Acqua aromatizzata al lime: idratiamoci con gusto

Acqua aromatizzata al lime

Estate all’insegna della freschezza con l’acqua aromatizzata al lime

L’acqua aromatizzata al lime può rappresentare un valido sostituto delle bevande gassate, che, spesse volte, si rivelano dannose sia per la salute che per la dieta stessa. Le acque aromatizzate sono presenti da qualche anno in molti supermercati, anche se non tutte quelle in commercio sono salutari in quanto spesso sono composte da acqua con aggiunta di coloranti, additivi chimici e zuccheri.

Perché non prepararle dunque in casa? Si tratta di un procedimento che richiede pochissimi ingredienti, in alcuni casi, come per quello di specie, uno solo e che presuppone pochissimi facili e rapidi passaggi. In verità, basta lasciare riposare il composto e l’acqua aromatizzata … farà tutto da sé!

Acqua aromatizzata al lime: preserviamo la nostra salute con 4 semplici mosse

La preparazione in casa dell’acqua aromatizzata al lime è, difatti, decisamente semplice. I lime vanno lavati accuratamente sotto l’acqua corrente. Vanno quindi affettati ed adagiati in una brocca di vetro. Anche il rametto di menta va ben lavato e tenuto da parte. I lime affettati vanno ricoperti di acqua e la caraffa va posta in frigorifero a riposo. Tutto qui. Semplice, vero?

Acqua aromatizzata al lime

L’acqua aromatizzata al lime, come anche altre acque aromatizzate preparate in casa, è una bevanda che possiede molti benefici. Depura l’organismo, riduce il gonfiore addominale, migliora l’umore, favorisce l’attività cerebrale, previene il mal di testa. Per il suo sapore gradevole e dissetante fa bere più acqua, rivelandosi la bevanda ideale per chi vuole perdere peso.

Il lime è una vera delizia in grado di aggiungere “classe” alle nostre bevande per via del suo profumo particolarmente intenso. Ricchissimo di vitamina C e di sali minerali, grazie alle sue proprietà rinfrescanti e ricostituenti, risulta particolarmente ricercato per la preparazione di acque aromatizzate.

Una bevanda digestiva e dissetante

Le qualità in termini nutritivi del lime ed i suoi preziosi benefici sono abbastanza simili a quelli del limone, dal quale, ovviamente, va tenuto distinto. Alla pari di quest’ultimo, infatti, esso possiede qualità antisettiche tali da renderlo un valido disinfettante naturale. Inoltre è astringente e battericida. La sua buccia, come quella del limone, è ricca di un olio dal profumo particolarmente intenso.

L’acqua aromatizzata al lime sorprende, anche per il suo aspetto: dissetante e rinfrescante, soprattutto appena rientrati dalle lunghe giornate trascorse a mare, essa è in grado di portare letizia con i sui colori freschi. Ottima da presentare a tavola come naturale digestivo tutto salute, non mancherà di rendersi gradita a parenti ed amici.

Ingredienti per 1 litro di acqua aromatizzata

  • 1 litro di acqua
  • 3 lime
  • 1 rametto di menta
  • anice stellato e un pizzico di cannella in polvere

Preparazione

Lavate accuratamente i lime sotto l’acqua corrente ed affettateli adagiandoli in una brocca di vetro.

Preparate anche il rametto di menta ben lavato, l’anice stellato e la cannella e tenetelo da parte. Ricoprite il tutto con l’acqua e riponete la caraffa in frigorifero per un paio d’ore.

Trascorso il tempo necessario mettete in tavola aggiungendo un ramoscello di menta e servite questa dissetante acqua aromatizzata.


Nota per l’intolleranza al nichel

Basso contenuto di nichel. Sia che sei intollerante al nichel alimentare, allergico al nichel da contatto (DAC) o che ti è stata diagnosticata La SNAS non esiste una cura definitiva e non esiste un modo per eliminare questo metallo dalla vita di una persona. Per alleviare i sintomi è necessario seguire una dieta a rotazione e a basso contenuto di Nichel.

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Devono essere adatti ai celiaci e agli intolleranti al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio Dalla nota ministeriale: E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml


19-07-2016
Scritto da: Tiziana Colombo
Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?

TI POTREBBE INTERESSARE

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


CON LA COLLABORAZIONE DI

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti