bg header
logo_print

Tiramisù con albicocche: un’idea dolce

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Tiramisu con albicocche
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette a basso contenuto di nichel
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 2 ore 25 min
cottura
Cottura: 00 min
dosi
Ingredienti per: 6 persone
Stampa
5/5 (5 Recensioni)

Quando al dolce si vuole unire anche il benessere: tiramisù con albicocche

Il tiramisù con albicocche è una soluzione da prendere in considerazione quando si desidera creare un dolce senza rinunciare alle sostanze benefiche, in particolar modo offerte dalla frutta, in questo caso le albicocche per l’appunto. È consigliabile preparare questo dolce quando si hanno a disposizione le albicocche raccolte nel loro periodo di maturazione (che va da maggio a luglio), evitando così il loro acquisto in altri momenti in cui è molto alto il rischio di avere un prodotto che si è sviluppato grazie a dei fertilizzanti e che è stato trattato anche con pesticidi. Il costo degli ingredienti utili per realizzare il nostro tiramisù con albicocche sono medi sicuramente alla portata di chiunque.

Ricetta tiramisù con albicocche

Preparazione tiramisù con albicocche

Per la preparazione bagna lavate le albicocche e private del nocciolo. Tagliate 3/4 a dadini piccoli e 1/4 a fettine sottili.

Versate le fettine nel bicchiere del frullatore con il latte e lo zucchero. Riducete in crema fino ad ottenere un composto omogeneo. Coprite con della pellicola e riponete in frigorifero

Per la preparazione della crema al mascarpone dividete i tuorli dagli albumi. Montate a neve ferma gli albumi. Montate i tuorli con lo zucchero fino a ottenere una crema densa e spumosa. Aggiungete il mascarpone e continuate a montare. Profumate con la crema di vaniglia

Incorporate delicatamente gli albumi mescolando con una spatola con dei movimenti dal basso verso l’alto. Lasciate riposare per circa mezz’ora nel frigorifero prima di utilizzarla

Fate rosolare le fettine di albicocche velocemente con 40 gr di zucchero e il succo di 1/2 limone, quindi bagnate con il succo di albicocca e lasciate raffreddare.

Preparate le ciotoline e cominciate con un primo strato di crema, uno strato di biscotti e inzuppateli velocemente nella bagna e un cucchiaio di dadini di albicocche. Procedete fino alla fine degli ingredienti e terminate ogni ciotola con uno strato di crema.

Decorate con le fettine di albicocche e riponete in frigorifero per circa 2 ore. Se volete potete prepararlo anche in una teglia rettangolare o quadrata e una volta pronto porzionarlo.

Ingredienti tiramisù con albicocche

  • 00 gr. di albicocche
  • 400 gr. di pan di spagna
  • 500 gr. di mascarpone Accadi
  • 100 ml. di latte Accadi
  • 6 uova
  • 100 gr. di zucchero+40 gr.
  • 1 bicchiere di succo di frutta all’albicocca
  • il succo di 1/2 limone
  • 1 cucchiaio di crema di vaniglia

Tiramisù con albicocche: ecco i principali benefici

I principali benefici derivanti dal tiramisù con albicocche provengono proprio dalle albicocche di cui abbiamo deciso di analizzare le proprietà nutrizionali di maggior rilievo. Secondo gli studi che sono stati condotti in antichità, le albicocche, in particolar modo il loro seme, sarebbero in grado di contrastare con efficacia il cancro, grazie alla presenza della vitamina B17 contenuta in esse. Secondo altri, però, la vitamina B17 conterrebbe delle sostanze considerate tossiche per la nostra salute. Ancora, pertanto, il parere della comunità scientifica su questo argomento è piuttosto discorde e dibattuto. L’albicocca contiene dei potentissimi antiossidanti che contrattano con efficacia lo sviluppo dei radicali liberi che, com’è noto, possono determinare l’invecchiamento cellulare e favorire l’insorgenza di alcune forme tumorali.

Tiramisù con albicocche

Le albicocche sono un’importante fonte di vitamina C oltre che di vitamina A, che come sappiamo sono in grado di rafforzare il nostro sistema immunitario e di migliorare la funzione della nostra vista. Secondo quanto viene riportato dagli studiosi, sembra che se si mangiano 3 albicocche al giorno, si ha la possibilità di beneficiare di alcune sostanze utili per contrastare la degenerazione maculare e la cataratta.

È anche importante il contributo in termini di fibre che le albicocche possono dare al nostro organismo, migliorando così l’attività intestinale soprattutto in quelle persone che soffrono il problema della stipsi. Le albicocche possono agire garantendo il buon funzionamento del colon, agevolando l’attività del nostro apparato digerente e creando le condizioni affinché si possa mantenere un normale peso corporeo.

Considerato il buon livello di rame e ferro presente all’interno delle albicocche, possiamo senza dubbio affermare che questo frutto è un valido alleato contro l’anemia. Utilizzando l’albicocca si possono anche creare degli oli particolari che salvaguardano la salute della nostra pelle, alleviando anche alcuni disturbi come la scabbia e la dermatosi.

Ricette tiramisù ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (5 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Gulab jamun

Gulab jamun, i dolcetti al latte della tradizione...

Un impasto fuori dal comune L’impasto dei gulab jamun è fuori dal comune per almeno due motivi. In primo luogo perché viene valorizzato dal cardamomo, una spezia che raramente compare negli...

Mousse di granadilla

Mousse di granadilla, un dessert per viaggiare con...

Cosa sapere sulla granadilla Vale la pena parlare della granadilla, che è l’ingrediente principale di questa deliziosa mousse. Inizio col dire che è un frutto raro a tutti gli effetti,...

ghriba bahla

I ghriba bahla, deliziosi biscotti alle mandorle marocchini

Il modo migliore per gustare i ghriba bahla I ghriba bahla sono biscotti alle mandorle tendenzialmente morbidi e versatili. Sono ottimi da soli, ma anche in accompagnamento al caffè, cioccolata...