Biscotti allo yogurt a forma di cuore

Biscotti allo yogurt a forma di cuore. Cosa c’è di meglio di un dolce per stupire la persona che si ama a San Valentino? Nelle settimane che precedono la festa più romantica dell’anno sono letteralmente bombardata da richieste di consigli in merito.

Faccio il possibile per dare suggerimenti utili e il post di oggi è dedicato a uno di questi, a dei dolcetti speciali a forma di cuore!

I benefici dei Biscotti allo yogurt

Questi dolcetti, la cui preparazione è semplicissima, hanno tra gli ingredienti lo yogurt greco, che mi piace spesso includere nelle mie ricette. Perché? Prima di tutto perché è caratterizzato da un apporto proteico decisamente più alto rispetto allo yogurt tradizionale e, per contro, da un contenuto più basso di lipidi (il che è ottimo per chi vuole dimagrire).

Lo yogurt greco, ricchissimo di fermenti lattici vivi, è l’ideale per chi vuole tenere sotto controllo la regolarità intestinale.

Come non ricordare poi che, per via del processo stesso di produzione, è molto povero di lattosio, quindi perfetto per chi soffre d’intolleranza? Lo yogurt greco è davvero fantastico – mi sono dimenticata di dire che l’alto contenuto di proteine lo rende ottimo per gli sportivi – e proprio per la presenza di proteine lo utilizzo tantissimo!

Consigli per preparare la gelatina di albicocche

La gelatina di albicocche è un altro elemento dominante in questa ricetta. Il mio consiglio principale quando mi chiedono come prepararla al meglio è quello di scegliere albicocche belle mature.

C’è chi si ingegna a cercarla al supermercato – non sempre si trova – e chi sa che bastano davvero poche decine di minuti per prepararla in casa! Ci vogliono solo delle albicocche e un po’ di zucchero!

Questi biscotti a forma di cuore sono uno dei miei piatti forti a San Valentino. Sono fermamente convinta che puntando alla semplicità sia possibile raggiungere i risultati migliori.

Con questi biscotti centrerete l’obiettivo! Perché? Perché in pochi minuti riuscirete a portare in tavola una prelibatezza resa ancora più preziosa dall’incontro tra diversi sapori (pensate solo al mix tra il sapore corposo dello yogurt greco e la dolcezza della gelatina di albicocca).

Ovviamente anche l’estetica vuole la sua parte e vi assicuro che i dettagli come i chicchi di caffè fanno la differenza. Se non ci credete non vi resta che provare, ritagliandovi qualche minuto per organizzare una cena di San Valentino perfetta in ogni dettaglio, dall’antipasto… al dolce!

Ed ecco la ricetta dei Biscotti allo yogurt

Ingredienti per 2 persone

  • 100 gr biscotti di riso
  • 250 gr yogurt greco
  • 100 gr panna vegetale
  • 25 gr burro chiarificato
  • 100 gr gelatina di albicocche o arance
  • q.b. zucchero di canna bianco
  • 6 gr agar agar

Preparazione

Tritare i biscotti di riso e lavorateli con il burro fuso fino ad ottenere un composto compatto e malleabile che stendete sul fondo di stampini a forma di cuore imburrati.

Pressate bene il composto con le dita e con il dorso di un cucchiaio e metteteli in frigo a rassodare.

Fate intiepidire lo yogurt a bagnomaria e poi aggiungete l’agar agar . Mescolate fino a quando si scioglie, aggiungete lo zucchero e la panna ben montata. Versate il composto sulla base di biscotti di riso livellandola bene, e mettetelo in frigo a raffreddare per 4-5 ore.

Scaldate la gelatina e quando risulterà tiepida, prendete gli stampini dal frigorifero e distribuite uniformemente sulla cheescake livellandola.

Riponete in frigorifero per altre 3 ore. Al momento di servire sformate e decorate con una fogliolina di menta

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette siano adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine. Verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Dalla nota ministeriale: E’ stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml

Nota per l’intolleranza al nichel

Sia che sei intollerante al nichel alimentare, allergico al nichel da contatto (DAC) o che ti è stata diagnosticata La SNAS non esiste una cura definitiva e non esiste un modo per eliminare questo metallo dalla vita di una persona. Per alleviare i sintomi è necessario seguire una dieta a rotazione a basso contenuto di Nichel e osservare tutte le regole relative a cosmetici, detersivi, pentole e stoviglie, abbigliamento idoneo etc.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *