecake Salata con Nergi

Nel mondo culinario attuale, dove le intolleranze alimentari sono sempre più comuni, è essenziale scoprire ricette versatili e deliziose che possono accontentare una vasta gamma di ospiti. La cheesecake salata con Nergi si rivela come una scelta eclettica e saporita, adatta a soddisfare sia i palati esigenti che le esigenze dietetiche specifiche. In un mondo dove l’intolleranza al glutine e al lattosio non dovrebbero limitare l’esperienza culinaria, questa cheesecake si erge come un’opzione invitante e appagante.

 

Ricetta cheesecake salata con nergi

Preparazione cheesecake salata con nergi

In un frullatore sminuzzate i cracker riducendoli in briciole. Unite l’olio ai cracker sbriciolati e distribuite il composto nei bicchierini o in piccoli barattoli.

Centrifugate la radice di zenzero per estrarne il succo, oppure grattugiatela e poi spremetela aiutandovi con il dorso di un cucchiaio. Mescolate energicamente la ricotta con una spatola, oppure setacciatela. Il formaggio deve diventare cremoso.

Unite alla ricotta il succo ricavato dalla radice di zenzero e amalgamate con cura aggiungendo un pizzico di sale. Distribuite la ricotta profumata allo zenzero nei bicchierini, sopra i cracker sbriciolati.

Tagliate a striscioline le fette di prosciutto crudo. Posizionatele sopra la ricotta. Tagliate a fettine i nergi e poneteli sopra il prosciutto. Conservate in frigorifero fino a dieci minuti prima di servire.

Ingredienti cheesecake salata con nergi

  • 120 gr di cracker
  • 250 gr di ricotta
  • 200 gr di Prosciutto crudo dolce
  • 12 Nergi
  • 2 cm di radice di zenzero
  • 1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva
  • 1 pizzico di sale 

Un’opzione inclusa per tutti i gusti

La scelta degli ingredienti è fondamentale quando si prepara un piatto che si adatta alle molteplici esigenze alimentari. La base della nostra cheesecake salata presenta cracker senza glutine, garantendo un’opzione più leggera e facilmente digeribile per coloro che soffrono di celiachia. Ma la vera stella di questo piatto è la ricotta, un formaggio fresco e delattosato, che dona una cremosità irresistibile senza causare disagi a chi è intollerante al lattosio.

Un altro elemento che distingue questa cheesecake è l’inclusione del prosciutto crudo dolce. Questo ingredienti, oltre ad essere una prelibatezza per il palato, è una scelta sicura sia per gli intolleranti al glutine che per coloro che non possono consumare latticini. In un unico piatto, si incontrano quindi le esigenze di diverse tipologie di ospiti, consentendo a tutti di gustare senza preoccupazioni.

Il fascino del Nergi: un’esplosione di gusto e salute

Ma qual è il segreto che rende questa cheesecake davvero speciale? La risposta risiede nell’uso del Nergi, noto anche come il “kiwi siberiano” o “baby kiwi”. Questi piccoli frutti verdi non solo conferiscono un aspetto affascinante alla torta, ma apportano una serie di benefici per la salute che la rendono un’opzione ancor più allettante.

I Nergi sono una potente fonte di vitamina C ed E, potenti antiossidanti che contrastano i danni dei radicali liberi. Questo significa non solo un sapore straordinario, ma anche una difesa naturale contro l’invecchiamento cutaneo e le malattie correlate all’ossidazione cellulare. La presenza di fibre e minerali come il potassio, il calcio e il magnesio ne fa un alleato per la salute delle ossa, del sistema nervoso e del sistema digestivo.

Zenzero: Il tocco in più

Se c’è un ingrediente in grado di elevare ulteriormente il profilo di gusto e saluto della cheesecake salata con Nergi, è sicuramente lo zenzero. Questa affascinante radice aggiunge una nota piccante e rinfrescante alla preparazione, portando con sé una miriade di benefici per la salute che ne fanno il compagno ideale per una creazione culinaria così innovativa.

Lo zenzero, noto per le sue proprietà antinfiammatorie e antiossidanti, si fonde perfettamente con l’approccio salutare della cheesecake salata con Nergi. Gli antiossidanti presenti nello zenzero, come i gingeroli, sono considerati potenti alleati nella lotta contro il danno cellulare e l’invecchiamento precoce. Integrando lo zenzero nella cheesecake, offriamo non solo un’esplosione di sapore, ma anche un supporto naturale per la salute delle cellule del corpo.

Un aiuto alla digestione

Nelle culture orientali, lo zenzero è da lungo tempo apprezzato per le sue proprietà digestive. Aggiungere zenzero alla cheesecake salata può fornire un aiuto gentile al processo digestivo. Aiuta a stimolare la produzione di enzimi digestivi e può contribuire a ridurre la sensazione di pesantezza dopo un pasto. Quindi, oltre a deliziare il palato, questa radice speziata può contribuire a un’esperienza gastronomica più confortevole.

Lo zenzero è noto anche per il suo potere antinausea. Molti studi hanno dimostrato che il consumo di zenzero può aiutare a ridurre la sensazione di nausea, specialmente in situazioni come il mal d’auto o il mal di mare. Questo aspetto può aggiungere un vantaggio aggiuntivo alla cheesecake salata con Nergi, rendendola un’opzione appetitosa anche per coloro che potrebbero avere problemi di sensibilità gastrica.

Ricette dolci ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (2 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Crostini di foie con melone bianco

Crostini di foie con melone bianco, un antipasto...

Quale foie utilizzare per avere dei deliziosi crostini maigre Non vi sarà sfuggito il termine “maigre” al posto del classico crostino di foie gras. Ebbene, non si tratta di un errore, ma del...

Arepas con perico venezuelano

Arepas con perico venezuelano, uno spuntino perfetto

Storia e importanza delle arepas in Venezuela Le arepas vantano una storia molto lunga. L'arepa è originaria del Venezuela, in quanto veniva preparata in epoca pre-colombiana dalle popolazioni...

Bruschette di pane danese con cervo

Bruschette di pane danese con cervo, un piatto...

Cosa sapere sulla carne di cervo Un altro protagonista di queste bruschette di pane danese è il cervo. A tal proposito vi consiglio di utilizzare la carne per arrosto, che è in genere più morbida...