GustoQui con zuppetta estiva al peperone

GustoQui con zuppetta estiva al peperone
Commenti: 0 - Stampa

A tavola con GustoQui e con la zuppetta estiva al peperone

Se non avete mai assaporato un buon pasto con protagonista la ricetta della zuppetta estiva al peperone, accompagnata dalla torta salata di GustoQui, vi suggerisco di farlo al più presto! In questo periodo dell’anno, peperoni e zucchine si presentano come ortaggi ancora più buoni, saporiti e perfetti per tutte le preparazioni. E se siete in cerca di una ricetta originale e fresca, la zuppetta estiva farà proprio al caso vostro!

Ingredienti ben scelti, ricchi di nutrienti validi e importanti per il nostro organismo possono decisamente fare la differenza a tavola e permetterci di offrire ai nostri ospiti un piatto veloce da preparare, ma al contempo sfizioso e molto soddisfacente! Scopriamo come fare…

Fresca, piccante e salubre!

Solitamente associamo la “zuppa” a qualcosa di caldo e tipicamente invernale. Tuttavia, quella che vi propongo oggi va servita fresca e sono sicura che il suo sapore e l’accostamento con la torta di ricotta e spinaci di GustoQui vi conquisterà.

Per la buona riuscita della ricetta della zuppetta estiva al peperone, vi invito a fare particolarmente attenzione a dosare il peperoncino fresco in base alla vostra “predisposizione” al piccante! Infatti, se non avete paura di abbondare “col fuoco”, vi consiglio di utilizzare anche i semi di peperoncino fresco e mixarli insieme alle verdure. Inoltre, come per ogni passata di verdure, vi consiglio di:

  • tagliare a pezzetti piccolini le verdure, per facilitare (e velocizzare) il lavoro del mix ad immersione
  • una volta ottenuta una purea densa, usate il setaccio se volete ottenere una zuppa cremosa e priva di residui

La ricetta, oltre ad essere semplice e veloce da realizzare, è anche molto salutare, poiché ricca di verdure di stagione che assicurano un apporto importante di fibre, sali minerali, vitamine e antiossidanti naturali.

zuppetta di peperoni estiva gustoqui

Uniamo il sapore di GustoQui con la zuppetta estiva al peperone

Come avrete capito, in questa ricetta faremo metà del lavoro, in quanto GustoQui ci propone una deliziosa torta alla ricotta e spinaci, per fare un pieno di bontà, soddisfazione e tanta energia. Questa preparazione si presta perfettamente alla ricetta che vi consiglio di portare in tavola e i sapori si sposano in modo a dir poco esemplare.

Perciò, non perdete altro tempo: mettetevi all’opera per preparare il vostro pasto a base di GustoQui con zuppetta estiva al peperone e poi fatemi sapere com’è andata!

Ingredienti per 4 persone

1 torta ricotta e spinaci GustoQui
1 peperone rosso di grandi dimensioni
1 peperoncino fresco
1 cetriolo (70 gr. circa)
0,5 dl di acqua bollente
2 foglioline di basilico fresco
q.b. sale

Preparazione

Con un coppapasta dal diametro proporzionato alle dimensione del bicchiere in cui servirete la zuppetta,ricavate 4 dischi da Gusto Qui.

Scaldateli, seguendo le istruzioni indicate sulla confezione. Successivamente, fateli raffreddare su una gratella.

Pulite il peperone eliminando il picciolo, i semi e le parti bianche contenute all’interno dell’ortaggio. Sciacquatelo e tagliatelo in maniera grossolana.

Fate lo stesso con il peperoncino fresco. Tenete conto che, se desiderate una piccantezza decisa, dovrete tenere e utilizzare anche i semi.

Eliminate la buccia del cetriolo e, con un pelapatate, ricavate 8 nastri sottili che terrete in acqua e ghiaccio fino al momento dell’utilizzo. Tagliate a pezzi la restante parte del cetriolo.

Nel bicchiere del frullatore, unite tutti gli ortaggi, il peperoncino, il basilico e l’acqua bollente. Aggiungete anche un pizzico di sale.

Azionate il frullatore fino a quando non avrete ottenuto un liquido leggermente denso e dal colore brillante.

Seguimi sui social

Mi trovi su quasi tutti canali social come Nonnapaperina. Se prepari una mia ricetta e la pubblichi su Instagram o Facebook, aggiungi l’hastag #nonnapaperina, taggami e sarò felice di riconviderla nelle mie storie.

Ho intenzione di creare una raccolta con tutte le ricette che verranno proposte da voi e non abbiate paura. Non sono una chef professionista e non mi permetterò di non criticare niente e nessuno!!! Don’t worry be happy.

Buon lavoro e aspetto la tua ricetta! E se hai bisogno di qualche consiglio non esitare.

CONDIVIDI SU

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE


Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per celiaci intolleranti al lattosio da leggere attentamente. Dalla nota ministeriale: senza lattosio. E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Per tutti gli alimenti non contenenti ingredienti lattei l’indicazione “naturalmente privo di lattosio” deve risultare conforme alle condizioni previste dall’articolo 7 del regolamento (UE) 1169/2011. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.


16-05-2016
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del wewb, mi conoscono come Nonnapaperina. Questo spazio nato è per caso 2004 come una sorta di diario che utilizzavo per condividere una passione. Una passione messa a dura prova dalla diagnosi di intolleranza al nichel prima e al glutine e al lattosio poi: una diagnosi inaspettata che mi ha fatto patire mezza vita. La colpa era sempre lo stress. Mi sono sentita completamente persa e in rete le notizie non erano sempre di aiuto. Non mi sono scoraggiata e ho cercato di trovare una soluzione! Dare un’informazione corretta. Mi sono sentita per molto tempo un vero “Don Chisciotte”. Ora la situazione è migliorata ma abbiamo ancora molto lavoro da fare.

Ma da sola non potevo farcela! Cosi nel 2012 ho fondato l’Ass.Il Mondo delle Intolleranze APS, di cui sono il Presidente in carica. Ad oggi siamo diventati una realtà importante e un punto di riferimento per tantissime persone, chef, aziende e medici. Abbiamo un comitato scientifico formato da professionisti e un gruppo di lavoro attivo e dinamico. Ognuno di noi ha un suo ruolo e tutti gli aspetti vengono vagliati con cura. Vogliamo dare un’informazione corretta e responsabile e siamo a disposizione dei nostri utenti. Torna a pensare positivo e mangiare con gusto. Ti garantisco che è possibile.

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti